Translate

domenica 2 dicembre 2012

Renzi ed i voti del Centrodestra...


Adesso, sono convinto più che mai, che dietro le primarie del PD, qualcuno abbia un disegno nascosto che spinga ad appoggiare Matteo Renzi, più di quanto le sue idee abbiano convinto gli elettori a votarlo...
Infatti, se da un lato i messaggi progressisti, di cambiamento e rottamazione, a modello Grillo, trovano ampio consenso, tra gli elettori del centrosinistra che vedono in lui, un riformatore di quella politica logora, svolta e diretta sempre dai soliti quattro dirigenti dell'organo esecutivo del partito, a modello Politburo dell'ex U.R.S.S., dall'altro pensare di affidare all'ultimo arrivato quel potere di gestire il partito per nome e per conto di tutti gli iscritti e ben altra cosa ( infatti difficilmente vedrete riuscirà nell'intento... anche se l'intenzione non era male... ).
Continuare a dover vedere, dopo circa trent'anni le stesse facce, senatori e deputati che da sempre si dividono la torta e non permettono alle nuove generazioni ( se non ai propri figli ) di poter fare politica, ecco che quindi questa rivoluzione fatta da un uomo che esce da quegli schemi preordinati, comincia a fare scalpore e certamente a mettere in crisi lo stesso suo partito...
Lo stesso fatto che Renzi proponga il suo " non programma " ci fa capire, quanto egli sia predisposto a non continuare con i vecchi schemi, ma nella proposizione di nuovi...
Se ne osserviamo i 12 punti, vediamo che vengono toccati tutti quegli argomenti di cui oggi il nostro paese soffre ed è onesto quando esprime: questo non è un programma: la solita raccolta di buone intenzioni e di proposte astratte che popolano le campagne elettorali e spariscono il giorno dopo, qui non troverete né proclami, né promesse, perché la formula magica per risolvere i problemi dell'Italia non esiste..., perché la verità e che oggi non esiste alcuna ricetta magica, fatta da chissà quale professore, che possa attraverso anche il proprio prestigio personale, trovare le giuste soluzioni, per risolvere i tanti nostri problemi...
In molti punti è evidente che cavalca la scia dei cosiddetti "grillini" e di quanto da loro fatto finora..., a cominciare dal: abolire il finanziamento pubblico ai partiti, togliere i vitalizi, dare trasparenza sui finanziatori e sulle spese delle campagne elettorali, dimezzare gli assessori, abolire il controllo dei partiti sulla Rai, premiare sempre il merito ed abolire definitivamente le raccomandazioni, cambiare le regole sul conflitto d'interesse e sulle leggi ad personam...
Proposte bellissime, in un momento in cui ormai gli annunci di cambiamento sono all'ordine del giorno e di cui tutti si fanno portavoce, tentando di convincere quel nutrito gruppo di astenuti, che delusi da questa politica, faranno di tutto per non andare al voto...
Ed allora da questa diatriba, all'interno del PD, in questa contesa tra Renzi ed il suo segretario Bersani, qualcuno certamente sta godendo a vedersi questo teatrino, in particolare coloro che appartengono al centrodestra..., che alzando l'ingegno, provano a creare confusione tra queste primarie...
Infatti di questi giorni le denunce di alcuni cittadini, segretari di quelle postazioni dove si svolgono le votazioni, dove a loro dire, si è cercato di violare il regolamento,  in particolare da parte di alcuni consiglieri di altri partiti, che si sono presentati per votare Matteo Renzi..., in conflitto con quanto prevede il regolamento che dice, che non possono partecipare al voto delle primarie persone che abbiano svolto attività incompatibili con il Partito democratico...
Ormai le si studiano tutte pur di creare disordine in casa altrui..., in un momento in cui le certezze sono svanite, ed i partiti che finora sono stati al governo, tentano, ormai declassati, di salvare il salvabile... e sperano anche attraverso le solite unioni di comodo, di poter continuare quanto finora malamente svolto... 




Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo