Translate

giovedì 22 novembre 2012

Credito alle piccole imprese...


Che le imprese stanno chiudendo è ormai evidente a tutti...
Sono cessate o si ritrovano in corso di epilogo, quelle S.p.A., che in questi anni hanno realizzato, una grossa fetta dei lavori nella nostra Regione, eseguendo direttamente e/o in affidamento o in appalto, la totalità dei lavori, per conto di quelle imprese del nord ( General Contractor ) che si erano ovviamente, aggiudicati i contratti...
Un indotto quello appena trascorso, capace e capiente, da permettere anche a quelle piccole imprese (di cui alcune specializzate), di godere anch'essi, di una piccola porzione di quei lavori...
Si era venuto a creare un sistema, nel quale: lavoro=crescita=occupazione=investimenti...
Il mondo imprenditoriale Italiano è in crisi e la nostra Regione, attraverso il proprio debito, ne rappresenta l'anello debole...
Questo macchinoso apparato statale, può figurarsi come un limitatore, un'evidente rallentamento per qualsivoglia possibile ripresa...
Trovare una soluzione è alquanto difficile, ma soprattutto con una politica nazionale, basata sostanzialmente sull'aumento delle tasse, senza pensare a voler colpire gli sprechi ed i grossi poteri economici, ecco quindi, che non si capisce, come attraverso queste riforme, si possa sperare di stimolare la crescita...
Nello specifico, quelle piccole imprese, artigianali, individuali, di cooperativa, a seguito di queste congiunture negative, non riescono più ad assolvere a tutti quei pagamenti obbligatori di natura fiscale e contributiva, iniziando così ad operare licenziamenti e ancora, non trovando più collaborazione con le banche, si ritrovano costretti a chiudere... 
Pensavo quindi ad una eventuale soluzione e l'idea mi è venuta, guardando alcuni paesi nel mondo, dove la crisi è vissuta da molto più tempo... 
Ecco si potrebbe creare un apparato statale, che possa concedere dei micro prestiti, tali da permettere una ripresa dell'attività e fare fronte a quei pagamenti necessari per il prosieguo dell'impresa...
Un credito a tassi d'interesse irrisori, concesso a quelle imprese o a quei soggetti, con evidenti difficoltà di accedere al credito bancario ordinario o in assenza di quelle opportune garanzie richieste, oppure perché sottoposti a procedimenti civili o penali...
Questa agevolazione, realizzata per un periodo limitato nel tempo, deve essere concessa, dopo aver valutato le reali potenzialità dell'impresa, gli eventuali clienti, le commesse in corso e quelle da realizzarsi, ma soprattutto osservando la capacità, se ancora dinamica e carica d'energia, dell'ormai abbattuto imprenditore...
Milioni di euro, messi a disposizione per tutti coloro, anche stranieri, che vogliono iniziare una nuova attività, improntata nel ricercare non soltanto un successo, ma soprattutto quella propria realizzazione personale...
Migliaia di piccole imprese..., ben gestite e facilmente controllate, possono certamente con il tempo, creare sviluppo ed occupazione, facendo così crescere pian piano, anche la nostra economia...

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo