Translate

martedì 1 agosto 2017

Corretto quanto dice Attaguile: prima di parlare di alleanze... parliamo di Programmi!!!


Ho letto dell'intervista del leader #DiventeràBellissima all'On. Musumeci e della notizia che Egli sarà candidato per la Presidenza alla Regionale Siciliana...
Saperlo oggi da "Siciliano", non mi fa ne caldo e ne freddo, perché questa volta mi ritrovo pienamente concorde con quanto ha detto l'On. Attaguile e cioè "finora ho sentito parlare solo di cambi di schieramento ma di nessun programma concreto per il rilancio dell’Isola”...
Ed è vero... ascoltate le parole di ciascun protagonista... puntano esclusivamente a mettersi d'accordo per raggiungere quei voti necessari, parlano soltanto tra di loro all'interno di quel cortile politico, sembrano come tante galline, ma nessuno viene in piazza a dirci cosa vuole fare...
Qual'è la loro preoccupazione, che qualcuno tiri loro in faccia qualche uovo???
Io vorrei sapere da ciascuno di questi "prestigiosi" esponenti politici di destra, di sinistra e di centro... quale programma hanno ideato per la nostra regione, per dare definitivamente una svolta a questa situazione di stallo!!!
Sono più di trent'anni (almeno per quanto mi riguarda...) che sento parlare, chiacchiere su chiacchiere sterili, senza alcun consistenza, potremmo definirli inutili, come la maggior parte di quei politici, che da sempre, sono qui a volersi riproporre...
Il 5 Novembre, se sono questi gli uomini che dobbiamo votare, preferirò starmene tranquillamente a casa... circostanza che in vita mia non ho mai fatto, perché ritengo fondamentale andare a votare, anche se soltanto una semplice scheda bianca, ma ciò che mi è impossibile sopportare, è dover vedere ancora una volta, tutta questi soggetti, sempre pronti lì a riproporsi...
Ecco quindi che il segretario nazionale di "Noi con Salvini" ed anche ex presidente della commissione Antimafia regionale, dopo aver atteso invano il nome di quel “candidato” del centro-destra, ha deciso di scendere in campo, senza attendere eventuali investiture degli alleati o meglio dire... di tutti quegli antagonisti, che vanno da Alfano a Micciché, da Sgarbi a D’Alia, passando ovviamente per il più probabile vincente a quella presidenza... proveniente del gruppo Cuffaro & Co. 
Certo, il movimento che oggi rappresenta "Noi con Salvini", sappiamo bene tutti, non possiede  i numeri vincenti per quella sfida... ma quantomeno punta su una propria coalizione credibile e non certamente "barattabile" per come stanno dimostrando gli altri...
Guardate infatti quanto sta accadendo... senza alcuna decenza: gruppi del centrosinistra che potrebbero passare al centrodestra e viceversa... un vero schifo, solo e soltanto per avere una bella poltrona di colore rosso...
Ma di altro, della nostra Sicilia, di quei programmi di ripresa e sviluppo, il nulla!!!
Escono solo "hastag" a modello di quelli proposti dall'ex presidente del consiglio, Matteo Renzi... e abbiamo visto tutti dove ci hanno condotto!!! 
Nessuno di loro dichiara in quei loro pseudo programmi di non volere un solo voto dalla mafia... già questo dovrebbe fare aprire gli occhi a tutti quei cosiddetti siciliani onesti, che dicono (a bassissima voce) di odiare la mafia, ma poi al momento opportuno sono lì a dargli il proprio voto...
Perché tutti noi sappiamo bene chi è mafioso e chi no... chi è stato indagato e a dimostrato la propria estraneità e chi di contro fa ancora affari con essa...
Quindi non ci prendiamo in giro... siamo noi Siciliani a volere questa terra "infetta", non sono ne i romani e neppure i lombardi coloro che ogni giorno provano ad affossarla...
Come dare torto al segretario di "Noi con Salvini" (mi auguro che presto questo nome venga trasformato in qualcosa di più regionalistico, se pur all'interno di un gruppo nazionale...) quando pone l’accento sul fatto che “non si parla del modello di rilancio dell’agricoltura e della pesca, non si parla dell’importanza strategica delle infrastrutture, non solo di quelle da realizzare ... ma addirittura neppure di come migliorare quelle esistenti, con la conseguenza logica che sulla Messina-Catania ci facciamo un’ora e mezza di fila anche in un momento che non è di punta”...
Ecco, sono questi i reali problemi della nostra terra totalmente disastrata... a cui va aggiunto il settore turistico, i collegamenti ferroviari interni e quelli verso la penisola, il problema dell'occupazione, in particolare quella giovanile, l'affluenza senza alcun controllo programmatico dei migranti, la criminalità organizzata e quant'altro che ben conosciamo...  
Dice Attaguile: "se il dibattito nel centrodestra dovesse proseguire in questo modo, siamo pronti ad andare da soli alleati con chi condividerà la nostra linea politica, d'altronde i siciliani si aspettano una classe dirigente rinnovata e soprattutto un programma innovativo per il rilancio della nostra terra. 
Abbiamo quasi ultimato le liste e siamo pronti a farci la nostra campagna elettorale sui programmi e sulle idee piuttosto che sulle poltrone. Per la scelta dei candidati abbiamo adottato le regole riportate nel codice etico deliberato dalla Commissione Nazionale Antimafia e per tale motivo nel corso del tempo abbiamo detto no all'ingresso nel nostro movimento di cinque deputati regionali. Peraltro poniamo il limite massimo dei due mandati e di non proporre in ruoli governativi chi in passato ha ricoperto incarichi in governi che hanno ridotto la Sicilia in questi condizioni”.
"Corretti" i parametri sopra indicati, che rispondono perfettamente a quanto da sempre il sottoscritto su questo blog va chiedendo ai nostri politici e sono felice di sapere, che almeno il leader di "Noi con Salvini" abbia deciso di mettere in pratica quei principi di legalità e moralità, che altri - in tutti questi anni - hanno fatto finta di non conoscere e d'altronde sono gli stessi che hanno condotto questa nostra regione allo stato fallimentare in cui si trova!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo