Translate

mercoledì 8 maggio 2013

A pensar male degli altri si fa peccato... ma spesso ci si indovina.

Io, lo vado dicendo da sempre... ed oggi più di ieri, questa frase si accompagna in modo preciso al corso della mia vita quotidiana..., in particolare quando i miei pensieri, si orientano verso questi nostri politici.
Già, da un lato ci chiedono di avere pazienza, di sacrificarci, di saper attendere momenti migliori, ma poi come sempre nel nostro paese, si continuano ad usare due pesi e due misure ed alla fine noi stringiamo la cinghia e loro continuano usufruendo di vantaggi personali, godendo dei soliti benefici della casta.
Non cambia niente, anche coloro che operano, in qualità di impiegati, all'interno di quei palazzi si sono adeguati, infatti proprio di qualche giorno fa, il reportage delle "Iene", riportava questo mal costume, descrivendo come nell'orario di lavoro il personale impiegato si assentava, ovviamente dopo aver timbrato regolarmente il proprio badge... ( ora ovviamente per qualche giorno... finché tutto verrà dimenticato ed allora si riprenderà come prima, sono state annunciate da parte del Presidente Grasso , nuovi sistemi di rilevazione delle presenze, controlli al passaggio dei varchi di accesso ai palazzi del Senato, per impedire ogni possibile abuso...).
Ma da noi comunque nulla cambia, già, pur assistendo allo scempio che questa classe politica corrotta  ha realizzato e continua a farlo, la protesta resta sempre contenuta, a differenza invece di quanto avviene nelle altre piazze europee, dove i cittadini operando in maniera civile la protesta, riescono a far modificare anche i provvedimenti emessi... chissà noi, per quanto tempo ancora aspetteremo, prima di prendere coscienza e consapevolezza della situazione.
Anche perché i nostri governanti, potrebbero iniziare a prevenirlo questo rischio, procedendo ad attuare quelle riforme necessarie e fondamentali per risollevare le nostri sorti...
Ormai si è giunti con l'acqua alla gola... ed e soltanto perché questo nostro paese è ancora sorretto dai propri familiari e da quella "cara" attitudine al risparmio, che finora è stentata a partire quella protesta civile per modificare questo sistema...
La maggioranza degli italiani, si accontenta di racimolare il fondo dei propri conti, aiutandosi anche con quel sostegno economico dato dai propri genitori, che affievolisce quel profondo senso di mortificazione personale...
La condizione è ancora soporifera e fintanto che la spinta mediatica alla sollevazione non è supportata da giuste motivazioni o da una opposizione seria e concreta che riunisce in una unica voce quel movimento di protesta, si resterà a combattere seduti in cravatta, cercando soprattutto di non sporcarsi mai le mani!!!



Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo