Translate

domenica 15 gennaio 2012

Italia in guerra!!!

Immagino che starete pensando che sono impazzito...
Ma questa mia affermazione, nasce purtroppo, da quanto il nostro paese in questi anni sta svolgendo in campo mondiale, in quei paesi fortemente a rischio e per quanto in spese militari ed armamenti in questo momento di crisi, stiamo sperperando inutilmente...
Si, dobbiamo fare capire che il nostro è una grande paese ed in particolare dobbiamo esporre la nostra potenza bellica...
Pensate che oggi l'Italia possiede circa 180.000 militari, suddivisi questi tra esercito, marina ed aeronautica, più di altri paesi, quali la Germania, la Francia, la Spagna e la stessa Inghilterra...
Se per un momento paragonate questi ai circa 40.000 del Canada ( che dopo la Russia costituisce il 2° stato per estensione nel mondo...) viene da non crederci...
Per mantenere tutto questo personale e per gli acquisti di nuovi armamenti e di nuova tecnologie, l'Italia spende miliardi su miliardi e tutto ciò per impegni presi per accordi internazionali, che la maggior parte delle volte non ricevono da quegli Stati nei quali s'interviene, neanche vantaggi ai fini commerciali, non ci sono benefici per l'utilizzo di materie prime e/o forniture ed ancora nessuna prospettiva per le nostre compagnie e società...soltanto qualche briciola, di solito gli Stati Uniti la fanno da padroni...
Si tenga conto che la maggior parte di queste spese è fuori bilancio, ma io aggiungerei fuori controllo e considerati gli importi, questi diventano interessanti per tutti quei soggetti che partecipano alle trattativa, sia per coloro che sono designati da parte dello Stato ad acquistare, che per quelle società private, che ovviamente sono interessate alla vendita..., un giro di denaro dove certamente in molti non resteranno delusi e dove forse regalie consistenti resteranno nelle mani di quei pochi protagonisti...
E' quindi acquistiamo cacciabombardieri, elicotteri, navi, sommergibili, ed anche tanto per non farci mancare nulla i famosi droni... aerei senza piloti, che ad alta quota fotografano in alta definizione quanto avviene a terra...
A questi non bisogna mai dimenticare che la parte relativa agli acquisti, non rappresenta il maggiore scotto, perché ciò che fa lievitare tutto e la formazione del personale addetto nell'uso, ma soprattutto alle manutenzioni, e quindi bisogna aggiungere tutti i ricambi necessari perché il tutto possa funzionare alla perfezione...
Cosa dire in un momento in cui noi Italiani, siamo costretti a fare sacrifici, sentire di questo spreco e di quei poveri militari, costretti a mettere a rischio la propria vita e fieri di partire pieni di speranza e d'orgoglio nazionale e purtroppo poi vederli rientrare all'interno di quelle bare..., per che cosa per niente...
Credo che sia venuto il momento di dire basta..., diminuire in maniera drastica questi costi, ed utilizzare una parte di questa forze, per mettere finalmente in sicurezza il nostro paese, condizione quest'ultima, dove giorno per giorno, assistiamo impotenti a quanto la nostra criminalità organizzata e non, compia, prendendosi beffa delle nostre forze dell'ordine e del nostro sistema giudiziario... 

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo