Translate

mercoledì 3 gennaio 2018

I nuovi paladini politici della legalità

In questo periodo di fermento politico, assistiamo a tutta una serie di dichiarazioni da parte di pseudo "leader" che si stanno preparando per le prossime elezioni nazionali, presentando a noi, quel loro nuovo partito, null'altro che la derivazione di quella scissione, a cui finora erano stati legati...
Non m'interessa giudicarli, d'altronde non ho tempo da dedicare in valutazioni personali e quindi  poco importa se qualcuno li considera dei traditori, dei voltagabbana o semplicemente degli ingrati... ciò che m'incuriosisce è sentirli parlare...
Già, quel volerci convincere che grazie a loro ci sarà a breve, un diverso e più onesto impegno politico, affermazione di nuovi principi di democrazia e di legalità, veri valori di quella necessaria educazione politica, ai quali essi si sentono d'appartenere...
Ecco quindi che si propongono a noi esprimendo pensieri apprezzabili quali, equità sociale, giustizia, difesa degli interessi delle classi più deboli, libertà di pensiero, ecc...
Sì... hanno deciso di scendere in campo per noi, quasi fossero dei paladini, perché per loro ciò che è importante è che la vita venga vissuta seguendo un unico comandamento, quello di compiere sempre il "giusto" ed è questa l'unica azione a cui essi prestano la loro massima obbedienza...
Peraltro il politico in questa sua missione, deve diventare un tutt'uno con la politica, egli è nulla se non entra in comunione con questa sua seconda madre, speranza genuina di quel domani migliore...
Nel far ciò dovrà allontanare da se tutti quei compromessi, le proposte impopolari, il sospetto di essere come tutti gli altri, dovrà cioè dimostrare prima di ogni altra cosa, d'essere diverso e quindi per questo... "affidabile"!!!
Qualcuno percepisce già quella naturale presenza e la paragona a quella di un paladino che vuole combattere uno Stato completamente corrotto e che ha dimostrato -in questi lunghi anni- d'essere lontano dalle esigenze della gente...
Ed allora sono in molti a chiedersi se questi nuovi paladini, sapranno mobilitarsi contro quello stesso sistema che li ha tenuti fino ad oggi ben saldi su quelle poltrone, posizionate in quelle stesse aule dalle quali si è visto, sono state approvate tutte quelle vergognose proposte legislative!!!
Leggi "ad personam" che hanno esclusivamente salvaguardato qualcuno... a danno ovviamente di tutti gli altri...
Ora... questi stessi soggetti, da sempre "pupi" nelle mani di quel sistema clientelare, si presentano a noi... e vogliono farci credere che con loro, qualcosa cambierà!!!
Il sottoscritto comunque non ci crede e non si farà abbindolare da quella fuorviante decisione aver cambiato casacca, già, non sarà questo a farmi rivedere le mie personali posizioni!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Se mi vuoi seguire, inserisci qui la tua email:

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo