Translate

martedì 14 febbraio 2017

Riflessioni su prove di "campagna" elettorale...

Si sente nell'aria... 
Catania è una città in fermento... e dire che la festa di S. Agata si è conclusa già da un po, ma ovunque mi sia trovato in questi giorni... (e vi assicuro non erano dei posti allegri... già qualcuno dei miei amici lettori, avendo notato questa improvvisa pausa è giunto a chiedermi tramite "whatsapp" se fossi ancora vivo...) ho notato un certo dinamismo nelle discussioni dei miei concittadini...
C'è chi parla male del Sindaco Bianco, chi mette in discussione la legalità di quel consiglio comunale, chi discute di politica ad un livello superiore... quello nazionale, con la possibilità di uno strappo del partito democratico o sulle ultime vicende giudiziarie dell'ex Ministro e Presidente della Camera dei deputati, Gianfranco Fini...
Si comincia a parlare del prossimo Presidente della regione Sicilia, di nuovi sindaci, consiglieri, assessori e via discorrendo... 
Sono tutti infervorati, ho come la convinzione che stiano cercando di azzeccare su quale carro vincente puntare, in modo tale da essere sicuri al momento opportuno di chiedere in cambio qualche vantaggio personale...
Poi c'è chi dice che soltanto con il M5Stelle si potrà cambiare perché per il resto, si comprende d'essere circondati ovunque da marciume e ladri!!!
Io comunque per mia natura, non ho mai accettato quel detto che dice "meglio un orbo in mezzo ai ciechi", in quanto ritengo che bisogna scegliere sempre con coerenza e mai a seguito di condizioni estreme imposte, si potrà anche sbagliare, ma quanto deciso sarà sempre un atto in buona fede, senza aver anteposto a quella scelta, secondi fini...
Quindi, tra conservatori, riformisti, populisti, astensionisti e via dicendo... la questione amministrativa 2017 sta diventando una realtà e le scommesse iniziano a fioccare!!!
Sento ovunque parlare di cambiamento... di saper andare oltre, di rompere con gli schemi ed il passato, che bisogna guardare al futuro, confrontarsi sulle idee e puntare sui giovani e le donne...
Ognuno di loro va dichiarando che "stanno lavorando per noi”: non ho mai creduto che in vita loro abbiano lavorato un solo giorno... immaginiamoci se ora, all'improvviso, dedicano se stessi per noi, ma per favore... ma veramente gli sembriamo così coglioni???
A sentirli mi sembrano delle galline in un pollaio... litigano senza sosta, attraverso interviste, dichiarazioni, manifestazioni e convegni vari, organizzati appositamente per richiamare un po' di gente per poter fare propaganda elettorale...
Durante questi miei spostamenti in auto, da una zona della città all'altra, ascoltavo le notizie in radio e sentivo sulla eventualità di manovra correttive richiesta da Bruxelles; ecco anche da lì si comprende come sia già iniziata la campagna elettorale: nessuna dichiarazione sull'aumento di tasse... guai a parlarne, si perderebbero centinaia di migliaia di voti... 
Nessuna stangata quindi potrà essere realizzata sulle spalle degli italiani ( almeno non prima delle elezioni...), quindi, nessun aumento della benzina, dei bolli o chissà cosa altro, anzi sono certo Presidente Gentiloni, che un'ulteriore bonus di 80 euro sarebbe in questo momento fortemente gradito dalla collettività!!!
E' evidente a tutti come vi sia da un lato una estrema instabilità politica, tutti contro tutti e soprattutto tutti a voler limitare l'avanzata delle forze populiste... ma di contro economica, ci si ritrova uniti, nel voler completare l'iter di governo... così le indennità per ciascuno di essi... resteranno a vita!!!
Questo è quanto ho potuto ascoltare in questi giorni, nel frattempo però attraversando per l'appunto questa mia città, percorrendo la circonvallazione, nelle vicinanze del quartiere di Nesima, ho dovuto fare (come tutti) una deviazione a causa dei lavori della metropolitana; proprio alla fine del tratto obbligatorio, vi è posta al centro della carreggiata una barriera metallica ed un cartello di direzione a segnalarne il problema (non so dirvi di cosa si tratti... di una buca, di una caditoia o pozzetto mancante... ), ma di una cosa sono certo: è lì da almeno dieci giorni!!!
Parlando con un barista nelle vicinanze mi ha detto che sono più di tre mesi che è presente...  e cosa dire del blocco che da tre giorni paralizza la zona del Policlinico, precisamente il tratto che va da Via S. Sofia a Via Carrubella, non parliamo poi della massicciata stradale,  ormai inesistente in molti tratti della città e dove a causa delle piogge... sembra di essere peggio di una "campagna" africana... 
Analoga considerazione va fatta per la maggior parte delle strade, le quali presentano buche pericolose ovunque, che quando coperte dall'acqua a seguito delle piogge, costringono - almeno per noi automobilisti - una rottura meccanica , mentre viceversa, per chi percorre quel tratto in due ruote... il rischio è...  la vita, ed io, proprio in questi giorni trascorsi al pronto soccorso, di vittime ne ho viste tantissime...
Da quanto sopra comunque, comprenderete come il sottoscritto non stia affrontando neppure uno dei gravi problemi che attanaglia questa nostra città... come l'occupazione, la sicurezza, l'ordine, la legalità, la lotta alla criminalità organizzata, ecc..., ma quanto faccio notare, rappresenta esclusivamente una semplice gestione ordinaria di manutenzione stradale...
Ed allora mi chiedo, ma con quale coraggio (o meglio... con quale faccia di culo... ) si può pensare ancora una volta di chiederci la nostra fiducia o il nostro voto... sapendo con quale scempio e infamia siamo stati fino ad oggi costretti a convivere???
"Minchia... ma comu vi l'aiu a diri: vinnata a ghiri di Catania"!!!
P.s. Non so che dirvi a pochi giorni da questo mio post, precisamente giorno 25 c.m. sono ripassato da quella deviazione di Nesima ed ecco che improvvisamente quelle transenne non ci sono più...
Potete costatare da voi stessi le foto di seguito allegate: è bello poter vedere come a volte, basta semplicemente scrivere per vedere qualcosa di buono trasformato in questa città...
  

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo