Translate

mercoledì 21 luglio 2010

Che vergogna!!! Le statue dei due giudici Paolo Borsellino e Giovanni Falcone create dallo scultore palermitano Tommaso Domina, sono state ritrovate a terra da una pattuglia dei carabinieri.
Le due opere erette in Piazza della Libertà nel centro di Palermo per celebrare l’anniversario della strage di Capaci, sarebbero state vittima di un atto vandalico messo in atto da ignoti. Nessun testimone, nessuno ha visto niente...come sempre...dopotutto questa è la nostra terra dove ognuno si fa i cazz...suoi e fuori dal proprio ambito non si vuole sapere e vedere niente...
Avete presente le tre scimmiette...ecco così sono la stramaggioranza dei Siciliani... onesti, leali, corretti, ma fino a quando si tratta di interessi comuni, generalizzati, ( non pensate mai di invadere l'interessi personali...sono guai...), questi non prendono mai posizione...come dicono:" non c'interessa...".
Di quei due giudici ammazzati...ormai ci si è dimenticati, si una volta l'anno se ne parla, vengono svolte manifestazioni ( sempre con meno partecipanti), lo Stato ed i nostri Politici non ne vogliono parlare, preferiscono lasciare tutto nel dimenticatoio...come si dice:" chi è morto è morto e chi è vivo è vivo", ed ancora, qualcuno di Voi ricorda i nomi di quei militari, addetti alla mansione di  scorta..., quelli sono morti per niente..., hanno lasciato moglie e figli per una croce ed una bandiera...forse chissà un posto pubblico nell'arma verrà offerto ai loro figli un  giorno in segno di gratitudine... 
Questa è la vita che ti sei scelto..., una professione ingrata, delicata, con uno stipendio da fame... ( almeno per coloro che giornalmente  rischiano la propria vita...), lo stipendio infatti non è commisurato a quanto si perde in termini personali ed affettivi...; ovviamente non mi riferisco a tutti quelli che stanno seduti dietro una comune scrivania a leggersi il giornale e a girare qualche carta, posti all'ingresso degli uffici pubblici, ed ancora, coloro che restano rintanati nelle caserme, invece di pattugliare le nostre strade... ecco a tutti questi, che giornalmente trascorrono le loro giornate in maniera noiosa... senza alcun rischio, inutili...sia per loro che per la collettività, ecco per questi, lo stipendio, le gratifiche di cui godono, gli incentivi,  ed altro ancora...sono troppi...davvero troppi...
Ed ancora...quell'atteggiamento che mostrano appena indossata la divisa...questo mostrarsi superiore... ( hanno lo stesso atteggiamento che gli uomini di Hitler avevano nei confronti degli Ebrei...ed anche di coloro che non simpatizzavano con la loro causa...), la divisa diventa una corazza autorizzata, una specie di protezione da tutto e tutti, quasi come fosse un saio, una specie di crociato del nuovo millennio, manca la croce disegnata sul petto...ma ci sono le crocette e le stellette da mettere bene in vista nella divisa...
 Nessuna iniziativa, sempre e solo ordini ricevuti, sempre e senza mai contraddirli e quando uno di loro, un'eccezione, uno che non rientra nella norma, qualcuno che prova a contrastare una parte della criminalità, in maniera coraggiosa, energica ed a volte adottando misure poste al limite... più o meno lecite, ecco che viene posto subito, sotto giudizio e condannato... per esempio il capitano del Ros di questi giorni...Comunque le statue sono tornate al loro posto, abbiamo fatto la buona azione quotidiana... parlandone e ricordando, per un'altro  Anno siamo con la coscienza apposto... 
Voglio comunque ricordarli sempre così...sorridenti e felici, insieme come colleghi ed ancor più come amici, trovando il tempo oltre che per lavorare, anche per scherzare e discutere di ogni episodio di vita quotidiana... sicuri che mai ed in nessuna circostanza la vita potrà mai separarli...

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo