Translate

sabato 4 dicembre 2010

REPORT...

Fra i pochi motivi per cui possiamo pensare di pagare il canone Rai, forse c'è REPORT!!!
Si tra la tanta Tv spazzatura che ci viene di volta in volta offerta, c'è una trasmissione che affronta  inchieste ed  argomenti, descrivendo in maniera chiara, corretta, quanto le indagini della magistratura,  portano giornalmente a conoscenza.
Salvaguardando ovviamente il diritto di ognuno di potersi difendere e quindi  senza mai  violare il principio di autodifesa, mette in evidenza tutte quelle condizioni di malaffare, presenti del nostro Paese.
L'autrice ed anche conduttrice è la giornalista  Milena Gabanelli, coadiuvata da ottimi giornalisti, che con il loro lavoro e le varie interviste, chiedono e sperano di ottenere chiarimenti e risposte...; risposte queste ultime che tarderanno a venire...!!!
Le inchieste toccano tutti gli argomenti scottanti, e forse proprio per questo che alla Rai, vogliono toglierle il patrocinio legale...
Ma proprio la Rai, dovrebbe rappresentare quel pluralismo di informazione che forse in altri canali manca...ed invece di difendere la trasmissione, forse pensano di censurarla...
Hanno già dovuto iniziare a confrontarsi, con il nostro Presidente del Consiglio, in quanto è stata citata per diffamazione, in merito alla puntata su Banca Arner e sulla villa ad Antigua.
Ovviamente, se la tv pubblica trasmette un programma d’inchiesta in prima serata senza tutelare le persone che ci lavorano, vuol dire che quel programma non lo vuole. Punto!!!”, è il commento della Gabanelli.
Perciò, se l’azienda non ha intenzione di accompagnare uno dei suoi programmi di punta in Tribunale, probabilmente non lo considera una risorsa, secondo la Gabanelli (la stessa situazione che si è venuta a creare con Anno Zero e con  Michele Santoro ).
“ Nel nostro paese si declina tutto politicamente, quando invece la domanda dovrebbe essere: “È vero o falso ciò che viene raccontato?”
Quanto racconta Report, secondo chi lo conduce, è quasi sempre vero; false sono invece le ricostruzioni che mirerebbero a collegarci una polemica politica, ovvero laddove si creda che “ il caso Antigua e il caso Montecarlo” siano due eventi collegati ad arte“; da una parte non si conosce a chi è stato venduto un appartamento, dall'altra non si conosce da chi sono stati acquistati dei terreni. " Ma il nostro intento non era quello di fare parallelismi, e non li abbiamo fatti, poiché si trattava di un aggiornamento ad una nostra inchiesta di un anno fa su banca Arner”, dice Gabanelli.
Report va in onda la Domenica sera, sulla terza rete Rai e ogni sua puntata è consultabile sul sito web www.report.rai.it.
Queste sono disponibili in modalità streaming e non in download che sono a pagamento.
Per recuperare le puntate più vecchie del programma si può utilizzare l'archivio, dotato di motore di ricerca interno che lavora per argomento. 
Il sito è mostrato da immagini con cui vengono presentati i video in streaming.
Questi sono visibili attraverso video player e sono disponibili di sottotitoli. Infine si può scrivere alla redazione, tramite l’apposito spazio web o attraverso la video chat.
A quanto di positivo sopra riportato, vorrei comunque elaborare una leggera critica...; credo che a volte, nel voler rappresentare in maniera chiara l'indagine che si sta svolgendo, la rappresentazione non sempre risulta essere corretta; ciò avviene innanzitutto quando non si vuole attendere, il giudizio finale dei procedimenti in corso dalle magistrature... e quindi le persone coinvolte, diventano direttamente e/o indirettamente esposti già al giudizio del pubblico, situazione quest'ultima ancor più grave, nei casi in cui, l'inchiesta, porta al coinvolgimento di terze persone, che potrebbero col tempo risultare totalmente estranee..., ma con una colpa involontariamente creata, difficile col tempo da cancellare...
Ma ciò che maggiormente mi rammarica è l'impressione che quanto da Voi svolto, finisca col combattere con i mulini a vento..!!!
Chissà forse mi sbaglio, ma comunque volevo confortarvi dicendo che almeno in questa vostra (e soprattutto nostra...) battaglia, non sarete mai lasciati soli...
 


Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo