Translate

domenica 16 dicembre 2012

Software open free... nella Pubblica Amministrazione...


Ormai, ovunque si volga l'orecchio, si sente ripetere che questo è per il nostro Paese, un periodo di crisi e di estrema difficoltà, dove tra le prioritarie regole, c'è il risparmio ed il contrasto alla illegalità ed agli sprechi...
Allora mi chiedevo, dal momento che la pubblica amministrazione spende i nostri soldi, ed abbiamo visto in questi giorni in quale maniera, i consiglieri della Regione Lombardia, si facevano rimborsare, propri acquisti, come se nulla fosse... ecco sperando che le regole fin qui non osservate e fatte rispettare, da parte di coloro che erano deputati a tale compito, ecco che quindi, con la speranza che qualcosa possa finalmente cambiare..., pensavo opportuno suggerire che, nel limitare l'utilizzo improprio del denaro pubblico, tutti gli amministratori, iniziassero a dare regole certe, sui modi ed i comportamenti da doversi utilizzare, nel confermare le forniture richieste...
Quindi, pensavo che si potrebbe iniziare a risparmiare, utilizzando software free invece di tutti quelli registrati che oltre al prezzo d'acquisto, legano noi con aggiornamenti costanti ed a pagamento...
Quindi perché non adottare software open, già soltanto questo farebbe risparmiare alle nostre casse centinaia di migliaia di euro, date soprattutto a società che, essendo quasi tutte estere, non pagano in tasse al nostro paese, neanche un euro...
Si ammetto che questo è soltanto un piccolo passo, nel Paese dello spreco..., ma ogni piccolo passo può rappresentare un punto di partenza e se non si inizia, non si avrà una fine!!!
O meglio, una fine ci sarà sicuramente, se continuiamo ad assistere immobili alle ruberie dei nostri amministratori, ma soprattutto se ci si compiace, nel voler appoggiare ogni loro scelta, condividerne le proposte, credere alle loro parole, sperare che così facendo, un giorno verrete premiati...
Poveri illusi, non vedete che sono tutti d'accordo..., questo è un sistema che non si vuole cambiare, perché così com'è, va bene a molti ed in particolare a loro..., che possono continuare a dilapidare i nostri sacrifici, continuando a vivere le loro vite, sulle nostre spalle...
Vedere, con quanto sentimento, assistevano stamani all'Inno di Mameli, diretto dal grande maestro Riccardo Muti, già, osservare con quanta intensità ed emozione, trasmettevano noi,  quel senso di patriottismo...
Si, messi tutti in fila ad ascoltare l'Inno Nazionale, cosa avranno realmente provato...,  chissà se per un momento avranno pensato ( ripercorrendo i fatti che in questi anni sono andati emersi), se realmente fossero degni di rappresentarci e se quanto finora fatto, insieme ai loro colleghi, potesse essere quanto di meglio, dovevamo augurarci...
Lascio alle coscienze la risposta..., in un momento in cui le festività hanno il sapore amaro della sconfitta, desidero comunque augurare loro, di poter godere... delle stesse difficoltà, che finora hanno riservato a noi...

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo