Translate

sabato 12 marzo 2011

Ministro si dimette...

Questa notizia merita di essere pubblicata per poter sensibilizzare, chissà forse, anche i nostri politici: Il ministro degli Esteri giapponese, Seiji Maehara, 48 anni, ha deciso di dimettersi a seguito delle polemiche nate dalla donazione ricevuta da una 'zainichi', una cittadina sudcoreana di 72 anni residente da sempre in Giappone e titolare a Kyoto di un piccolo ristorante di 'yakiniku'... una specie di barbecue locale; il ministro degli Esteri giapponese, Seiji Maehara, ha ufficializzato le dimissioni, scusandosi col popolo giapponese per lo scandalo dei fondi illegali. La normativa attuale, vieta che le donazioni politiche siano fatte da cittadini o enti stranieri per evitare possibili condizionamenti esterni o influenze sulla politica del Giappone.
Il ministro degli Esteri nipponico, Seiji Maehara, ha riferito di aver ricevuto 250.000 yen totali (circa 2.180 euro... si avete capito bene 2.180 euro....) di contributi dalla ristoratrice sudcoreana di 72 anni, 'illegali' secondo la legge giapponese perché fatti da una cittadina straniera.
In Italia invece, si ricevono donazioni di milioni di euro fatte al partito, appartamenti a Montecarlo ed i ns. premier li rivendono ad amici e parenti, a quale poi ..., " giusto " valore....
Se esaminiamo in maniera obbiettiva, senza alcun colore politico, oggi, non esiste un solo politico oggi che non risulti indagato di qualcosa..., di qualche reato!!!
Ma la cosa assurda è che nessuno si dimette, anzi hanno il coraggio di ripresentarsi agli elettori... altro che faccia di c...; essi sperano che con il tempo, tutto venga riposto nel dimenticatoio, oppure questa volta mandano in avan-scoperta qualche parente di turno.
Comunque sarebbe bello anche da noi, riuscire a cambiare le cose...; ovunque ormai si chiede democrazia e diritti civili...; stiamo guardando in televisione quanto succede nei paesi che si affacciano nel mediterrano e non solo, e chissà per quanto tempo ancora, staremo a guardare...
Continuando così le cose, non riuscendo più a trovare nuove soluzioni economiche, il nostro paese si ritroverà a dover elemosinare non soltanto il petrolio ed il gas..., ma anche la farina per poter sopravvivere con ancora un pezzo di pane...



Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo