Translate

mercoledì 16 gennaio 2013

L'Italia, presa ad esempio...

L'italia da sempre storicamente è stata guardata come un modello da imitare, dall'arte alla architettura, dalle innovazioni tecnologiche alla ricerca, dai prodotti tipici a  quei particolari vini esclusivi, dal manifatturiero alla elettronica, dal metalmeccanico alla realizzazione di grandi imbarcazioni navali, e via discorrendo....
Tutti i paesi, nessuno escluso, hanno inviato propri tecnici, per poterci copiare, per imitare quanto realizziamo, hanno richiesto ai nostri ingegneri, medici, ricercatori, ecc..., di seguirli nei loro paesi, corteggiandoli con stipendi e premi da favola e dando loro, direzione di cattedre e/o industrie...
L'Italia...un modello da imitare, ecco cosa è stata in questi 2 mila anni il nostro Paese... ed oggi è bastato così poco, già soltanto quanto riportato dai mass media che, notizie negative, vengono riportate a pieno scherno, per poter deridere ed offendere, il nostro paese...
Difatti, proprio qualche giorno fa, in una trasmissione spagnola, un esponente di primo piano, nell'apprendere le notizie sullo scandalo legato al calcio scommesse ed alla vendita  di alcune partite nel proprio paese, aggiungeva che bisognava estirpare questa malaffare, che dall'Italia purtroppo si era spostato ora in Spagna...
Vi rendete conto, noi quel modello da imitare..., noi che insieme al Brasile il calcio lo abbiamo esportato in tutto il mondo, noi che abbiamo esportato ovunque tecniche e metodologie,  direttori tecnici, allenatori, giocatori, ecco che adesso, veniamo accostati a qualcosa di poco onesto,  modello negativo da non imitare, perché ormai corrotti e venduti... 
Ora si è deciso di prevenire qualsiasi situazione illegale, sia in tema di prevenzione che di investigazione, vengono verificate anche eventuali situazioni di doping, tutto viene messo in discussione e certamente come da noi, inizieranno processi sportivi, sentenze, punizioni, squalifiche e punti di penalizzazione... tutto come da noi...
Ma poi perché meravigliarci, dopotutto mentre i nostri politici sono così impegnati a promuovere le proprie campagne elettorali e noi Italiani siamo più interessati a vederci le partite di Coppa Italia, nel frattempo, la nostra Guardia di Finanza continua anche oggi, a perquisire uffici, alla ricerca di documenti, nell'ambito delle solite inchieste su bancarotta e corruzione!!! 

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo