Translate

mercoledì 14 luglio 2010

Poveri vu' cumpra...

Ieri mattina a Catania, ho assistito all'ennesima vergogna dei sequestri di merce in vendita da parte dei cosidetti " vu' cumprà ". Mi trovavo in Corso Sicilia, quando all'improvviso due funzionari accompagnati da uno schieramento di poliziotti, una dozzina in collaborazione dei vigili urbani, hanno provveduto a ritirare la merce in vendita, abusivamente, da due di questi extracomunitari.
Mi chiedevo, prima lì facciamo entrare e ovviamente poi non permettiamo loro di vivere...; di lavoro non se ne parla...non c'è ne..., di farli lavorare ( certamente meglio di trovarli a spacciare o a rubare...) non è permesso..., poi mi piace che su trecento di questi ( tutti fuggiti in tempo... si era sparsa la notizia...), vengono presi questi due poveri cristi... con non più di duecento euro di merce, circondati quasi fossero criminali ricercati, con l'eventuale rischio che potessero fuggire..., una scenografia da film " mafioso ", neanche l'arresto dei "Boss" è così esemplare... La merce viene messa nelle macchine, quei carrelli improvvisati lasciati lì di lato, loro portati via...non so dove...( non vorrei pensare che alla fine la " merce " viene divisa fra....lascio alla vs. immaginazione ) ed alla fine tutto ritorna alla normalità. Alle 15.00 tutti ritornano a vendere quanto in mattinata non gli era stato permesso... Il bello poi è che coloro che invece sono autorizzati a commerciare nelle cosiddette " bancarelle ", vendano di tutto in particolare,  profumi, scarpe, orologi, biancheria, Cd e Dvd, il tutto d'imitazione, tester, falsi o in copyright...ma di questi e come questi possano essere  venduti non  se ne occupa nessuno... come se fossero a tutti gli effetti legali!!!
Assurdo vero, ma come sappiamo in Italia chi paga sono sempre i più deboli e questi difficilmente possono difendersi, ancor di più se extracomunitari... e poi quasi sempre questi trovano Datori di lavoro che ne approfittano delle loro condizioni, del basso costo, poi ci meravigliamo che in Calabria tutti sapevano e nessuno faceva niente...neanche lo Stato!!!
Poi quando a Rosarno è scoppiata la protesta...ecco che a quel punto si è intervenuti, sì è scoperto dove dormivano ( i canili sono più curati...), come vivevano, quali misure sono state adottate sotto il profilo medico e assistenziale, nessuno si è curato di loro, l'importante era che per 15 euro al giorno, venivano mandati nelle campagne a raccogliere pomodori...
Speriamo di adottare misure preventive per poter integrare in maniera civile almeno a coloro cui è stato dato il permesso di soggiorno e quindi la possibilità di poter risiedere e poter trovare un lavoro cui permetta di vivere almeno in maniera dignitosa... senza dover subire i sopprusi a cui purtroppo ho dovuto vergognosamente assistere...

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo