Translate

domenica 24 agosto 2014

SLA... tante docce ma pochi euro...

Tutto ciò che viene fatto nel mondo... da noi viene imitato...
Gli Italiani... mondo di pecoroni, ripetono in modo analogo quanto ci viene gettato addosso... possa questo essere un secchio d'acqua gelato realizzato per uno scopo rispettabile...
L'ICE BUCKET CHALLENGE è questo il nome dell'iniziativa benefica nata per sensibilizzare sul problema della sclerosi laterale amiotrofica da una idea del fondatore di Facebook ( Zuckerberg ) ha coinvolto tutti attraverso un semplice passaparola...
Però mentre negli U.S.A. le donazioni sono giunte a 42 Milioni di dollari, in Italia dove tutti si mostrano solidali, la campagna ha appena  fruttato appena 33 mila euro, una vergogna se paragonata a tutti coloro che pur di mostrarsi "sensibili al selfie" dimostrano di contro, pochissima sensibilità nel donare...
Quindi se da un lato l'esibizione è garantita... dall'altro l'iniziativa rischia di essere nel nostro paese - come sempre - una profonda delusione...
Personaggi illustri, politici, giornalisti, attori, e gente del tutto sconosciuta che messa lì in vetrina, cerca d'immortalarsi come belle statuina con il proprio secchio d'acqua ghiacciata in testa... - servisse almeno a rinfrescargli quel cervello vuoto che possiedono - tentando di riproporre quanto visto in Tv o nel Web...  
Uno dei pochi video interessanti a cui ho potuto assistere su Facebook, l'ha realizzato il ballerino Kledy Kadiu, che invece di tirarsi un secchio d'acqua... si è presentato con un'assegno, dichiarando con garbo... che quello sarebbe stato l'unico gesto che avrebbe realizzato...      
Da noi invece tutti parlano, ma quando si tratta di cacciare soldi neanche a parlarne... già si sono dimenticati che il vero motivo dell'iniziativa non era rappresentato nel mettere in mostra essi stessi, ma l'eventuale donazione...
Lo stesso Presidente dell'Associazione ( Massimo Mauro ), non nasconde la propria delusione, dichiarando che sono le persone comuni ad avere donato la maggior parte delle somme, mentre soltanto qualche cantante - senza voler far nomi - ha donato 500/700 euro!!!
Io invece i nomi li farei tutti..., cioè di tutti coloro che si sono immortalati con la doccia - controllando però le date..., cioè verificando la data del gesto con il giorno del versamento se avvenuto entro pochi giorni prima o dopo la doccia... e quindi stilerei una lista con le somme versate...
Ecco, a quel punto si che ci sarebbe da vergognarsi ed altro che tirarsi addosso dell'acqua... dovrebbero riempirlo di merda quel secchio!!!
Anche il nostro premier non ha mancato l'invito, anche se stranamente a avuto qualcosa da dire alle istituzioni... - come se queste non facessero parte del suo governo.. - tentando di sensibilizzare maggiormente il problema... per anni lasciato da tutti nel dimenticatoio...
Ora pur di farsi un po' di pubblicità i nostri politici, tentano di apparire più altruisti, consacrandosi per questa importante iniziativa, cui vogliono a tutti i costi partecipare..., già un caldeggiare se stessi cercando di spendere però il meno possibile... economizzare la donazione al massimo... dimenticando le tasche piene finora fatte proprio a scapito dei malati in genere e soprattutto delle persone comuni...
Migliaia di Euro per loro... -  guai a toccargli quei maledetti soldi - e pochi euro per questa ricerca!!!
Mi viene il voltastomaco a vederli... tutti... io proporrei comunque un'altra nuova iniziativa...
Quella non di gettarsi l'acqua addosso, ma di gettare loro nell'acqua... preferibilmente al largo, con una bella pietra attaccata ai piedi... in un mare gelido e profondo, chissà, forse così finalmente toglieremo dalla nostra vista, una volta e per tutte, questo letamaio definitivamente intorno a noi!!! 


Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo