Translate

lunedì 30 aprile 2012

Attenzione " I Forconi " in Corso Sicilia!

Questa mattina mentre mi recavo a lavoro, dopo aver posteggiato, mi dirigevo a piedi verso Corso Sicilia...
All'improvviso ho notato dei furgoni della Polizia di Stato, con almeno una ventina di poliziotti in tenuta anti-sommossa, cioè con indumenti protettivi al torace/schiena/spalle, guanti, caschi, ecc..., di quelli che di solito si vedono la domenica davanti agli stadi, ed ancora una ventina di carabinieri, e nella traversa successiva polizia municipale, guardia di finanza...
Per un momento ho creduto che erano lì, per la lotta definitiva al contrabbando...
Già da quando sul giornale La Sicilia, circa un mese e mezzo fa, usciva un'articolo sulla presenza di questi extracomunitari e sulla vendita dei loro prodotti, quasi sempre di provenienza illecita, copie di falsi d'autore in particolare, scarpe, portafogli e borse, ecco che avendo il giornale segnalato l'abbandono di Corso Sicilia e l'appropriarsi della strada da parte di questi ultimi, da allora, attraverso una presenza costante delle forze dell'ordine, la situazione era completamente cambiata... almeno apparentemente, perché nella sostanza non si è affatto modificata...
Infatti questi extracomunitari, non hanno fatto altro che alzare l'ingegno... e cioè dal momento che si vuole sequestrare la loro mercanzia... loro come imprenditori si sono dati alla tecnologicamente, tengono cioè i loro prodotti ben nascosti, nelle vicinanze e quando il cliente si avvicina, chiedono quale articolo vogliono... per esempio se si tratta di scarpe NIKE, PUMA e/o HOGAN??? ed a quel punto, attraverso un semplice telefonino, ne fanno vedere i loro modelli, il colore e nel contempo controllato che il numero sia disponibile, contrattano il prezzo ed anche l'eventuale posto per la consegna...
E le nostre forze dell'ordine... sempre lì che scrutano, come in una caccia al tesoro, cercano invano i prodotti da sequestrare... sembra di assistere al film " Guardia e ladri " con i grandi Totò e Aldo Fabrizi... 
Comunque a parte questa parentesi, avendo visto che nella giornata di Venerdi 27 e Sabato 28 il ritorno a quella vendita...,  in maniera palese e senza alcuna presenza costante, che fino a quel momento c'era stata..., pensavo quindi ad un ritorno delle forze dell'ordine, per dare un segnale chiaro e deciso, anche se mi sembrava eccessivo il numero e la mobilitazione dei militari...
Dopo circa un paio di ore ho capito a cosa serviva tutto quel dispiegamento di forze!!!
Era iniziata una pacifica dimostrazione del Movimento dei Forconi, almeno così si chiamano, che posti davanti all'ufficio della SERIT, stavano manifestando allo scopo di dare voce al disagio sociale che oggi sta attanagliando il nostro Paese ed in particolare la nostra Sicilia...
La protesta nasceva, dall'esigenza di porre definitivamente un limite, creare quei presupposti, per venire incontro a chi non è più in condizione di poter pagare, quegli aumenti delle tasse, imposte oggi dal nuovo Governo Monti...
L'estrema emergenza che oggi molti imprenditori, ( ne ho parlato in un mio precedente blog ), si siano tolti la vita, rappresenta quanto di più tragico, una democrazia moderna, sia costretta a dover subire...
Non avere futuro per se, per i propri cari, per i propri figli..., costituisce un fallimento del nostro Sistema e di color che finora l'hanno gestito... in maniera indecorosa, vergognosa, godendo essi stessi, di quelle condizioni di agiatezza cui ancora oggi e si vede bene... non vogliono rinunciare!!!
Bisogna ripristinare tutto il sistema..., bisogna iniziare a fare pulizia, togliere dagli uffici di Governo e Senato, scendendo fino ai consiglieri di quartiere... tutti coloro che hanno o che stanno subendo una condanna..., bisogna imporre per chiunque massimo una legislatura..., non poter avere doppi incarichi..., non poter svolgere la propria professione durante il proprio mandato, allontanare coloro che per assenze non partecipano a quanto loro assegnato..., diminuire in maniera totale gli stipendi equiparandoli alla Media Europea e via discorrendo..., vedrete che alla fine, il politico...non lo farà più nessuno!!!
Comunque tra macchine messe tutte in doppia fila, come se niente fosse, la protesta alla fine c'è stata, erano presenti persone semplici, comuni, mamme, bambini, una semplice manifestazione simbolica, civile ed educata, qualche incitazione con il microfono, qualche applauso, niente di pericoloso ed  estroverso, nessuna lotta estremista, anzi mi dispiace dover aggiungere che il numero dei partecipanti era esiguo, già troppo modesto per avere una presenza così numerosa delle forze dell'ordine, si..., aggiungerei che se non ci fossero stati loro a fare numero, chissà forse non me ne sarei neanche accorto... ma poi perché??? Siamo in una Democrazia in uno Stato di diritto oppure in questo stato partitocratico, siamo ormai tutti controllati quasi fossimo in una dittatura???
Non dimentichiamoci che nella Democrazia il potere è esercitato direttamente dal popolo, proprio come avveniva nell'antica Grecia, dove i cittadini si riunivano nell'allora Agorà, oggi piazza... e dove potevano discutere di problemi politici, economici, civili, etici e sociali e non vi era preclusione per nessuno... tutti erano liberi dal partecipare e di poter dire e consigliare, ciò che migliore fosse, per il proprio paese...
Oggi qualsivoglia voce che si alza, contro questa narcotizzata Istituzione, diventa, anche se soltanto fatta, da una sola voce, fondamentale, purché essa nel suo fortemente urlare, sia sempre ed ovunque ispirata da parole quali libertà, giustizia ed uguaglianza che da sempre rappresentano l'ideale di quel principio democratico, che ha fatto grandi gli Stati!!!
Vorrei comunque esprimere un plauso a questo nuovo movimento, che attraverso i propri iscritti, cerca di promuovere l'attenzione sui problemi quotidiani che i cittadini oggi esprimono e che purtroppo non essendo da nessuno rappresentati, restano il più delle volte nel completo oblio...
Con la speranza quindi, che questa loro voce, insieme a tutte quelle che oggi si stanno alzando in coro, possano continuare sempre più uniti, a farsi sentire, in questa generale protesta, che ormai ed ovunque è partecipe e presente...
Ed è per questo, che desidero porgere quale auspicio, un sentito ringraziamento, attraverso una frase che mi ha sempre accompagnato...
" Chi nel corso di una vita ha acceso anche soltanto una luce... nell'ora buia di qualcuno non è vissuto invano!!! ".  




giovedì 26 aprile 2012

Monti e le nuove 400 auto blu...


Ma che m..... stanno facendo al Governo???
Viene pubblicato un bando di gara pubblicato sul sito del Ministero dell'Economia che prevede l'acquisto di un massimo di 400 "berline medie" di cilindrata fino a 1.600 cc, per un limite di spesa di poco meno di 10 milioni di euro. 
Scusate, ma non era prevista una riduzione di queste maledette vetture blu attraverso due decreti fatti nel 2010 e 2011, che prevedevano la riduzione dell'uso di auto blu???  
E poi, con sessantamila vetture a disposizione, di cui circa 800 non ancora utilizzate, come si può pensare di comprarne altre quattrocento nuove....
In un momento in cui si chiede agli Italiani di compiere sacrifici, con costi a noi contribuenti, per auto già a disposizione per complessivi quasi due miliardi di euro l'anno, oggi si vorrebbe dimostrare la legittimità e l'opportunità di questo bando...
Questo non è un bando... questa è una banda..., una banda di ladri...!!!!
Ed ancora è stato dimostrato che a parità di chilometraggio, di tutto questo parco auto, quelle noleggiate, hanno garantito un risparmio della spesa pubblica tra il 15 ed il 18% e quindi invece di comprarle... perché in tutti questi anni, non si è pensato a noleggiarle, con contratti triennali, che prevedono nei loro costi tutto, e quindi alla fine si avrebbero ogni tre anni macchine nuove, assicurazioni, manutenzioni regolari, gomme, assistenza, cambio vettura nei casi d'incidenti e via discorrendo, tra cui non di poco conto, un controllo regolare e certo dei costi, che vengono fatturati mensilmente e da cui non si può scappare, a proposito di controlli fiscali!!! 
Ho l'impressione che ci state mettendo alla prova, state tirando sempre più la cinghia, per vedere fino a dove si può arrivare...
Ormai è evidente che di questo paese non importa a nessuno!!! 
Lei è stato messo lì, come quegli inutili Amministratori Giudiziari, che ultimamente lo Stato pone a controllo di quelle buone Società, che dovrebbe da un lato garantire la regolarità gestionale, ma che trovando ( come una caccia al tesoro ) all'interno di questo un forziere ( immobili, mezzi d'opera, automezzi, attrezzature, crediti, merci, ecc...), vengono ( da qualcuno...??? ) , pilotate, svuotate e depredate della propria linfa, per poi traghettarle verso l'unica strada che conoscono e cioè quella della liquidazione e del fallimento... e chi ci rimette sono soltanto quei poveri impiegati che nel contempo hanno fatto di tutto ( con il proprio lavoro e con molti sacrifici ),  per salvaguardarla...
L'Italia oggi è uguale, da un lato, si fa credere agli Italiani, di volerla salvare, mentre dall'altro ( basti vedere quanto avviene in Europa ), la si spinge verso il baratro, conducendola ad una morte agognata, lenta e per ognuno di noi alla fine certamente dolorosa... 
Possa il Signore perdonarvi tutti, perché io certo non lo posso fare...

mercoledì 25 aprile 2012

Formigoni e gli apostoli...

Ormai i nostri politici non sanno più cosa inventarsi... e pur di giustificare la propria inettitudine, se ne escono con frasi del tipo " anche Gesù ha sbagliato a scegliersi uno dei collaboratori..." , certo trovandosi così in alto in quel suo Pirellone, pensa ormai da lassù, di toccare il cielo...
Non c'era bisogno comunque che dimostrasse la propria ignoranza, ripetendo quanto da piccolo, svolgendo la funzione di  chierichetto, qualcuno gli aveva insegnato, pensando che un certo Giuda, avesse tradito Gesù per i famosi trenta denari..., vede, dimostra quanto poco abbia letto ultimamente, in particolare sugli avvenimenti del ritrovamento del famoso Vangelo di Giuda, dove viene espresso in maniera inequivocabile, la scelta da parte di Gesù, nell'affidare la propria vita, proprio nelle mani del prescelto, unico individuo che poteva fare compiere la Sua volontà, predeterminata, per poter attuare ed ultimare, quanto Egli riteneva necessario, perché tutto potesse compiersi...      
Inoltre quel voler aggiungere di essere limpido come l’acqua di fonte... devo dire io ci vedo attorno a lui soltanto acqua di fogna...  e di solito, anche quando uno la tocchi poco quell'acqua, un po' di puzza alla fine gli resta sempre addosso..., il tempo comunque ed in particolare i PM, ci faranno sapere, quanto limpidezza ci fosse...
Intanto sappiamo che ci sono 10 consiglieri su 80 che risultano indagati, non vorrei che proprio come la moltiplicazione dei pani e dei pesci, tra un po assisteremo ad un escalation di indagati e possibili arresti... 
Ora, che certe protezioni vengono a mancare, lei parla di attacchi mediatici, nei confronti della sua persona e dell'incarico che ricopre, Governatore della Lombardia, che ogni giorno tenta di fare al meglio il proprio lavoro...
Ora, secondo lei, dopo aver fatto politicamente fuori Berlusconi, si cerca di colpire lei, che dice di rappresentare per il centrodestra, la personalità più di rilievo..., mi meraviglio che in questo suo " peccare di modestia ", non si sia posto, anche al di sopra del Cavaliere..., chissà cosa starà pensando Alfano... che si ritiene oggi il suo unico e prediletto discepolo... 
Ora la si accusa di vacanza regalate, di aver accettato un invito e passato qualche giorno su uno yatch, che non esistono mazzette e contributi a fondazioni... stia certo che nessuno la condanna se come dice... " acquista il pane dal fornaio e non ha responsabilità se il fornaio ha quattro amanti ", il problema non è infatti quante amanti ha il fornaio, ma permettendomi la riflessione... " se di quel pane ne avesse anche lei mangiato... e/o se di quelle eventuali amanti, ne avesse goduto anche lei...".
Vede non è importante se la criticano nel non sapere accoppiare i colori dei suoi vestiti, perché per noi, può vestirsi come meglio crede e le assicuro che non è importante se sbaglia il colore delle giacche o quello delle cravatte, ciò che è fondamentale sapere è che Lei l'abbia comprate..., senza che chiunque, possa accreditarsi l'onere di avergliele regalate... ed inoltre, stia pur certo che non verrà mai giudicato perché porta sotto quel vestito una canottiera " verde ", ma se mi è permesso consigliare, visti gli ultimi episodi, di coloro che attraverso il proprio partito, hanno approfittato godendo di quei privilegi dati loro, nel vestire indegnamente quel colore ( il verde appunto...), forse e meglio, che torni ad indossare una semplice canottiera preferibilmente di colore bianco... 

Italiani in fuga...


Per tutti coloro che vogliono andare via da questo paese, trovare nuove opportunità, conoscere posti nuovi e nel contempo avere informazioni su quei posti e conoscere  persone nuove del luogo, ecco per tutto questo c'è  Italiansinfuga Digitale!
 
Certamente non è per tutti e forse non fa il caso vostro, ma mi faceva piacere condividere con Voi un'informazione che possa anche diventare per tutti coloro che oggi possano con il tempo comprenderla come una risorsa dedicata a chi vuole costruirsi un futuro per se e per i propri figli migliore, di quanto questo nostro paese fa oggi per noi....
Inoltre penso possa essere utile per:
  • chi vuole migliorare il proprio profilo online per essere più appetibile a datori di lavoro in Italia e all'estero
  • chi vuole capire come utilizzare meglio i social media
  • chi vuole creare un blog che possa un giorno generare alcuni euro di extra introiti per aiutare ad arrivare alla fine del mese
  • chi vuole collegarsi con persone con interessi simili in altre nazioni
  • chi vuole mettere in mostra le proprie capacità senza dover aspettare che qualcuno fornisca loro un'opportunità
  • chi vuole un giorno pubblicare un libro usando il blog come genesi
Ovviamente, essendo ancora agli inizi del percorso, Italiansinfuga Digitale mi ha chiesto di far conoscere il proprio blog, che avendolo ritenuto interessante, sono qui oggi a segnalarlo...
Se ritenete potrete unirvi per come dice l'autore... in questa avventura, ed inoltre se volete, potrete inviare i vostri commenti direttamente al suo indirizzo presso Melbourne!


lunedì 23 aprile 2012

Beppe Grillo: Proposte ingenue e semplicistiche

Ormai, con la discesa di Beppe Grillo in campo, con il Movimento 5 Stelle, i piani fatti a tavolino dai partiti si stanno complicando...
Certo, sapere che in base ai sondaggi, il movimento possa raggiungere il 7,5% non è da poco e cambierebbe gli equilibri  che si erano pianificati, ed allora visto che non si riesce a fermare il successo del movimento, si cerca di colpire il proprio leader...
Ora tutti se ne escono dicendo, che se da un lato, l'ascesa di Grillo dipende principalmente dal voto di contestazione causato da quanto fatto dalla nostra classe politica, dall'altro le proteste legittime, risultano " troppo ingenue e semplicistiche"... e basate principalmente sulla protesta emotiva...
Ora sono tutti a domandarsi..., cosa farà sui problemi che attanagliano l'Italia..., i nostri giornalisti e scrittori, appartenenti anch'essi a quella casta, che da sempre a fatto demagogia e propaganda, non se lo sono chiesti in questi 16 anni... ed ora vorrebbero che Grillo, con la bacchetta magica, venga e risolvere tutti quei problemi, che oggi ci hanno condotto  al fallimento...
Qui cari politici e giornalisti, il comico non è Grillo, ma Voi, con le vostre barzellette credete ancora di fare ridere gli Italiani..., mentre gli Italiani piangono ogni giorno sangue e non riescono più a sopravvivere..., invece di contrastare quel sistema corrotto... ci siete voluti salire sul quel carro, avendo avuto soltanto parole di elogio per i nostri corrotti politici, comunicando sempre ed ovunque a senso unico, mai una critica, mai una proposta alternativa, mai un cambiamento... avete insabbiato e basta!!! 
Oggi, in questo clima di denuncia, oggi che siete ad imitare le altrui proposte, sperate con questi cambi estetici, di convincere quegli elettori ingenui, confidando ad essi, che prima del voto e con quel loro voto qualcosa riusciranno ad ottenere..., si i soliti posti di lavoro promessi, le solite raccomandazioni, qualche casa popolare..., un'aumento nelle pensioni... le solite cazzate!!!
Di una cosa potete stare certi, la prima cosa che saranno tagliate in caso di vittoria, saranno tutte queste spese pubbliche, un'esercito composto da oltre 145 mila tra Parlamentari, Ministri, Amministratori Locali di cui 1.032 Parlamentari nazionali ed europei, Ministri e Sottosegretari; 1.366 Presidenti, Assessori e Consiglieri regionali; 4.258 Presidenti, Assessori e Consiglieri provinciali; 138.619 Sindaci, Assessori e Consiglieri comunali., ed ancora procedere con quei tagli da fare immediatamente alle pensioni d'oro, quegli stipendi esagerati dati ai nostri manager incompetenti, quei benefici a giornalisti e politici derivanti da partecipazione in programmi televisivi soprattutto se statali, assunzioni e carriere raccomandate presso Aziende Sanitarie e Università, ovunque troviamo gente che ne approfitta... per se, per i loro cari e per quei pochi amici, anch'essi raccomandati di merda...... 
E non è vero, che una alternativa manca al dopo Governo Monti, cominciare a togliere percentuali al triumvirato costituito dal nuovo abbecedario - ABC - ecco basterà già quello, cominciare a demolire la Lega, sostenere Beppe Grillo con il suo movimento ( costituito almeno questo da persone per bene e dal casellario giudiziale intatto), appoggiare anche il partito di Di Pietro, che per quanto se ne vuole dire, almeno nelle proposte è alternativo e certamente concreto..., chissà potrebbe entrare anche Monti o qualche suo esponente dell'attuale governo..., si qualcuno aggiungerebbe Vendola, ma è ancora da vedere come si muoverà..., non dimentichiamoci comuqne che un buon 42% degli Italiani  non ha intenzione di votare... e  solo quattro elettori su dieci sanno per quale partito votare.... 
Se questi dati venissero confermati, i partiti e parlo di quelli che hanno finora governato l'Italia, dovrebbero essere tutti cancellati, cambiare completamente mestiere ( perché tanto di questo si è trattato finora...), ma come sappiamo, almeno così presto, purtroppo ciò non accadrà... 
I partiti, come tutte le altre caste sociali,  sono in mano a quei ladri/padroni ed a quelle strette oligarchie, che certamente non penseranno mai di annullare se stessi... e dividere quel potere con noi poveri cittadini onesti...
E' come diceva un grande politico..." Il potere logora chi non c'è l'ha...", ...ehm, a proposito dimenticavo, non pensiate che mi riferivo ad Andreotti..., ho detto un "grande politico e diplomatico", che prendeva il nome di Charles-Maurice de Talleyrand-Périgord (1754 – 1838)!!!
I nostri politici, come sempre, sono soltanto buoni a ricopiare le frasi altrui... 

domenica 22 aprile 2012

Agende fatte con la pelle degli Italiani...

C'era una volta una sadica psicotica, criminale e brutale di nome Ilse Koch, era la moglie del comandante di Buchenwald, un campo di sterminio nazista, ed usava la pelle dei detenuti morti, per farne degli oggetti... non per niente venne chiamata come la “cagna di Buchenwald”...
Ora il paragone capisco che possa risultare irriverente e bruciante, ma vorrei citare quanto il quotidiano Libero riporti nel  giornale diretto da Belpietro, dove lo Stato Italiano spenderebbe per le agende dei politici più o meno tre milioni di euro, ed ecco cosa precisamente scrive il giornalista Tommaso Montesano:
Alla Camera dei deputati la gara si è conclusa a dicembre e per stampare ogni anno 32.800 agende dal 2013 al 2015, Montecitorio ha messo sul piatto poco più di un milione di euro ogni dodici mesi per un totale da pagare nel triennio: 3,015 milioni più Iva. 
Al Senato, invece, la procedura si concluderà solo il prossimo 4 giugno, quando saranno aperte le buste con le offerte per il biennio 2013-2014. Offerte che potranno essere presentate fino alle 15 di lunedì 28 maggio. L’ufficio per le gare e i contratti di Palazzo Madama offre 950mila euro più Iva per produrre ogni anno 5.200 agende da tavolo e 16.800 agende tascabili. Numeri da moltiplicare per due, visto che la fornitura sarà biennale (e rinnovabile).
In un momento in cui si chiede di salvare l'Italia, si fanno agende, mi viene spontaneo dirlo...con la " pelle degli Italiani "!!!
Qual'è la differenza fra quei criminali e questi, spiegatemelo perché io non lo capisco, come ci giriamo veniamo inghiottiti da questo fango... che come sabbie mobili ci porta sempre più giù...
Cosa dobbiamo salvare, chi dobbiamo salvare, e perché???  per questo sistema che non cambierà mai!!!
Tutto ciò non mi fa stare bene, mi sembra di lottare contro i mulini al vento, comunque stasera mi è stato chiesto via email di fare girare questa lettera, lo faccio volentieri, per quello che ormai possa servire... 
COSA CI DICE IL PRESIDENTE MONTI ?
· L'EUROPA CI CHIEDE DI AUMENTARE L'ETÀ DELLA PENSIONE PERCHÉ IN EUROPA TUTTI LO FANNO.
NOI TUTTI ALLORA CHIEDIAMO A MONTI :
· DI ARRESTARE TUTTI I POLITICI CORROTTI; 
DI ALLONTANARE DAI PUBBLICI UFFICI TUTTI QUELLI CONDANNATI IN VIA DEFINITIVA PERCHÉ IN EUROPA SI DIMETTONO DA SOLI PER EVITARE IMBARAZZANTI FIGURE.
· DI DIMEZZARE IL NUMERO DI PARLAMENTARI, PERCHÉ IN EUROPA NESSUN PAESE HA COSÌ TANTI POLITICI.
· DI ELIMINARE I POLITICI DELLE PROVINCIE PERCHÈ CI SONO GIÀ QUELLI DELLE REGIONI …………….. DA 40 ANNI !
· DI DIMINUIRE IN MODO DRASTICO GLI STIPENDI ED I PRIVILEGI A DEPUTATI E SENATORI, PERCHÉ IN EUROPA NESSUNO GUADAGNA COME LORO.
· DI POTER ESERCITARE IL “MESTIERE” DI POLITICO AL MASSIMO PER DUE LEGISLATURE, COME IN EUROPA.
· DI METTERE UN TETTO MASSIMO ALL’IMPORTO DELLE PENSIONI EROGATE DALLO STATO (ANCHE RETROATTIVAMENTE) MAX 5.000,00 EURO AL MESE PER CHIUNQUE, POLITICI E NON, POICHE' IN EUROPA NESSUNO PERCEPISCE 15/20/30.000,00 EURO AL MESE DI PENSIONE COME ANCORA PURTROPPO AVVIENE IN ITALIA.
· DI FAR PAGARE I MEDICINALI, LE VISITE SPECIALISTICHE E LE CURE MEDICHE, AI FAMILIARI DEI POLITICI, POICHÉ IN EUROPA NESSUN FAMILIARE DI POLITICO NE USUFRUISCE, COME AVVIENE INVECE IN ITALIA, DOVE, CON LA SCUSA DELL’IMMAGINE, VENGONO ADDIRITTURA MESSI A CARICO DELLO STATO ANCHE GLI INTERVENTI DI CHIRURGIA ESTETICA, LE CURE BALNEO TERMALI ED ELIOTERAPICHE DEI FAMILIARI DEI NOSTRI POLITICI !!
INOLTRE,
CARI MINISTRI,
· NON CI PARAGONATE ALLA GERMANIA DOVE:
- NON SI PAGANO LE AUTOSTRADE;
- I LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE SONO A CARICO DELLO STATO SINO AL 18° ANNO D’ETÀ;
- IL 90 % DEGLI ASILI NIDO SONO AZIENDALI E GRATUITI E NON TI CHIEDONO 400/450
EURO, COME GLI ASILI STATALI ITALIANI !!
ED ANCORA, IN FRANCIA:
- LE DONNE POSSONO EVITARE DI ANDARE A LAVORARE PART-TIME PER RACIMOLARE
QUALCHE SOLDO INDISPENSABILE IN FAMIGLIA E PERCEPISCONO DALLO STATO UN
ASSEGNO DI 500,00 EURO AL MESE, COME CASALINGHE, PIU’ ALTRI BONUS IN BASE AL
NUMERO DI FIGLI.
E SEMPRE IN FRANCIA:
- NON SI PAGANO LE ACCISE SUI CARBURANTI PER LE CAMPAGNE DI NAPOLEONE, MENTRE NOI LE PAGHIAMO ANCORA PER LA GUERRA D’ABISSINIA.
E QUINDI E CON QUANTO SOPRA ESPOSTO CHE AI NOSTRI POLITICI OGGI CHIEDIAMO:
· CHE LA SMETTANO DI OFFENDERE LA NOSTRA INTELLIGENZA; IL POPOLO ITALIANO CHIUDE UN OCCHIO, A VOLTE DUE; UN ORECCHIO E PURE L’ALTRO MA, LA CORDA CHE STATE TIRANDO DA TROPPO TEMPO, SI STA SPEZZANDO. 
NON DIMENTICATE CHE CHI SEMINA OGGI VENTO, DOMANI ALLA FINE RACCOGLIERA'... TEMPESTA !!!

Siria... fino a quando l'ONU starà a guardare???...

Chissà... quanti altri morti, voleva ancora contare il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per  approvare all'unanimità una risoluzione che finalmente invia circa 300 osservatori in Siria,  per controllare quel cessate il fuoco, che finora non c'è stato, così come previsto dal piano di pace...
Ma come abbiamo sempre visto in analoghe situazioni, queste risoluzioni trovano sempre poca concretezza, anzi di solito tutto resta invariato, senza che l'eventuale presenza di osservatori modifichi la cessazione delle violenze.
Inoltre non dimentichiamoci che ci sono sempre interessi, da parte di altri paese che a seconda delle situazioni, appoggiano o condannano lo Stato di volta in volta preso in questione, che per vantaggi e/o compromessi, evitano di condannare, con sanzioni economiche... 
Auspicare in questi paese, un sistema democratico, non è sempre facile, soprattutto quando esistono interessi economici e/o produttivi, quali gli utili derivanti dai collegamenti degli oleodotti,  ed ovviamente  quando questi primeggiano, vengono a mancare gli interessi per le violazioni dei diritti umani e tutto continua come prima...
Il bilancio delle vittime in Siria. è di circa 200 e certamente andrà ad aumentare... mancano infatti notizie certe, sugli scontri che giornalmente avvengono e soprattutto il CNS ( Consiglio Nazionale Siriano), che rappresenta l'unica coalizione dell'opposizione, descrive di crimini da parte del regime, contro il proprio popolo totalmente disarmato...
Gli equilibri che dovessero sorgere, con la caduta del regime, provocherebbero infatti, nuovi scenari nel medio oriente e soprattutto l'appoggio dato oggi dalla Russia, protettrice di questo stato satellite, verrebbe visto non soltanto come una sconfitta, ma deve essere considerato come una necessità, una protezione di quello stato cuscinetto, che potrebbe quindi venire a mancare...
Non dimentichiamoci che la Russia cerca di contrastare, l'ingerenza che le forze Nato stanno attuando, in particolare con la presenza in quella parti di Europa orientale come in Turchia (che ha apertamente sostenuto l’opposizione siriana, è sarebbe destinata a trarne i maggiori benefici), in medio oriente in Iraq, ed ancora in Afganistan e Pakistan e per ultima la Libia.
Ecco che quindi, una soluzione celere a questo problema, non avverrà purtroppo in tempi brevi e a pagarne come sempre, sarà la popolazione locale, che dovrà subire, quelle ripetute violazioni dei diritti umani, che sono sempre l'anticamera di crimini contro l'umanità e che purtroppo conducono  l'uomo a manifestare quella sua natura istintiva e primordiale, che niente possiede, di quanto oggi conosciuto, con il nome di civiltà...

sabato 21 aprile 2012

I nostri capitali prendono il volo all'estero...

C'era una volta l'evasione, denari che venivano quasi sempre trasferiti all'estero, nei cosiddetti e famosi paradisi fiscali, e c'erano le Fiamme gialle, che tentavano nel contempo di contrastare questi flussi... attraverso i controlli; infatti soltanto nel 2011, hanno riportato circa 2508 violazioni ed in particolare questi sono avvenuti per transazioni tra il nostro Stato e...: 
1° la Svizzera con importi tra entrate ed uscite per circa 1.360.000,00 di Euro, segue San marino con circa 800.000,00 di Euro, poi abbiamo il Lussemburgo con 400.000,00 di Euro ed infine il Vaticano con circa 380.000,00 di Euro... ( qualcuno credeva che i tempi di Paul Casimir Marcinkus fossero finiti... poveri illusi...).
Ma non tutto il denaro è esportato illegalmente, esistono altri flussi quali quelli dei Money transfert, che proprio nell'anno appena trascorso, hanno trasferito somme per circa 2,3 Miliardi di Euro...
Marocchini, Cinesi, Filippini, Mauriziani, Ucraini, Moldavi, Rumeni, Albanesi, Indiani, Polacchi, Nigeriani, Senegalesi, Egiziani, Tunisini, Macedoni, Pachistani, Serbi, ed ancora Peruviani, Argentini, Brasiliani ed altri del Bangladesh e dello Sri Lanka..., hanno, in percentuale trasferito denaro ai propri cari, nei propri paesi d'origine...
Venuti a trovare fortuna ed adattandosi ai lavori più umili, quelli che ormai noi italiani non facciamo più e che demandiamo certamente a loro per le ovvie ragioni..., utilizzano i loro risparmi per poter aiutare le famiglie lasciate nei propri paesi d'origine...
Ecco quindi una folta schiera di extracomunitari, che nel 66,% ha un contratto regolare di lavoro, mentre per il 24,% è costretto a lavorare con contratti non regolari, ed infine un buon 10% che non rientra tra i primi due, ma che sopravvive attraverso attività illecite, quali lo spaccio di droga, la prostituzione e la commercializzazione di prodotti contraffatti...
Prendendo la parte sana di quel 90%, questi prendono a lavorare dedicandosi all'accompagnamento, nei lavori edili, fa il venditore ambulante, svolge un'attività commerciale, poi c'è chi fa l'infermiere o si dedica all'assistenza degli anziani e/o dei malati, chi fa il domestico e chi l'operaio, c'è chi svolge la mansione di barista/cuoco ed aiutante, ed infine chi si dedica all'agricoltura con la raccolta nei campi o nella gestione dell'allevamenti di bestiame...
Il problema principale è comunque che, questo processo di globalizzazione porta al riciclaggio anche di denaro proveniente da attività illecite, che viene ripulito eludendo l'obbligo della dichiarazione valutaria ed il limite massimo di trasferimento oltre la nostra penisola...
Così il fenomeno è sempre più in crescita, dove l'invio costante e sempre a poco distanza di tempo di soggetti diversi, giungono a destinazione di un titolare, a cui sono intestati differenti conti...
Inoltre, chi invia il denaro, comunica sempre domicili diversi, ed ancor peggio, persone diverse che esibiscono lo stesso documento, per inviare denaro però a soggetti sempre diversi...
Controllare queste masse di denaro è diventato ormai essenziale, bisogna trovare una soluzione definitiva e proprio grazie all'introduzione di un Decreto di questi giorni, redatto dal Governo Monti, si dovrebbe riuscire, attraverso il blocco del trasferimento di denaro ( per importi superiore a 500 euro), la tracciabilità dei flussi finanziari e la lotta antiriciclaggio, a contrastare un sistema, che era diventato, per quelle associazioni criminali, un sistema ormai perfetto e soprattutto collaudato...

venerdì 20 aprile 2012

Padania... The End

Ormai il clima è avvelenato e quindi è un tutto contro tutti... 
Ogni giorno ne esce una, infatti, tra pulizie generali, dossier che magicamente emergono dal nulla, congiure e intercettazioni audio/video, e devo dire che era da tanto tempo che non ridevo così... ( si lo so che c'è da piangere, ma nel caso della Lega faccio un'eccezione...) e devo dire che avevo anche perso la voglia di scrivere in quest'ultimo periodo, perché vedevo che alla fine non cambiava mai nulla, ma ora, tra l'ingresso di Monti e quanto avviene nella Lega, godo nell'assistere a queste definitive epurazioni...
Ora si che ci sarà divertirsi... tendendo conto anche da quanto dice l’ex tesoriere Belsito " Presto anche quelli che sostengono di essere trasparenti dovranno assumersi le proprie responsabilità ", v'immaginate quanto... deve uscire fuori, ho l'impressione che qualcuno che fa finta oggi di ridere, tra un po' inizierà a piangere...
Ieri intanto dagli atti sequestrati, emergerebbe che l'affitto di casa dell'ex ministro Roberto Calderoli, sarebbe stato pagato con i soldi della Lega Nord, cioè, con tutti i soldi che incassava, aveva bisogno anche che il partito pagasse per lui l'affitto, ormai siamo al ridicolo!!! 
Il bello è, che se ne uscito dicendo che versava mensilmente al partito tremila euro... ma scusa non era più semplice pagarsi la casa con i relativi costi, invece di passare per scroccone??? o forse quelli venivano detratti, quali spese dalla cassa del partito e rientravano in contanti per altri usi... immaginatevi se tutti quelli che hanno avuto incarichi, subivano l'ordine dal partito, di versare un contributo, ognuno di essi, in base ai propri introiti, il gioco è fatto, aumentano i costi ( così nel redigere il Bilancio, si andrà ad abbassare eventuali utili... ) e nel contempo rientrano contanti, per foraggiare quelli del cerchio magico, acquistando diamanti e oro... 
Di oggi infatti la notizia che i PM, hanno disposto il sequestro di 350 mila euro presso lo studio di un notaio di Rovigo, che da quanto si è appreso, sarebbe parte dell'investimento effettuato a Cipro di 1,2 milioni di euro dal consulente Paolo Scala, indagato assieme all'ex tesoriere Belsito ed all'imprenditore Stefano Bonnet... 
Ed ancora, anche su Marco Reguzzoni, ex capogruppo del Carroccio alla Camera e molto vicino al Senatur si avanzano sospetti su alcune spese..., secondo Gianluca Pini, deputato leghista, il collega Reguzzoni avrebbe speso in un anno 90mila euro con la carta di credito del gruppo parlamentare...circostanza che ha rivelato durante una puntata di Omnibus su La7...
Tutto questo, aggiunge ancor più colore alla vicenda, ed ora sono in molti del gruppo che pretenderebbero dai propri esponenti il riserbo sulla attuale situazione, cercando di lavare i panni in casa propria...
Ma ormai il fango della Padania, ha imbrattato tutti ed anche se oggi il povero Maroni, tenta come un vero comandante di salvare la propria nave che sta affondando, ma questa ormai, fa acqua da tutte le parti ed ormai le falle non possono essere più circoscritte...
Vedrete che la Padania, resterà soltanto un ricordo insieme ai propri esponenti ladri, chissà potremmo mandarli ad imparare un po' di Storia, precisamente il periodo storico di Napoleone ed in tal senso infatti pensavo di trasferirli tutti, in una bella Isola..., quella di Sant'Elena, lì in mezzo all'oceano Atlantico, sconteranno i loro giorni, ricordando come attraverso un sistema polito corrotto, sono riusciti a godere, senza averne alcuna capacità, di giorni di gloria...
THE END

mercoledì 18 aprile 2012

Sicilia, Sardegna e Campania in vendita...

Stronzate se ne sentono tante in giro, ma quella espressa dal nostro europarlamentare Sig. Borghezio le supera tutte...
Invitato presso Klaus Condicio, un talk show di Klaus Davi,  su Youtube dichiara che:  " fossi al posto del premier Monti - spiega - venderei la Sicilia agli Usa o a qualche pool di miliardari russi o americani "...

L'idea è che, essendo questi territori in mano alla mafia ed alla camorra ed essendo questi saldamente radicate nel territorio sono difficile da estirpare, ed una soluzione potrebbe essere che Monti la venda a uno stato estero o a qualche miliardario visto che lo Stato non riesce ad eliminare una volta e per sempre questo malaffare...
Aggiunge che purtroppo, nonostante i numerosissimi Siciliani e Campani onesti, non c'è speranza...
L'idea, nata nell'immediato dopoguerra,  purtroppo ( e lo dico da Siciliano... ) non si è concretizzata, perché  state certi che volentieri avremmo preferito essere il 51° Stato USA che appartenere ad uno Stato che oggi mette al suo parlamento elementi come Lei...
Comunque vede a differenza Sua, gli altri Stati ci prenderebbero subito, per tutte le ricchezze che il nostro territorio possiede, naturali e culturali... mentre la cosiddetta Padania..., quella non la vuole nessuno perché non ha niente da dare, ne sotto il profilo naturale ed ancor di più sotto quello culturale...
E poi, riprendendo le sue argomentazioni e secondo quanto accaduto di recente, sembra che quella con più possibilità di essere cacciata via dal resto dell'Italia sia proprio la Padania, dal momento che ormai conta più ladri che persone perbene...
Altro che territori completamente improduttivi, noi siamo quelli che stiamo tenendo in piedi l'Italia, veda soltanto quanto petrolio portiamo per fare funzionare le vostre imprese..., certamente saremmo molto più alleggeriti senza questa palla al piede chiamata Nord...
Abbiamo visto infatti come avete gestito la vostra cassa... ed ora stanno tutti scendendo dal carroccio...ma stia tranquillo che ora che i finanziamenti stanno terminando, ora che la Padania ladrona è stata scoperta, adesso che il Sig. Maroni comincerà le pulizie..., vedrà che resterete in pochi!!!
Vede mentre Dio legava quella vostra terra allo stivale... a noi invece a permesso di poter fare, ( come ormai è di moda dire da voi ultimamente...),  " un passo indietro..." e difatti ancora oggi, dalla nostra posizione,  subiamo purtroppo ancora la vostra puzza... 

Finanziamento ai partiti... o rimborso elettorale???

C'era una volta un referendum, anzi non uno ma ben due, si precisamente il primo nel 1978 dove nonostante l'invito da parte dei partiti di votare "no" che rappresentavano il 97% dell'elettorato, il "si" pur perdendo aveva raggiunto il 43,6%...; ora dico, tenendo conto che il referendum non fosse passato, non era il caso, per rispetto di quella metà dgli Italiani, rivalutare il giudizio imposto. e cercare di trovare almeno una mediazione... ma neanche a pensarci... prendiamoci i soldi e basta!!! 
E nel 1993, quando i Radicali hanno promosso il referendum abrogativo, dove il 90,3% dei voti espressi è a favore dell'abrogazione del finanziamento pubblico ai partiti... ecco che allora cosa si fa??? si trasforma quanto il popolo aveva deciso in rimborso elettorale... siamo stati tutti presi per il culo non una volta... ma ben due!!! 
Inoltre gli aumenti fatti in questi anni, per sostenere il carrozzone della politica, ha avuto aumenti in percentuale del 1000%... incredibile, si va infatti dai 47 milioni del 1994, ai 503 milioni delle ultime elezioni politiche, quelle del 2008, in pratica in 14 anni i rimborsi ai partiti, sono più che decuplicati..., mentre l'Italia muore di fame, loro (come abbiamo visto/sentito nelle notizie di ieri) nuotano nell'oro e nei diamanti!!!


Vedere oggi tutti questi "passi indietro", speriamo che una volta per tutti li arrestino e buttino definitivamente la chiave..., anche perché di ladri, dopotutto stiamo parlando, vedasi infatti i casi Lusi nella Margherita e di Belsito ed il suo cerchio magico nella Lega... 
Adesso il nuovo triunvirato politico di maggioranza ABC, mi sembra di essere ritornato indietro, quando a governarci erano la Democrazia Cristiana, il Partito Socialista ed il partito Comunista..., riprendono oggi quella formula collaudata, dove tutti come si diceva allora " mangiavano e facevano mangiare...", tentano di salvare questo rimborso... qualcuno dice che ora i bilanci diventeranno trasparenti, ma perché non lo sono stati prima??? Perché la Guardia di Finanza in tutti questi anni, invece di cercare scontrini non emessi ai bar, non si fosse dedicata a controllare tutti quei milioni di Euro, che non venivano dai partiti dichiarati??? Misteri Italiani!!! 
I partiti oggi temono l’antipolitica, ma il vero problema è che sono essi stessi diventati antipolitica, non voler assistere come nel mondo veniamo descritti, nascondere quanto le televisioni straniere, ogni giorno sentenziano, sulla gestione della nostra politica e sui loro rappresentanti, sperare che qualcuno venga a salvarci è da folli... e poi salvare cosa, questa politica, i loro partiti, i loro uomini..., vedrete come verranno, stanno infatti correndo tutti verso di noi..., state certi che i nostri Titoli di Stato, non se li compra nessuno... 
Oggi i nostri politici parlano di tagli e riduzioni, ovviamente dopo tutti gli scandali di questi giorni, ma non dimentichiamoci che soltanto un anno fa volevano raddoppiare il finanziamento pubblico, un progetto quello che mirava a finanziare anche le fondazioni dei partiti..., finanziamento pubblico annuo che può arrivare ad un massimo di 185 milioni di euro ed il bello che l'hanno chiamato "Contributo dello Stato al finanziamento delle attività delle fondazioni politico-culturali", ma per favore...
I partiti da ora in poi... dovranno pensare ad autofinanziarsi o farsi finanziare dai privati, nessun anonimato e controlli amministrativi precisi e severi... come tutte le società dopotutto...
Di tutte le somme ricevute in donazione, si dovrà avere resoconto e non dovranno mai essere ne vendute e neppure utilizzate da esponenti del partito, anche se dovessero risiedere all'estero... Montecarlo compresa...
I Bilanci saranno così verificati da una commissione e le entrate ed uscite non potranno che combaciare, non è prevista la perdita d'esercizio, bisognerà tenere i conti apposto e bilanciare le spese con le entrate... con il principio del buon padre di famiglia...
Servono inoltre regole chiare per chi sgarra e pene severe nei casi di, falso in bilancio, fondi neri, appropriazioni indebite, ammanchi di cassa, capitali in fuga all'estero, depositi verso paradisi fiscali, ecc... 
Penso che sia venuto il momento di farci sentire e senza pensare a schieramenti politici, bisogna cogliere a volo le proposte che ci vengono offerte..., io ho scelto di farlo e senza essere iscritto al movimento Italia dei Valori, vedrete che nei miei post precedenti i miei giudizi sull'onorevole Di Pietro, sono stati sempre espressi in maniera equa e critica, oggi pur di ottenere quanto per ben due volte non ci si è riusciti, ecco che confido in questo quesito referendario per poter dare una svolta definitiva, a questa continua e perpetrata appropriazione indebita...


Allego il link:



Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo