Translate

domenica 25 luglio 2010

FIAT

Finalmente siamo arrivati all'epilogo...
Dopo tutti i Miliardi in Lire ed i Milioni in Euro, che lo Stato Italiano attraverso i vari governi subentrati, ha corrisposto alla Società FIAT, adesso questa per gratitudine ha deciso di spostare i propri stabilimenti in Serbia...
La Fiat per quanto mi riguarda può andare fanc...anche se prima dovrebbe restituirci tutti i milioni di euro ricevuti per casse integrazioni e vari incentivi... ed inoltre i profitti sono stati fatti "sparire" e le perdite lasciate allo Stato.
Per quanto mi riguarda, sia che facessero la nuova "monovolume", che un eventuale triciclo senza ruote... io non ho mai comprato e mai comprerò macchine Fiat...
La famiglia Agnelli  può anch'essa trasferirsi in Serbia... a cominciare dal Nipote ( ancora attendiamo di sapere la storia con il transessuale, la cocaina e le eventuali  foto fatte scattare da Fabrizio Corona... ) e da tutti coloro che gravitano attorno ad essa...
Il caro Avv. Agnelli, come il nonno molto tempo prima,  aveva ben capito, che si possono guadagnare tanti bei soldini attraverso i finanziamenti statali, minacciando licenziamenti ed eventuali chiusure di stabilimenti, il nonno infatti approffitava della ricostruzione del paese, nel post-guerra, aggiudicandosi  ben il 60% degli aiuti che il Piano Marshall prevedeva!!! come ci sia riuscito prima a costruire le auto e  poi sia passato alle strade è ancora oggi un mistero!
Inoltre questa costruisce i Camion Iveco, con i quali ricava dei bei profitti ( il prodotto è ottimo ) e con la Ferrari che da sempre è in crescita nelle vendite...e non teniamo conto dei ricavi che la vendita di badget produce...  
Ma la cosa buffa che qualche mese fa volevano pure comprare la Crysler è sbarcare negli Stati Uniti...questa è tutta la conseguenza della mentalità "Italiana", dove si vuole ottenere con il minimo sforzo il massimo risultato e se non ci si riesce ci sono sempre i soliti "polli" a pagare... Speriamo che presto si riescano ad avere in Italia, società estere " finalmente serie", che oltre che guardare la redditività aziendale, si cautelano e si incentivano le assunzioni e l'inserimento dei giovani nel campo industriale...

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo