Translate

martedì 21 gennaio 2014

Rianimato il Pregiudicatellum...

Che una nuova legge elettorale andava fatta siamo tutti d'accordo e che per realizzarla ci si debba mettere d'accordo anche...
Ora il problema nasce nelle modalità che si sono volute adottare per giungere a questo accordo...
Innanzitutto, non mi è piaciuto da parte del nuovo segretario Renzi quello di rincorrere soggetti che oggi sono (per le ragioni che ben conosciamo) estromessi dalla politica e che quindi pur godendo di un grande consenso elettorale, non possono permettersi di esprimere alcuna valutazione sulle riforme da farsi... e come voler chiedere in Sicilia alla mafia di volersi esprimersi sulle riforme politiche ed amministrative da compiersi, visto che dopotutto... nel periodo elettorale riesce a ottenere un gran numero di preferenze che vengono indirizzare sui quei "propri" candidati...
I cittadini non possono restare a guardare come tanti deficienti... non è ammissibile che siano i partiti a scegliere i parlamentari!!!
Innanzitutto bisogna impedire a tutti coloro che oggi sono condannati e/o pregiudicati di poter partecipare alla competizione elettorale, fatto ciò bisogna intervenire in modo tale che qualunque possa liberamente presentarsi scegliendo a quale partito aderire..,. senza aver dovuto svolgere al suo interno quella macchinosa routine obbligatoria, quel doversi sottomettere ai vari predecessori... una scala iniqua che privilegia soltanto i raccomandati e lascia sempre indietro i meritevoli...
La certezza di fare governare chi vince è positiva, ma proprio nelle ultime elezioni abbiamo assistito come il primo partito ( M5Stelle ) non è stato minimamente tenuto in considerazione... ma anzi è stato appositamente allontanato...
Certamente giungere definitivamente a sapere chi deve governare ( e certamente meglio di quanto finora fatto... ) è fondamentale per poter dare una svolta al ns. paese...
Ma come ben sappiamo nessuno dei tre partiti oggi maggioritari nel ns. paese, M5Stelle, Pd e Forza Italia, da soli, non raggiungono quello sbarramento del 35% è ovvio quindi che l'aver deciso questa percentuale serve a voler riunire altri partiti minori, all'interno delle proprie coalizioni e quanto sopra è fatto ovviamente per escluderne una dai giochi... o cioè quella di Grillo!!!
Non bisogna essere certamente dei geni per capire che il sistema è stato creato per dare la possibilità, solo e soltanto a due di vincere e chissà se poi alla fine non si sia messi già d'accordo ( solita politica all'italiana ) per governare "inciuciamente" insieme...
Grillo chiama questa legge elettorale Pregiudicatellum, io direi che forse il nome nasconde al suo interno un significato ben più importante della sola parola " pregiudicato"m ma che in essa si nasconde l'essenza ed il concetto di ciò che si voleva realmente ottenere e cioè quello di essere pregiudizievoli... il volere raggiungere una legge svantaggiosa per qualcuno e favorevole e garantista per qualcun'altro... la certezza di poter governare per uno dei due restanti partecipanti!!!
Renzi la chiama Italicum e ieri sera nel programma Porta a porta di Vespa un'euforico Brunetta ne magnificava le lodi, supportato dal solito casini che spera in qualche incarico di governo e dai soliti cosiddetti "direttori" di giornali che ovviamente ben si tengono alla lontana di dichiarare quanto realmente pensano... di questa ennesima porcata...
Renzi citando Cicerone dice a Grillo: fino a quando continuerai ad abusare dell'intelligenza dei tuoi parlamentari, persone molto appassionate che lanciano grida di dolore...
Caro Renzi, le grida di dolore non le stanno lanciando soltanto quel numero ristretto di parlamentari del M5Stelle... e mi piace sottolineare questo punto... perché mi fa comprendere che tutti gli altri... tra cui quelli proprio del tuo partito, non stanno minimamente soffrendo!!!
Ma sono i cittadini a gridare per quanto debbono assistere giorno per giorno, allo scempio che state commettendo, quella vs. incapacità di governare, di migliorare le nostre impresa, di creare competitività e sviluppo economico, di dare rigore e moralità ad una paese in cui tutti credono di essere furbi... perché sanno essere ladri...
Nel frattempo, proprio qualche minuto fa leggevo di una società la Micron,  che stamani ha annunciato licenziamenti per 420 unità... tra Agrate, Napoli, Avezzano ed anche Catania.
Ecco questa è la nostra Italia... c'è chi soffre e chi pensa invece a fottere gli italiani con nuove riforme elettorali...
Il vero problema non sono le nostre leggi... ma chi dovrebbe iniziare a rispettarle!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo