Translate

lunedì 11 giugno 2012

Previsione di un terremoto nel Sud Italia...

In un momento in cui il Nord della nostra penisola è sconvolta da frequenti terremoti, ci si chiede se non possa accadere lo stesso anche nel Sud della penisola...
E quindi tra previsioni scientifiche basate sull′analisi dei risultati ottenuti da monitoraggi, osservazioni, misure e campionatura ed in un secondo tempo in laboratorio per analizzare e interpretare e dai dati acquisiti ( qualcuno parlava di gas emessi dalla crosta terrestre), prevedere modelli matematici, elaborati al computer, che dovrebbero prevedere in base a certe condizioni, eventuali possibili terremoti...
A questi professori, si aggiungono invece tutti coloro che convinti di possedere, a loro dire capacità sensoriali e  sovrannaturali, si spingono oggi a prevedere terremoti devastanti...
Voler preannunciare il futuro e da sempre un qualcosa che ha attratto gli uomini, anche noi quante volte abbiamo detto... " me lo sentivo" o "sapevo che sarebbe successo", e nel frattempo vediamo che quanto predetto è realmente accaduto...
Capire scientificamente un terremoto, capire a quale profondità si manifesta, dov'è l'epicentro e/o l'ipocentro, quale intensità possiede, e via dicendo, non ci serve a capire quando questo avverrà e dove sarà localizzato...
Nessuno oggi è in grado di dircelo, ma certamente qualcosa possiamo farla... anzi avremmo dovuta farla in questi 50' anni e cioè quella della prevenzione, quello di costruire nuovi alloggi con tecniche che prevedano rischi sismici fino al 9° grado..., e non aspettare che l'evento si verifichi e poi si mandano i commissari, i tecnici, a controllare se gli edifici sono in condizione di reggere ad una sisma... le solite cose fatte all'italiana.
E' risaputo da sempre che tutto il nostro territorio è a rischio sismico, ci si dimentica che in questi 100 anni   i terremoti sono sempre presenti, basti vedere l'elenco che ne segue per capire, che dobbiamo sempre stare in allerta...
8 settembre 1905 - Un terremoto di magnitudo 7,9 provoca la morte di circa 5.000 persone in Calabria, e la distruzione di 25 paesi.
28 dicembre 1908 - Oltre 82.000 persone muoiono in un terremoto di magnitudo 7,2 che ha ridotto in macerie Messina, seconda città più grande della Sicilia, seguito da un maremoto che provoca ulteriore devastazione.
13 gennaio 1915 - Circa 32.600 persone muoino per un terremoto di magnitudo 7,0 ad Avezzano
27 luglio 1930 - Un terremoto di magnitudo 6,5 scuote l'Irpinia, nell'Italia meridionale, causando circa 1.400 vittime.
6 maggio 1976 - Un sisma di magnitudo 6,5 colpisce il Friuli provocando 976 morti e lasciando 70.000 persone senza tetto.
23 novembre 1980 - Circa 2.735 persone rimangono uccise e oltre 7.500 ferite in un terremoto di scala 6,5. L'epicentro è Eboli, ma si riportano danni in un'area molto estesa verso Napoli.
13 dicembre 1990 - Un terremoto con epicentro nel mare al largo della Sicilia provoca 13 vittime e 200 feriti.
26 settembre 1997 - Due terremoti di magnitudo 6,4 causano 11 vittime e gravi danni alla Basilica di San Francesco ad Assisi, rovinando affreschi medievali di valore inestimabile. Un'altra scossa di scala 5,1 colpisce l'Umbria qualche giorno più tardi provocando altri danni.
17 luglio 2001 - Un terremoto di intensità 5,2 sulla scala Richter scuote l'Alto Adige uccidendo una donna.
6 settembre 2002 - Un terremoto di scala 6,0 colpisce la Sicilia. Due persone muoiono d'infarto a seguito della scossa, che ha danneggiato anche il patrimonio artistico.
31 ottobre 2002 - Un violento terremoto di magnitudo 5,9 scuote Campobasso, nella parte centromeridionale dell'Italia, causando 30 vittime, per la maggior parte bambini, a San Giuliano di Puglia.
11 aprile 2003 - Un terremoto di scala 4,6 colpisce l'Italia settentrionale, scuotendo edifici da Milano a Torino e costringendo ad evacuare alcune scuole.
6 aprile 2009 - Un forte terremoto con epicentro in Abruzzo scuote una vasta zona del Centro Italia, provocando la morte di decine di persone e il crollo di case, chiese e altri edifici.
Ed infine il 2012... con queste continuo sciame sismico, che non arrestandosi da un lato fa piangere per le vittime e fa pensare a chi non ha ormai più nulla, a chi ha perso la casa e a tutte quelle attività oggi fermate dal terremoto...,  ed anche per quella economia distrutta, in una delle zone più produttive del Nord Italia.
Voler sperare che da noi non succeda nulla è da incoscienti, bisogna prendere questo periodo per verificare le proprie strutture, preparare anche in famiglia un piano d'emergenza e di evacuazione, spiegare loro cosa fare, dove andare, dove e come proteggersi..., senza creare allarmismi, quasi come fosse un gioco, prepararli oggi, potrebbe rappresentare la loro salvezza in un futuro, con la speranza e l'augurio che ciò non possa mai avvenire...

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo