Translate

mercoledì 30 maggio 2012

2 Giugno... Festa ridimensionata!!!

Meno male, l'hanno capito che questa festa non interessava a nessuno e che saranno in molti a boicottarla... ( vedremo infatti i presenti...., certo non mancheranno quelli appartenenti alla casta, che purtroppo sono sempre lì presenti... ).
Il nostro Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano ha dichiarato ( insistito e confermato ), che queste celebrazioni si svolgeranno regolarmente, ed insieme a lui erano presenti i Presidenti di Senato e Camera, Schifani e Fini ed anche il Presidente del Consiglio Mario Monti ( che in cuor sono certo ne avrebbe fatto a meno.... ) che comunque ha dichiarato ( non poteva fare altrimenti... ) che saranno improntate alla sobrietà... e che condivide la scelta fatta dal Capo dello Stato ( chissà quanto realmente ci creda ...).
Ora mi chiedo, invece di tenere tutti questi militari a Roma, perché non li abbiamo mandati in quei territori devastati dal terremoto ad aiutare le popolazioni presenti, oggi  dentro tende e roulotte...
L'impegno di cui parla, la solidarietà a cui si ispira, sembra che sia soltanto un concetto astratto e poco concreto...
Voler pensare in primiss alle celebrazioni dell'anniversario della nascita della Repubblica... ( e sappiamo pure storicamente come questa sia nata.... a quale prezzo ed a danno di chi..., ecco che non posso che sorridere...).
Vede, io penso che noi Italiani non abbiamo bisogno dei Suoi appelli, nel dover riaffermare responsabilità che da sempre ci appartengono e contraddistinguono, perché vede è proprio in questi momenti di difficoltà, che si manifesta questa nostra anima che ci unisce e permette di superare i momenti difficili di crisi..., e non mi riferisco soltanto a quelli causati dalla natura, ma principalmente a quelli generati da suoi colleghi...
Proprio in questa particolare circostanza, un plauso va rivolto a coloro che oggi sono lì, in quei paesi terremotati, a svolgere il proprio lavoro e ad aiutare la cittadinanza, in particolare a quei Militari, Poliziotti, Vigili Urbani, Pompieri, Protezione Civile ed anche tanti volontari per lo più ragazzi, che da sempre si differenziano e di cui noi andiamo orgogliosi...
Ed è per questo che essi godono della stima di noi tutti, a differenza invece da quanto in questi giorni, la maggioranza della popolazione va a voi gridando..., alla vostra classe politica, a questo antiquato obsoleto sistema, che ormai oltre ad aver perso il contatto con la realtà, farnetica nuove e rinnovate manifestazioni  all'unità' e alla coesione, che noi certamente abbiamo e proprio in questi momenti  manifestiamo, a differenza di quanti tra Voi e sono tanti, indirettamente utilizzano proprio per volerci dividere!!! 

Rignano: tutti assolti per non aver commesso il fatto...

Anni e anni di processi per poi non giungere a nulla o meglio i giudici del Tribunale di Tivoli hanno assolto tutti gli imputati perché il fatto non sussiste...
Lascio ad altri, la cronaca di quanto accaduto in quella scuola, ma mi chiedevo, non era molto più semplice mettere quattro cimici e microtelecamere nascoste in più, proseguire di qualche giorno l'indagine e vedere cosa realmente accadeva in quella scuola materna???
Ed invece Nooo..., da noi tutto deve essere spettacolare, giornali e televisioni debbono infierire, parlare degli abusi perpetuati dagli insegnanti ( che vengono messi sulla pubblica piazza senza alcun riguardo, anche per le loro famiglie ) e quei poveri bimbi, anch'essi al centro di indagini, dove si tenta interrogandoli di giungere alla verità...
Non dimentichiamoci che gli imputati erano stati denunciati per violenza sessuale, maltrattamenti di minore, sequestro  di persona, atti osceni... e via dicendo, immaginatevi poi tutto ciò amplificato perché commesso ai danni di bambini e quindi tutti a parlarne e ad aspettarne l'esito...
Bene... dopo circa sei anni di indagini e processi, ( alla faccia dei costi dello Stato ma soprattutto del tutto sprecati poiché inutili ),  ci ritroviamo che oggi sono tutti scontenti, sia gli insegnanti che chiedono ora giustizia per il maltolto subito..., che per i genitori dei bambini, anch'essi arrabbiati per la sentenza a loro modo " ingiusta " e quindi  già annunciano una nuova battaglia legale..., a questi si aggiungono anche tutti coloro che, schierati da una parte o dall'altra, incitano, urlano, insultano il giudizio dei giudici, qualche giornalista e continuano prendendo a pugni la porta d'ingresso...
Una vicenda squallida, sotto tutti i punti di vista, parlare di abusi sessuali su minori fa sempre male, principalmente per chi li subisce ed anche per coloro che veramente innocenti, vengono accusati  dall'opinione pubblica, che li ha già giudicati e condannati, una macchia questa che resterà indelebile per tutta la vita...
A me dispiace, vedere con quanta leggerezza la nostra magistratura, procede ad arrestare gli eventuali colpevoli e soprattutto con quanto fragore i mass media, lapidano questi ultimi senza aspettarne i risultati delle indagini...
Ogni anno, si sprecano milioni di euro in processi inutili, che non trovano soluzione, che servono soltanto a fare un po' di pubblicità a qualche giudice che totalmente sconosciuto cerca di salire sul palco della notorietà, indagini condotte con molta leggerezza e prove del DNA che di solito non giungono a nulla oppure vengono contraddette ed utilizzate dalla difesa quale controprova... alla fine dopo anni, si giunge al nulla e bisogna ricominciare o vedere abbandonare le indagini e quindi gli eventuali colpevoli...
Tutti desideriamo che la giustizia faccia il proprio corso... ma ciò che maggiormente vorremmo e che alla fine questa rappresenti quella " autentica ", senza che poi dopo qualche anno, una nuova sentenza d'Appello e/o di Cassazione porti a nuove irregolari e discutibili discordanze...   

martedì 29 maggio 2012

IRAQ nuova frontiera...

L'IRAQ diventa per le imprese italiane, un nuovo rilancio allo sviluppo economico...
A differenza infatti di altri paesi, colpiti di recente da movimenti nazionalisti, da guerre civili, dalla presenza di dittatori da cacciare e/o uccisi..., ecco che, dove ancora esistono queste condizioni incerte, l'Iraq diventa oggi per le nostre imprese, un nuovo punto di partenza...
Rischiare trasferendo le proprie capacità, tecnici,   attrezzature e macchinari, provare ad investire in uno dei posti che da sempre è stato crocevia di culture millenarie, può oggi divenire, in questo  momento stagnante della nostra economia, una vera evoluzione...
Oggi infatti le nostre imprese si imbattono con le difficoltà d’accedere al credito..., con la mancanza di incentivi fiscali, che contrariamente vengono sostituiti da nuove tassazioni e da aliquote sempre più alte, integrate anche da quei rallentamenti, causati da procedure burocratiche ed amministrative inefficienti...
Ancora peggiore è la fotografia degli investimenti nei lavori pubblici, dove vengono permessi ribassi impossibili e dove i certificati di pagamento, sono sempre prorogati ed in ritardo, creando ulteriori disagi alle nostre imprese..., ma ciò che preoccupa maggiormente è non vedere alcuna prospettiva di miglioramento...
Non dimentichiamoci, che proprio il nostro paese è leader per alcune tipologie di opere, quali infrastrutture ferroviarie e stradali, opere idrauliche, impianti idroelettrici, aeroporti, porti, metropolitane, centrali solari ed eoliche, impianti di dissalazione e impianti chimici..., che per paesi come l'Iraq,  che hanno intrapreso il bivio dello sviluppo, diventano di fondamentale importanza...
Tralasciando quindi, qualche paese Europeo, posto negli anni scorsi sotto la sfera dell'ex Unione Sovietica, oggi restano soltanto in pochi quelli che, possono rappresentare quel sogno tanto desiderato dai nostri imprenditori Italiani... e quindi escludendo l'altra contendente Kazakistan e la sua capitale Astana, l'IRAQ diventa fondamentale per tutte quella moltitudine di grandi e medie imprese che vogliono dare una nuova possibilità di ripresa ed una nuovo accesa speranza di quel coraggio imprenditoriale che nel corso di questi ultimi anni si è andato affievolendo ed in molti casi spegnendo...
Diventa basilare imprimere un’accelerazione, programmare il proprio sviluppo, utilizzare quei percorsi d'intesa che possano garantirsi la partecipazione ad appalti pubblici, dove i contratti vengono rispettati dai reciproci Governi, dalla Banca Mondiale e dove il supporto dell'Ufficio ICE e quanto svolto dalle Associazioni e dalle Camere di Commercio, possono certamente agevolare e migliorare la permanenza in questo paese...
Oggi l'Iraq è impegnato in una grande opera di ricostruzione del proprio sistema economico a tutti livelli, impegnando le più cospicue risorse provenienti dagli introiti petroliferi, per la realizzazione di queste opere, a dimostrazione di ciò infatti, sono ormai centinaia le imprese Italiane a vario titolo presenti nel paese ed ancora l'ufficio Ice e l'Ambasciata d'Italia a Baghdad ricevono continuamente richieste di imprese italiane che si offrono per eseguire grandi opere oppure per fornire impianti nei diversi settori...
Qualcuno è già partito, proprio come un gruppo di Imprese Siciliane ( della Provincia di Catania ), che sta operando nella realizzazione di una autostrada che dal Kuwait porta fin dentro l'IRAQ, tracciando oggi quelle linee guida, per quelle imprese che ora vogliono accodarsi, intrecciando percorsi e collaborazioni, che porteranno a nuovi e importanti sviluppi... 
La pianificazione in questi casi è fondamentale! Creare una nuova attività all'estero non è semplice, prevede molti passaggi, ad iniziare da quello normativo e fiscale, proseguendo con le normative sugli appalti e sui contratti di lavoro, su quanto previsto in legislazioni bancaria e sulle movimentazioni di valuta estera...; prepararsi scrupolosamente, eviterà di dover commettere errori e di incappare successivamente in problemi.
I confini per le nostre imprese oggi sono stati abbattuti, esportare ed internazionalizzare la propria impresa, diventa l'unica strada percorribile, per non dover soccombere, ad uno stato di fatto, che non permette almeno in tempi brevi, alcuna possibilità di ripresa...


lunedì 28 maggio 2012

Che DIO vi perdoni...

Stavo leggendo il libro intitolato " MORTE DEL PAPA " di Luis Miguel Rocha, che denuncia la cospirazione che portò all'assassinio sulla fine di Papa Luciani (Giovanni Paolo I), quando Sabato, mentre passeggiavo in Corso Sicilia a Catania, ho trovato ed acquistato in libreria un libro “Sua Santità… Le carte segrete di Benedetto XVI “…
Si… devo ammetterlo, non ho saputo resistere!!! Poter leggere di quei documenti e lettere, trafugati alla Santa Sede e consegnati al giornalista Gianluigi Nuzzi…, aver saputo eludere quel apparato posto a sicurezza e a protezione di quei segreti… è davvero incredibile… meglio di un thriller!!!
La Chiesa lo definisce un atto criminoso, ma io reputo criminale quanto da sempre essa, con i suoi comportamenti svolge, mascherandosi, sotto quel finto velo chiamato religione, quanto adotta per modificare, indirizzare, proteggere, nascondere, fatti politici nazionali ed internazionali, ed ancora condizionare quelle scelte che possono nuocere alla propria gestione economica, dirottando quale merce di scambio, i voti dei cattolici, verso l'uno o l'altro schieramento... 
Avere accesso a quei documenti che giornalmente transitano sul tavolo del Papa o del suo Segretario di Stato, utilizzare queste per fare emergere complotti e protezioni, non rappresenta qualcosa di marcio... ma ciò che colui che vive " in verità ", desidera portare alla luce... 

Ora sembra che non è in corso alcuna indagine...per scoprire i responsabili, si certo vorrebbero farci credere l'ennesima bugia..., ma certamente saranno aumentate le procedure di sicurezza relative alle protezioni, per evitare che quanto accaduto possa ripetersi...
Comunque parlando del libro, ritroviamo quanto in parte già letto nei giornali di questi mesi, incontri tra nostri Politici e Santa Chiesa..., episodi d'intimidazione, incidenti vari..., trasferimenti di cardinali scomodi e quelle lettere all'ex direttore dell'Avvenire...
Come sempre comunque, uno paga per tutti e quindi oggi c’è solo Paolo Gabriele in carcere, un uomo che a guardarlo sembra così innocuo e sperduto, come se forse qualcuno molto più in alto di lui lo abbia manovrato... ed ora ovviamente si cerca di scoprire quali documenti sono stati copiati, e quali di questi siano riusciti ad oltrepassare i controlli...
Ieri durante la messa, Papa Ratzinger ha voluto riportare quanto accaduto... e ci riporta alla torre di Babele, a quella diffidenza e sospetti che da sempre porta l'uomo uno contro l'altro..., un comportamento che dimentica appartenere alla propria casa e non certo a quella altrui...
Perché non toglie la trave??? 
Se è diminuita la capacità di dialogare e comprenderci, forse non è proprio per colpa di quanto poco si è fatto, nel saper dialogare con i propri fedeli, nel ricercare soltanto propri vantaggi a discapito della collettività (vedasi le leggi imposte al nostro Governo sull'ICI) o su quanto nascosto sulla pedofilia ed ancora nel non ricercare la verità su quei delitti compiuti nelle proprie Chiese o nei propri territori...; c'è poco che parlare caro padre... qui esigiamo fatti e non parole!!!
Ora sono a dirci,che si è agito per difendere il Papa..., ma per favore, un'uomo che nel corso della sua vita è sempre riuscito, con furbizia a stare quasi in disparte, ed a diventare infine Capo della nostra Chiesa..., oggi qualcuno vuole farci credere che tanta capacità si sia in questi anni persa... ed allora escono questa fantastica storiella dove alcuni fedeli cardinali, recependo la debolezza ( fisica ... non morale ) del Papa, cercarono protezione dal Cardinale Bertone e fu così che il Papa formò i fantastici cinque..., incaricati di proteggere il pontefice e di riferirgli chi fossero realmente i suoi amici e chi i nemici..., ma neanche fossimo nel film di Francis Ford Coppola... Il Padrino atto III...
Non sappiamo realmente cosa avviene in questo piccolo regno... e chissà forse non lo sapremmo mai..., spero soltanto che, questo famoso giudizio universale, che tanto andate predicando, possa realmente esistere, per potervi giudicare su ognuno dei misfatti, che avete nel corso di questi 2000 anni perpetrato...
Concludo con una frase... la stessa che Albino Luciani disse ai Cardinali che lo avevano appena eletto: Che Dio vi perdoni per quello che avete fatto...!!!

giovedì 24 maggio 2012

Segnali nei citofoni

Sembra che dietro certi segnali messi vicino ai portoni e/o accanto alle targhette citofoniche, ci sia nascosto un “codice degli zingari”, cioè un sistema per individuare e conoscere le abitudini degli inquilini e quindi attraverso questi, tentare eventuali espedienti... tra cui anche i furti...
La notizia era uscita per la città di Genova, dove sono stati individuati, molti di questi segnali, ma a questi, va aggiunto che le persone derubate, hanno ricordato soltanto dopo che questi segnali fossero ben presenti e che loro, per negligenza e/o indifferenza, non li avessero presi con particolare attenzione...
Ora sono le stesse forze dell'ordine ed i media a darne annuncio, confermando quanto da sempre, l'uso dei segnali rappresenta uno dei migliori sistemi utilizzati, anche nello svolgimento delle proprie mansioni, da parte delle spie...
La versione italiana tiene conto di pochi segnali, ma nel mondo esistono varie versioni, con cui contraddistinguere abitazioni, disabitate, comportamenti degli inquilini, generosità, ecc...
In un periodo come questo, ad alta tecnologica, ci accorgiamo che l'uso di sistemi " antichi " ha ancora i suoi effetti, lo vediamo anche nel quotidiano, da quanto svolto dalla criminalità, attraverso l'uso dei cosiddetti " pizzini "...
I segnali danno a coloro che li sanno interpretare, dei suggerimenti... tipo l'abitazione è stata svaligiata, oppure niente di valore al suo interno, oppure pericolo d'allarme, animali in casa..., tutto ciò per evitare rischi inutili ai probabili delinquenti.
Quanto svolto dalle forze dell'ordine in prevenzione è fondamentale, ma purtroppo la malavita è ben organizzata nel trovare nuove ed alterne soluzioni, perché possano continuare ad operare, eludendo tutti quei sistemi e quelle tecniche cui gli organi di vigilanza man mano vanno affinando...
Una continua lotta, dove noi tutti dobbiamo sempre vigilare, perché fatti incresciosi, non possano mai realizzarsi sia nei nostri che negli altrui quartieri...

domenica 20 maggio 2012

Beppe Grillo: Caustic Comedian Alters Italy’s Political Map

Un ironico e sarcastico comico altera la mappa della politica italiana, questo è quanto riporta il New York Times, parlando di Beppe Grillo...
http://www.nytimes.com/2012/05/19/world/europe/caustic-comedian-alters-italys-political-map.html?_r=2
Riassumendo l'articolo inizia descrivendo la cittadina grigia nell'entroterra lombardo, Garbagnate Milanese, dove una folla si è riunita per ascoltare il comico italiano Beppe Grillo che con quel suo irriverente manifestare sulla politica, certamente li farà divertire ( dopotutto è questo che fa un giullare... )...
" Togliete i soldi dalla politica e vedrete che si dovranno scegliere un altro lavoro..." questo è quanto proclama Grillo ed ancora " la politica deve divenire soltanto passione ...".
Grillo oltre che manifesta la pulizia visiva e morale dei propri candidati, ha espresso che quei ragazzi, possono essere ancora inesperti, in quanto non hanno hanno ancora imparato ad utilizzarne i vantaggi economici e a concedere quei contratti ai loro amici..., tutti ad applaudire e a ridere ovviamente...
Quindi promuove il suo blog e la sua intenzione di fare proseliti attivismo politico in una nuova forma ed è quindi attraverso questo mix di umorismo pungente, manifestato con la giusta rabbia giusta che il movimento del Sig. Grillo sta dimostrando che quanto in corso non è uno scherzo.
Infatti pur se da poco fondata ( Ottobre 2009 ), il Movimento Cinque Stelle è diventata rapidamente una nuova forza politica, sostenuta anche da quanto avviene negli altri apparati politici...
Nel primo turno delle elezioni amministrative il 6 e 7 maggio, i candidati del suo movimento che erano presenti in 101 delle 941 città, hanno realizzato quasi 200.000 voti - una media nazionale del 9 per cento - diventando la seconda/terza in diversi comuni d'Italia.
Il partito ha vinto anche una gara vera e propria per il posto di Sindaco, in una roccaforte della Lega Nord, il partito il cui leader, Umberto Bossi, è stato formalmente denunciato per frode.
"Siamo all'inizio di qualcosa di nuovo che cambierà tutto... il Web sta spazzando via tutto, verso un mondo la cui maggior parte delle persone non sa ancora che esiste ", ha detto Grillo...; questo comico famoso, che da 40 anni trascina, che ha più di 550.000 seguaci su Twitter e quasi 850.000 su Facebook... è ancora un personaggio difficile da capirne i risvolti... forse chissà fra cinque o 10 anni...
Proprio il comico genovese, che oggi ha 63 anni, risulta nella sua vita comune una persona modesta a differenza da quella sua appassionata presenza sul palco... in quelle espressioni rivolte ai  "partiti moribondi" ed ai suoi leader, compreso il primo ministro Mario Monti, che il signor Grillo si riferisce allegramente come "Montis rigore" a causa delle severe misure del governo per ridurre il debito d'Italia.
Motivato, dal popolare Blog, il Sig. Grillo, che cominciando sin dal 2005, ha incarnato il Movimento Cinque Stelle che oggi, sta rapidamente diventando un traghetto, per tutti quegli italiani impazienti di continuare e proseguire con i tradizionali partiti politici, visti ormai come coloro, che hanno perso il contatto con le esigenze dei cittadini...
Gli italiani che ormai sono soliti riferirsi ala classe politica con il nome "la casta", mostrano ormai poca  fiducia nei partiti politici della nazione con sondaggi al di sotto del 5 per cento, e quindi con questo stato di cose il Sig. Grillo, trova nell'antipolitica un terreno fertile... a dimostrazione di ciò, vedasi un dibattito di questa settimana nel Parlamento dove per discutere il taglio ai fondi pubblici dei partiti politici, gli interessati sono stati appena 20 su 630 parlamentari...
Il Sig. Angelo Pellegrino, idraulico, che era venuto a sentire il Sig. Grillo, ha dichiarato: " I politici sono ladri, buffoni  e vivono come dei re..., a loro non daremo più il nostro voto...
I commentatori politici sono stati tentati di liquidare il movimento Sig. Grillo come un voto di protesta nazionale, non diversamente da quei movimenti dissidenti nel resto d'Europa, quali i "Pirati" in Germania o come l'estrema destra " Golden Dawn" in Grecia...
Ma la verità è che qui non esiste nessuna forza estremista e neanche movimenti dissidenti..., voler approvare un programma politico ( quello del Movimento 5 stelle ) che riporta in maniera chiara e senza fregatura, quegli obbiettivi distinti che si vogliono raggiungere, senza che poi, durante il proprio percorso, vengano corretti e/o esclusi per come finora si è fatto...; oggi la scelta è fra le persone per bene e coloro che invece finora ci hanno soltanto defraudato;  oggi finalmente nel prendere nuovamente coscienza si decide non soltanto per se... ma finalmente e soprattutto per il proprio paese; voler riprendere nuovamente quel ruolo, che per tanti anni, ci ha permesso di essere esempio e modello da imitare per molte Nazioni..., e non essere quindi "famosi", per quanto riportato in questi 15 anni, dai quotidiani di tutto il mondo, in cui, siamo stati investiti da una crisi economica, debito pubblico, corruzione, clientelismo, raccomandazioni, truffe, mazzette, escort..., da tutto quello " schifo " che non vogliamo vedere più!!!
Guardate come da pochi secondi, prima della partita di Coppa italia,  ha appena terminato di cantare Arisa il nostro Inno d'Italia e come questo è stato continuamente fischiato e con quanto rispetto invece è stato portato l'estremo saluto alle vittime dell'attentato di Brindisi... 

     

La fortuna arriva dal cielo...

Quando si dice che la fortuna arriva dal cielo... è proprio il caso singolare di quanto accaduto sulle coste del Ecuador, vicino un piccolo villaggio di poveri pescatori, chiamato Taichè...  
Durante un volo, certamente per effettuare un trasporto per conto dei narcotrafficanti, un piccolo aereo, sembra un modello Cesna è precipitato a mare...
Sembra che sull'areo ci fossero circa 5 milioni di dollari e che ora qualcuno ne abbia preso una parte, infatti durante i soccorsi, oltre ad aver trovato i cadaveri dei due occupanti... ( ovviamente risultavano schedati ), all'interno è stata rinvenuta una valigetta con soltanto 1 milione e mezzo di dollari...
Si è scoperto che l'aereo non possedeva un piano di volo e adesso si cerca di capire se il volo che di solito effettuava, come tanti, voli costanti tra il Messico e/o la California ed i paesi del Sud America, stesse rientrando con i contanti dopo avere fatto una consegna di droga... 
Gli investigatori ( DEA ) stanno cercando di capire cosa è successo, soprattutto stanno accertando per come sembra, che oltre quanto rinvenuto, mancano almeno 3,5 milioni di euro... ed allora tutti a chiedersi dove sono finiti quei soldi...
Si pensa che la gente del luogo, giunta nell'aereo subito dopo l’incidente, si sia impadronita di una parte dei dollari, lasciandone una parte all'interno, volendo depistare ed ingannare, sia i criminali che gli investigatori...
Certo chi li ha presi, ora deve stare attento..., credere che coloro che li abbiano persi, possano soprassedere e alquanto da escludere..., vedrete che quando le acque si saranno calmate, tenteranno in ogni modo di recuperarli quei soldi, con tutti i mezzi possibili ed a loro disposizione e possiamo immaginare che non saranno cortesi nel farlo...
Io conservo la speranza... che coloro che li hanno presi, possano essere scappati e riescano a far perdere le loro tracce..., vivendo finalmente in maniera agiata e spendendo quanto il cielo ha voluto finalmente loro donare...!!!  


venerdì 18 maggio 2012

LUSI... colpisce ancora!!!

Mama... e non Mama.... Mama... e non Mama... ecco il Sen. Lusi ha deciso di " sfogliarla " questa Margherita e quindi tra i petali sorteggiati ieri ( Rutelli, Bianco, Renzi ), si aggiungono in queste ore anche i nomi di alcuni Big del PD, quali Rosy Bindi, Franceschini ed Enrico Letta... ( ovviamente ognuno di loro nega, quanto dichiarato dall'ex tesoriere del partito, minacciando e denunciando prossime querele ) e di altri quali, Gentiloni e Realacci.
Certo, quanto si sta assistendo, in questi giorni, nell'aula della Giunta per le Autorizzazioni a procedere del Senato,  non rappresenta vere o false che siano le dichiarazioni, un'immagine positiva da mostrare al mondo, anzi tutto ciò, non fa altro che allontanare definitivamente quei possibili investitori esteri, che ormai considerano a rischio d'investimento il nostro paese e come ho letto da qualche parte..., essendo questo uno dei problemi della nostra economia, come si può pensare che qualcuno verrebbe a  giocare da noi, sapendo che le carte sono truccate e il mazziere è un baro?
Sperare comunque di farci credere, che dove esiste un " bottino "... la tentazione di non toccarlo e di assaporarlo guardandolo da lontano, non mi sembra che rispetti propriamente, quella infima natura umana..., volerci fare credere che " affamati ", ad un banchetto dove alcuni mangiano... altri stanno soltanto a guardare..., mi viene veramente difficile ( e vi chiedo scusa... ) da credere!!! 
Non mi resta quindi che avere fiducia nella magistratura e nel suo lavoro ( sperando che possa realmente compierlo e che altri non facciano le solite pressioni ), e poi vorrei aggiungere..., considerate le ultime esperienze su questi fondi elettorali, non sarebbe il caso che i partiti tutti, decidessero sin da subito, di rinunciarvi... ( per come ha già fatto - unico e solo - il Movimento 5 Stelle...), credo che sarebbe un bel segnale di riconciliazione, sia con i propri elettori che con i cittadini Italiani...

giovedì 17 maggio 2012

Movimento 5 Stelle: Un " Programma Elettorale " degno di chiamarsi tale...

Vi ricordate il programma definito " Contratto con gli Italiani " presentato e firmato da Silvio Berlusconi quel giorno del 8 Maggio 2001 a cinque giorni prima delle elezioni politiche, nel corso della trasmissione televisiva condotta da Bruno Vespa... " PORTA A PORTA " e dove in quella sua manifestazione, convinse la maggioranza degli elettori e quelli ancora dubbiosi, a sostenerlo, impegnandosi in caso di vittoria elettorale, a varare varie riforme, riassunte in 5 punti, ed in caso di mancata realizzazione di almeno 4 punti, a non ricandidarsi alle successive elezioni politiche e dopo tutta quella buffonata, c'è lo siamo sopportati ( e parlo da " pentito " ex elettore PDL ) fino ad oggi...
Per chi se li fosse scordati, i cinque obbiettivi da realizzarsi in un solo mandato erano:

  1. Abbattimento della pressione fiscale:
    • con l'esenzione totale dei redditi fino a 22 milioni di lire annui;
    • con la riduzione al 23% per i redditi fino a 200 milioni di lire annui;
    • con la riduzione al 33% per i redditi sopra i 200 milioni di lire annui;
    • con l'abolizione della tassa di successione e della tassa sulle donazioni.
  2. Attuazione del "Piano per la difesa dei cittadini e la prevenzione dei crimini" che prevede tra l'altro l'introduzione dell'istituto del "poliziotto o carabiniere o vigile di quartiere" nelle città, con un risultato di una forte riduzione del numero dei reati rispetto agli attuali 3 milioni.
  3. Innalzamento delle pensioni minime ad almeno 1 milione di lire al mese.
  4. Dimezzamento dell'attuale tasso di disoccupazione con la creazione di almeno 1 milione e mezzo di posti di lavoro.
  5. Apertura dei cantieri per almeno il 40% degli investimenti previsti dal "Piano decennale per le Grandi Opere" considerate di emergenza e comprendente strade, autostrade, metropolitane, ferrovie, reti idriche, e opere idro-geologiche per la difesa dalle alluvioni.

Osservazioni sul:
Punto 1
Secondo i dati dell'ISTAT la pressione fiscale dal 2001 al 2004 è diminuita dello 0,1%, dal 40,7% al 40,6% 
Punto 2
Secondo le stime del Ministero dell'Interno ad Agosto 2005 erano circa 2200 i nuovi assunti, mentre i numeri dei reati nel corso dei primi due anni di legislatura era aumentato del 6,7% e dal 2003 al 2004 le denunce di reato che hanno portano ad azione penale erano aumentate del 3,7%
Punto 3
Considerato che la clausola non menzionata nel contratto, e cioè che a prendere l'aumento fossero soltanto chi aveva più di 70 anni e con un reddito cumulato di coppia non superiore a €6.800 annui, coloro che hanno effettivamente incassato l'aumento a un milione di lire (516 euro) sono stati 1 milione e 800 000, circa il 25% mentre circa 6 milioni continuarono a percepire una pensione inferiore.
Punto 4
Pur valutando unicamente le effettive aperture dei cantieri, i dati del ministero delle Infrastrutture mostravano che a gennaio 2006 si era raggiunto il 21,4% degli investimenti previsti; comunque anche nel caso si fossero avverate le previsioni del ministero per le Infrastrutture, riportate nel documento denominato bilancio sulla Legge obiettivo, si sarebbe giunti entro giugno 2006 al massimo a coprire il 25,%, ben sotto quelle aspettative. 
Punto 5
L'obiettivo del dimezzamento non è stato raggiunto, infatti secondo l'Eurostat al gennaio 2001 il tasso di disoccupazione era del 9,9% ( si sarebbe quindi dovuti scendere al 4,95%); beh... nel 2006 era sceso al 7,1%, si è vero ha rappresentato il minimo storico..., ma comunque al di sopra del 4,95% previsto!!!
Ora, pur volendo fare ammenda, purtroppo gli errori fatti... ormai si piangono, vorrei aggiungere che errare è umano mentre perseverare è diabolico..., ed io quel patto l'avevo sostenuto, non immaginando che avrei sostenuto il diavolo...

Ho appena finito di leggere il programma del Movimento 5 Stelle e lo condivido in ogni suo punto... ed è per questo motivo che lo pubblico nel mio blog... ( farei lo stesso se ne trovassi in giro qualcun'altro, che avesse come principi, quelli espressi qui di seguito:
- L’organizzazione attuale dello Stato è burocratica, sovradimensionata, costosa, inefficiente.
- Il Parlamento non rappresenta più i cittadini che non possono scegliere il candidato, ma solo il simbolo del partito. 
- La Costituzione non è applicata. 
- I partiti si sono sostituiti alla volontà popolare e sottratti al suo controllo e giudizio.
E quindi si chiede:
Abolizione delle province
• Accorpamento dei Comuni sotto i 5.000 abitanti
• Abolizione del Lodo Alfano
• Insegnamento della Costituzione ed esame obbligatorio per ogni rappresentante pubblico
• Riduzione a due mandati per i parlamentari e per qualunque altra carica pubblica
• Eliminazione di ogni privilegio particolare per i parlamentari, tra questi il diritto alla pensione
dopo due anni e mezzo
• Divieto per i parlamentari di esercitare un’altra professione durante il mandato
• Stipendio parlamentare allineato alla media degli stipendi nazionali
• Divieto di cumulo delle cariche per i parlamentari (esempio: sindaco e deputato)
• Non eleggibilità a cariche pubbliche per i cittadini condannati
• Partecipazione diretta a ogni incontro pubblico da parte dei cittadini via web,
come già avviene per Camera e Senato
• Abolizione delle Authority e contemporanea introduzione di una vera class action
• Referendum sia abrogativi che propositivi senza quorum
• Obbligatorietà della discussione parlamentare e del voto nominale per le leggi di iniziativa
popolare
• Approvazione di ogni legge subordinata alla effettiva copertura finanziaria
• Leggi rese pubbliche on line almeno tre mesi prima delle loro approvazione per ricevere i
commenti dei cittadini.
= obiettivo raggiunto


http://www.beppegrillo.it/iniziative/movimentocinquestelle/Programma-Movimento-5-Stelle.pdf


Lusi ed i suoi pagamenti...


Siamo così portati a vedere la realtà sempre per come ci viene presentata, che dimentichiamo che dietro c'è costantemente qualcuno che attraverso il proprio potere, non fa altro che presentarla a noi in maniera distorta, tali da poter difendere i propri interessi o quelli dei propri amici...
Quando si viene attaccati, da questo sistema, quando ci si ritrova ad essere il capo espiatorio, quando tutti ti abbandonano, cercando soltanto di salvare se stessi... ecco che viene fuori l'uomo con la sua natura, quel voler difendere almeno la propria reputazione, l'etica dei propri comportamenti, proteggere così la propria famiglia e trascinare con se, i filistei traditori...


Ed è così che ha deciso di combattere questa sua ultima partita, il Senatore Luigi Lusi... 
Si vedeva già, dall'espressione del viso, che chiamato alla Giunta per le Immunità del Senato, era pronto a esporre in maniera chiara  la vicenda penale, che oggi lo vede protagonista, in qualità di tesoriere della Margherita...
Egli denominato dal partito... " l'infedele " , ritrova coraggio ed inizia a parlare!
Sapete tutti che, quando c'è poco da perdere è più facile dire la verità ( chissà a volte anche pentendosi ) che decidere di proseguire su false dichiarazioni o inquinare le prove dei misfatti, che non farebbero altro che danneggiare ulteriormente la propria posizione...
Ed infatti è proprio quello che sta facendo Lusi, presentando memoria degli avvenimenti e chiedendo di non autorizzare il proprio arresto, in quanto non esisterebbe da parte sua, alcun tentativo di fuga... che avrebbe tranquillamente potuto fare, in tempi non sospetti...
Ora tutti tremano..., tutti coloro che hanno beneficiato di quel " servizio di riscossione ", vorrebbero nascondere la testa come gli struzzi..., in questo sistema malato, tutti hanno allungato la mano per ricevere la ricompensa...
Ed ecco quindi, che escono i nomi di Francesco Rutelli, Matteo Renzi ed Enzo Bianco!!!
In particolare Lusi dichiara che .

" Rutelli era il presidente ed io non facevo domande, pagavo e basta... e lo stesso dicasi per le assunzioni, il Presidente mi diceva di assumere tizio e/o caio ed io eseguivo ed assumevo...".
" ... ad Enzo Bianco invece davo tremila euro al mese, poi diventati cinquemila mentre ad una società legata al marito della segretaria di Bianco, dal 2009 al 2011 sarebbero stati dati circa 150.000 euro".
" Ed infine a Renzi ho pagato tutto quanto mi era stato detto di pagare e dei 120.000 euro richiesti... ne ho dati 70.000...".
Pensare che questo " signore " abbia potuto gestire da solo, indirettamente e senza alcun controllo dei propri vertici, quella montagna di denaro che attraverso i rimborsi elettorali, erano entrati nella cassa della Margherita..., significa volerci considerare veri allocchi..., vedere come venivano utilizzati i fondi per acquistare beni immobili, da gestire se non in maniera illecita, certamente oscura, ecco che, non possiamo che concludere, che soltanto con una totale revisione di questo sistema marcio, ad iniziare dal togliere ogni e qualsiasi rimborso dalle tasche di questi ladri, proseguire con la strada delle riforme elettorali, ridurre questo spreco di politici e soprattutto queste carriere " d'oro ", per aver qualcuno superato anche i 50 anni...
Ecco soltanto attraverso questo rinnovato cambiamento, questa profonda radicalizzazione del sistema, che forse, potrà dare inizio ad una nuova espressione di fiducia, sia alla politica, che a coloro che soltanto per un anno di legislatura, avranno desiderio di volerla esercitare..., vedrete che saranno in pochi!!!

mercoledì 16 maggio 2012

Bossi indagato per truffa...



Avrei preferito non vedere, quel teatrino organizzato in questi giorni dalla Lega e dal suo nuovo premier Roberto Maroni, che pur di non salvare il salvabile, tenta attraverso un patto scellerato, di proteggere il  senatour...
Ho preferito le dichiarazioni, fatte da Flavio Tosi, dove si è schierato contro l'ex leader, dichiarando sin da subito che chi ha sbagliato, deve pagare, possa anche chiamarsi Umberto Bossi...
la verità è che c'era poco da salvare e proprio l'ex ministro, doveva immaginarsi, che a tutta quella inchiesta sulla " family ", sarebbe seguita una indagine, proprio contro l'ex segretario e la sua famiglia... e così è stato!
Di poco fa, la notizia che Umberto Bossi è indagato dalla procura di Milano nell'ambito dell'inchiesta sui fondi della Lega, insieme ai figli Riccardo e Renzo.
Sembra che insieme al'ex tesoriere Belsito ( dichiarazioni rese durante l'interrogatori e confermate da documenti contabili ), abbia falsificato i rimborsi elettorali ottenuti dal partito, con rendiconti, secondo l'accusa, alterati...
Il procuratore Alfredo Robledo, insieme ai pm Roberto Pellicano e Paolo Filippini, ha notificato ad Umberto Bossi e suoi figli, un'informazione di garanzia,  per appropriazione indebita... 
" Umberto Bossi firmava i rendiconti del partito", questo è quanto avrebbe dichiarato la responsabile amministrativa della Lega, Nadia Dagrada. 
Ora ovviamente i leghisti parlano di caccia alle streghe, ed altri alzano la voce gridando allo scandalo ed alla esagerazione...
Si cerca di deviare il colpo, parlando della crisi Italiana e cui loro, partito di coalizione della maggioranza, sono stati partecipi..., se il Paese sta toccando il fondo è proprio per quei ladri che l'hanno gestito...
I ladri è giusto che paghino e la Giustizia è corretto che faccia il proprio dovere, ricercando quanti ed in Italia sono tantissimi, hanno fatto di questo Sistema, un proprio paradiso fiscale... 

martedì 15 maggio 2012

Stessa faccia... stessa razza!


Che noi e la Grecia abbiamo molte cose in comune, basta rileggersi un po' di storia..., che ancora oggi, siamo entrambe legati da una stessa sorte è altrettanto evidente...
Due paesi, che nel corso dei secoli, hanno per tante volte, incrociato le loro strade, oggi, dopo essere state governate in questo anni, da inutili politici, si ritrovano nuovamente vicini ed indirizzati verso quel rischio, chiamato recessione...
Con un debito, all'inizio della crisi, valutato intorno al 3%, molto piccolo rispetto a quello Europeo, la Grecia poteva tranquillamente essere salvata, ma l'egoismo, che contraddistingue da sempre il nazionalismo ha prevalso e quindi oggi ci ritroviamo ad avere un problema ancora più grave, che investe ormai tutta l'Europa ed in particolare Noi...
Il vero problema è che non stiamo parlando di tratti somatici e forse neanche di quelli culturali, non si tratta quindi di ricercare dove siamo somiglianti, ma dove entrambi abbiamo sbagliato...
Innanzitutto si è sbagliato nel "Sistema", nell'affidarci completamente e ciecamente ad un meccanismo che giorno per giorno è diventato sempre più sordo alle richieste dei cittadini, assente nel dover affrontare i veri problemi del paese, lasciando che tutto restasse immobile per meglio svolgere i propri interessi, manifestando in maniera palese ed indifferente e con arroganza e disprezzo, quanto attraverso quel voto acquisito, avevano potuto realizzare...
Quindi si è sbagliato attraverso quel silenzio..., questo non volersi ribellare, quel non voler ricercare nuove strade e soluzioni, ed anzi, criticando e combattendo chi coraggiosamente l'avesse iniziato a provare...
Ed ancora, l'aver creduto, mettendosi da bravi cittadini in fila... che stando dietro il politico di turno, si sarebbe avuta la speranza, che appena stabilito su quella poltrona, da buon governante..., certamente non si sarebbe dimenticato di Voi e delle vostre richieste...
Vedete, in questo momento sto guardando Ballarò..., e veramente faccio fatica a vedere, ancora purtroppo quelle facce di... in primo piano che ci hanno portato in questo stato...
La cosa assurda è che sono tutti lì messi a dare giudizi e consigli, non capiscono che sono ormai stati superati..., è ammirevole vedere quel dato preferenziale di sondaggio nel quale il Movimento 5 Stelle è dato al 16,5% ...,  ora ovviamente vorrebbero recuperare, il PDL rappresentato nella trasmissione, dall'On. Maurizio Gasparre, ammette che il proprio partito paga pegno..., che l'80% dei propri elettori, contestava la scelta del Governo Tecnico...
E' ovvio... un partito basato sulle raccomandazioni e sui clientelismi, come fa ora a concedere se è stato defraudato dal quella unica possibilità... , coloro che non sono stati premiati, debbono ora attendere di ricevere la loro giusta ricompensa, per il lavoro "lecchino" che avevano ben svolto... e che ora purtroppo, dovranno ancora aspettare per vedere realizzate le loro richieste... chissà forse si rifaranno con le prossime elezioni???
Altro che stessa razza... qui si tratta ancora di vedere sempre le stesse facce... tutti compari, ritiratevi per favore, fateli questi milioni di passi indietro!!!
Guardate con quale ostruzionismo non si vuole fare passare la legge Anti Corruzione..., certo è alla base della loro stessa sopravvivenza..., una Legge questa che da più di tre mesi procede a rilento... ed ancora cosa dire della discussione sulla riforma del finanziamento ai partiti..., la sala era completamente deserta, soltanto in 13 erano presenti... 
Vedete, quando li si tocca sui propri interessi.... sono tutti solidali, qua i sacrifici dobbiamo farli soltanto noi... loro si sentono immuni!!!
Qui non ci vogliono soltanto i Grillini..., qui ci vuole uno sciame di Cavallette..., molto voraci e pronti a banchettare questi nostri politici, tali da coprire ovunque, dove essi sono ancora presenti nel Paese... ed in questo "sognato" prodigio biblico... divoreranno ciò che sarà rimasto di voi..., divoreranno ogni albero che germoglia nella vostra campagna... riempiranno le tue case, le case di tutti i tuoi ministri e le case di tutti coloro che ancora pensavano di votarvi...
Chissà... che forse non sia questa la vera profezia espressa dai Maya per il 2012???

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo