Translate

giovedì 2 dicembre 2010

Monicelli... una scelta coerente!

Il grande regista della commedia all'italiana ha deciso di farla finita buttandosi dal balcone dell'ospedale dov'era ricoverato...
Aveva 95 anni e sicuramente oggi tutti cercheranno di giustificare il proprio gesto con la difficoltà di affrontare la malattia...
Ormai è consuetudine nel nostro Paese, diventare moralisti, intervenire sulle scelte dell'altrui vita, giustificare o criticare tali decisioni, intervenire con motivazioni quali depressione o solitudine..., tutti nessuno escluso a dare giudizi!!!
Certamente non siamo noi a decidere quando nascere...ma forse possiamo decidere quando morire!!!
Ovviamente ritengo il suicidio una forma non di coraggio, ma di quella vile... vigliaccheria a cui purtroppo molti giovani si emulano, prendendo a modello scrittori, attori, cantanti... cui vorrebbero essere assomigliare ed essere paragonati... almeno nel gesto della morte!!!
Si vuole restare eterni e certamente distruggendo la propria giovinezza, fermando le immagini, il proprio corpo, si diventa in qualche modo immortali agl'occhi di coloro, che giorno per giorno invecchiando, vedono il proprio corpo, la propria mente distruggersi...
Ma quando a scegliere come terminare la propria esistenza, sono coloro che, per problemi gravi di salute non vi è offerta alcuna possibilità di guarigione, ecco in questi casi e soltanto in questi casi, il principio di eutanasia mi trova concorde...
Ma anche l'essere sopravvisuto a 95 anni ( età superiore a quella media umana oggi di 75-80 anni ), il dover combattere quotidianamente con malattie, dolori, cure, dottori, farmaci e via discorrendo e poi per cosa per un anno in più, qualche mese, forse qualche giorno...ecco che allora, credo sia leggittimo poter uscire di scena, in maniera coerente, forse per come si è anche vissuto..., dando seguito alle proprie scelte di vita ed oggi anche di morte...      
Una vergogna che la nostra Chiesa "Cristiana..." (poi chissà a quali principi cristiani si ispira...), non proceda al rito del funerale...; ma tanto... a chi può importare (certamente non al defunto...) avere un chiesa, un'altare, panche per sedersi e  portare l'ultimo estremo saluto...!!!
Ma quello lo si può fare tranquillamente al cimitero...anche soltanto dedicare da lontano una pensiero e/o una preghiera, vale molto di più che aspettare dietro una transenna infiorata per potersi avvicinarsi ulteriormente alla salma e sperare che qualche televisione o fotoreporter possa immortalarci...
Quando uno è in fase terminale purtroppo non ha bisogno di chiedere a nessuno quando morire!!!
Egli può è deve decidere per se stesso...
Ovviamente nell'esprimere il mio cordoglio e nel voler ricordare il "poeta regista",  voglio conservare l'immagine dell'uomo, che con grande passione civile e politica, si schierava sempre a fianco dei giovani e  sperava che almeno per loro, ci potesse essere un  futuro migliore di quello con cui Lui aveva dovuto convivere...
Vorrei concludere con una frase che ha scritto dopo la morte suicida del padre:  " La vita non è sempre degna di essere vissuta; se smette di essere vera e dignitosa non vale la pena di essere vissuta."
Grazie Monicelli, anche per l'ultima tua lezione di vita...

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo