Translate

martedì 31 maggio 2011

Caro presidente... lettera a Berlusconi...

Caro Presidente,
ma veramente pensava di riuscire ad ottenere sempre, a qualunque situazione il nostro ed in particolare il mio consenso...???
Vede chi le scrive, rappresenta uno di quei pochi italiani, ancora liberi..., già perchè non è mai stato legato a nessun partito, non ha vincoli con politici, non deve ringraziare nessuno e non ha obblighi di riconoscenza, per avere ottenuto benefici durante la propria vita, ne lavorativi e/o personale, per se o per qualche persona a me cara...
Ovviamente, lungi da me possedere tessere di Partito...; libero quindi, di pensare, di esprimersi, di valutare le cose per come sono e non per come gli vengono raccontate; libero anche di poter sbagliare, attraverso proprie scelte e non perchè condizionato da quelle altrui...
Vede caro Presidente, non tutto è in vendita...!!! capisco che forse Lei, si è abituato a dover sempre pagare per ottenere... ( qualcuno scrive delle " Sue donne "...; io mi auguro che ciò non sia vero, in quanto credo, che non esista umiliazione più grande per un uomo, di doversi, egli prostituire, attraverso il proprio denaro, per ottenere in cambio... del " sesso" , scemando nell'atto più ignobile ed umiliante, cui un uomo possa degradare... ed inoltre essere circondato, corrompendoli, dai cosiddetti "amici"...); Trovo impossibile credere, che alla fine, tutto sia riconducibile ad un spregevole e abietto, " dare e ricevere " ...
I rapporti umani, cui Lei vorrebbe ispirarsi ed illudere noi, con quella Sua familiarità, quella ricercata celebrazione nel metterli in scena, e ostentarli autentici e sinceri, quella onestà d'animo sempre premurosa da manifestare, quasi fosse un genitore con i propri figli... ecco credo che questa parvenza di lealtà..., questa Sua esibizione, oggi, se la può risparmiare...
Vede a me non importa se Lei è ancora capace di governare, di ottenere i voti attraverso tutti quei meccanismi fuorvianti e quelle complicità che ormai si è creato, vede Lei potrebbe restare fino a quando la salute glielo permetterà..., ma sappia sin d'ora, che il mio voto, quello di una persona corretta, non l'avrà più...
Lei ha avuto la possibilità e soprattutto il grande onore, attraverso questo semplice voto, di rappresentare il nostro popolo, di dare concretezza alle aspettative dei Suoi cittadini, di rappresentare quanto di più onorevole un uomo possa raggiungere, ma... " mi consenta ", Lei, nel compiere questa missione, ad ogni proposito  fallito e non realizzato, riassume, espandendolo quel  " cancro politico ", che da ormai quarant'anni ci attanaglia!!!
Vede, una persona può perdere tutto, ma quello che non potrà mai perdere, oltre che la propria cultura è la " Stima " che nel corso della propria vita, le persone ci riconoscono e mi creda, non c'è cosa peggiore di perderla... questa stima!!! 
Ecco per me, dopo averle sempre concesso il mio voto, disapprovando le critiche sterili provenienti dalle opposizioni, difendendo i Suoi programmi politici e televisivi, acconsentendo anche a quei profitti ed interessi finanziari, a volte anche fin troppo personali, disapprovando gli attacchi che una parte della Magistratura le infliggeva..., ecco dopo tutto questo e altro ancora, Lei quella stima l'ha persa... ed ormai, non c'è più tempo per riguadagnarla...
Non cerchi alibi alle vittorie di Pisapia e di De Magistris, non c'è ne sono; le persone cambiano... non dimentichi mai, l'esperienze passate..., la rapidità con cui gli Italiani, in particolare tutti quei "voltafaccia", che appena si accorgeranno che il carro sta cambiando, l'abbandoneranno... e salteranno su quello che sta per diventare vincente...
Dopotutto, se Lei si è sempre circondato non d'idealisti, ma di persone vendute, non può mica sperare che questi alla fine, non si vendano al migliore offerente!!!
FIRMA
Un'elettore tradito...

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo