Translate

martedì 27 maggio 2014

Catania: terra di nessuno, nelle mani di nessuno, dove non parla nessuno!!!

Mia figlia l'altra sera mi ha fatto notare un video musicale di un rapper che parla di Catania...
Guardalo... cosa ne pensi... non è troppo bello??? Lui si chiama Don Cash...
Mai sentito prima, si qualche hanno fa conoscevo Don Johnson, quello di Miami Vice,  la famosa serie televisiva interpretata insieme a Philip Michael Thomas... ed ancor prima, c'era il famoso Don Camillo... ma questo no... comunque vediamo di che si tratta...
E' fatto bene...., si è veramente simpatico, aggiungerei esclusivo... , anche perché ciò che mi ha colpito sono le parole, usate a mo' di scherno, un singolo racconto che tra un sorriso e un'altro, descrive perfettamente la nostra città... 
In questo suo modo di canzonare l'amore per Catania, sorprende con quanta semplicità si fanno emergere i problemi  quotidiani, quelli che ormai tutte le città possiedono, ma che da noi, vengono svolti in maniera celata, quasi furbesca... a catanisi...
Si passa da un punto ad un altro, muovendosi tra uno spazio che attraversa storia e cultura, quei riflessi del mare che contrastano le problematiche del lavoro, i colori forti di una cucina, contrapposti all'indigenza, i ragazzi sorridenti pieni di vita e lo spaccio di droga, il fuoco dell'Etna maestosa e la movida di piazza Teatro, la fiera dei vucumprà e la vita nella pescheria.
Da quei volti che esprimono disagio economico, alla famosa granita di mandorla, da una gioventù che non procede verso il futuro... ma che torna indietro sui suoi passi, da una santa padrona ovunque presente, a quei quartieri degradati e da tempo abbandonati, dai sorrisi spensierati ad una squadra di calcio che se pur in B....è nel cuore di tutti....
Per una C che ti sorride... c'è ne un'altra...si chiama Crisi e non sparisce, Villa Bellini e come noi... sempre più al verde oramai..., per una economia sempre più giù, iphone5 e macchinine sempre di più...
Questa è Catania ed è così bella, così cercata così vissuta...
Questa è Catania a volte amata a volte svenduta... 
Una Catania terra di nessuno, nelle mani di nessuno, dove non parla nessuno, ma tutto quanto è di Qualcuno!!!
Già la nostra Catania che è come la lava, quando sembra che muore è soltanto addormentata e prima che tu possa accorgertene si è già risvegliata!!! 

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo