Translate

venerdì 20 febbraio 2015

Buoni a nulla...

Già come vogliamo chiamarli se non... buoni a nulla!!!
Non servono a niente, inutili, per se e per la collettività, rappresentano perfettamente quel modello - del tutto italiano - che cerca con la propria inutilità di ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo!!!
Mi sembra di vedere quel programma pre-serale presentato su Rai 1, l'Eredità, dove non va avanti chi è più preparato... ma chi non sa un cazzo..., ed invece di uscire subito dal gioco... non avendo risposto correttamente alle proprie domande, per uno "ambiguo" meccanismo fuorviante, demanda ad altri la propria incapacità... ed il più delle volte, aiutato dalla fortuna, si ritrova a salire fino al gradino più alto del gioco ed a vincere pure...
Questi rappresentano perfettamente i cosiddetti buoni a nulla, gente che non si assume la benché minima responsabilità, persone che non mettono mai un dito nell'acqua calda per non bruciarsi... anzi evitano che ciò possa accadere... guai a rimanere inguaiati in situazioni dove viene messo a repentaglio il cosiddetto "quieto vivere", queste sono pecore anonime che pascolano in città, messe sempre lì in fila che attendono il loro turno...
Sono rassegnati al loro destino... e non fanno nulla per cambiarlo, rimangono lì attendendo che il "cane pastore" di turno possa spingerli di qua o di là.... e loro come semplici automi senza nome, si fanno indirizzare senza batter ciglio!!! 
Non pensate che il loro atteggiamento derivi dal sentirsi rassegnati o abbiano rinunciato ai loro sogni... quest'ultimi non li hanno mai avuti... perché non hanno mai combattuto per trasformarli in realtà!!!
Certo a volte la vita è proprio stronza... si fa tanto per realizzare i propri desideri, si cerca..., spinti da quella propria capacità e chissà forse anche ispirazione, di ambire a qualcosa d'importante e purtroppo, per cause esterne alla propria volontà, quanto anelato non viene a concretizzarsi... e il più delle volte si perde tutto e si deve ricominciare d'accapo...
Non bisogna imputarsi colpe... alla fine almeno ci si è provato... resteranno sempre quei momenti nei quali si realizzato quanto si voleva... il resto viene da se,,,
Ma qui adesso parlavo di incompetenti, d'inadatti portaborse e inservienti di fiducia, che si, propongono e concedono, il più delle volte, al migliore offerente... vendendosi ai soliti "predatori" analfabeti, prepotenti e della peggiore specie, che attraverso proprio grazie a questi uomini ruffiani, possono, con modi scortesi e maleducati, continuare ad esistere...
Giochi di compromessi che trovano motivo d'esistere, per poter scambiarsi posizioni e ruoli immeritati, nei quali sono stati posizionati per poter proseguire ad alimentare quel sistema, fatto di collusioni e di combine...
Un continuo comportamento in quella propria specialità, rappresentata nel saper manifestare l'arte di arruffianarsi il prossimo, e di mettere in mostra quella propria autorevolezza - aggiungerei vigliaccamente - solo e soltanto con quelli più deboli...
Sono ovunque... intorno a noi... e sono in molti, tanti, che, senza saperlo o ancor peggio, senza volerlo ammettere, continuano quotidianamente ad appartenere, a quello stesso gruppo!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo