Translate

lunedì 17 ottobre 2011

L'email come catena di S. Antonio!!!

C'era una volta la catena di S. Antonio, quella in cui vi arrivava a casa una lettera, completamente anonima, nella quale veniva riportato un messaggio che avrebbe se realizzato portato tanta fortuna, denaro, salute, ecc, ecc, mentre se la si strappava non dando seguito ed interrompendo la cosiddetta catena, una seri e di eventi sfortunati, avrebbero colpito chi 'avesse letta ed i propri familiari...
Ecco io rappresento uno dei tanti che la sempre strappata e sono ancora qui a scrivere...
In questi giorni gira via email una lettera che vi arriva da parte di qualche Vs. amico, che s'illude di fare in questa maniera la propria e l'altrui felicità, ma è soltanto una cazzata... e mi meraviglio che nel 2011 ci sia ancora gente che possa credere a queste fandonie...
L'esigenza di inviare queste email, sta da parte di alcune Società nel voler scoprire per poi recapitarvi messaggi pubblicitari; in tutti questi anni infatti sono state create milioni di identificativi email, molte delle quali non vengono più utilizzate ( altrettanti milioni ) e quindi risultano anche se fanno parte del sistema risultano estremamente inutili ed inutilizzabili da parte di coloro che attraverso società di servizi, inviano per conto di clienti, pubblicità, informative, spam, virus, ecc..., ed inoltre è fondamentale conoscere i reali nominativi e il bacino di utenza che la posta via internet possiede ( oggi il 90% viene svolto tramite messaggeria ) e soprattutto confrontare questi dati con possibili altri servizi a loro collegati, vedasi facebook, twitter, myspace, klikot, ecc, provando attraverso l'email oggi in loro possesso di rubarvi la vostra identità...     
Comunque il messaggio cita testualmente:
generalmente non invio messaggi di questo genere, ma questo mi è arrivato da un'ottima amica, avvocato, e mi sembra che sia un'opportunità interessante.
Lei dice che funzionerà, e FUNZIONA!!! Dopotutto, non c'è niente da perdere!
Ecco qui quello che dice: Sono avvocato, e conosco la legge.
Questo, E' reale. Non sbagliatevi. AOL e Intel manterranno le loro promesse per paura di essere trascinate in tribunale e dover far fronte a una causa di milioni e milioni di dollari. Come quella della Pepsi Cola contro la General Electric , non molto tempo fa.
Cari amici, per favore, NON prendete questo messaggio per un bidone. Bill Gates STA condividendo la sua fortuna. Se lo ignorate, potreste rimpiangerlo più tardi. Windows rimane il programma più diffuso ed utilizzato nel mondo. 
Microsoft e AOL sperimentano inviando questo test via messaggio elettronico (e-mail Beta Test).
Quando inviate questo messaggio elettronico (e-mail) ai vostri amici, Microsoft può rintracciarvi (se siete un utilizzatore di MicrosoftWindows) per 2 settimane.

Ad ogni persona che invierà questo messaggio, Microsoft pagherà 245 euro. Per ogni persona a cui avete inviato questo messaggio e che lo invierà ad altre persone, Microsoft vi pagherà 243 euro. Per la terza persona che lo riceverà, Microsoft vi pagherà 241 euro.
Fra due settimane, Microsoft vi contatterà per la Conferma del vostro Indirizzo Postale e vi invierà un assegno.
(Sinceramente, Charles Bailey, General Manager Field).

Pensavo che questo fosse un imbroglio, o uno scherzo, ma 2 settimane dopo aver ricevuto questo messaggio e averlo riinviato, Microsoft mi ha contattato per conoscere il mio indirizzo postale e mi hanno inviato un assegno di 24.800 euro.
Dovete rispondere prima che questa prova sia terminata; se qualcuno ha i mezzi per fare quest'operazione, è Bill Gates. Per lui, c'è un ritorno commerciale.
Se questo vi soddisfa, inviate questo messaggio a più persone
possibile. Dovreste ricevere almeno 10.000 euro. Non li aiuteremmo, inviando questo messaggio, se non ce ne venisse un qualche cosina anche a noi.
La zia di un mio caro amico, che lavora per Intel, ha appena ricevuto un assegno di 4543 euro, semplicemente inviando questo messaggio. Come ho detto prima, conosco la legge, e c'è del vero, Intel eAOL sono in negoziato per una fusione, con la quale diventerebbero la compagnia più importante del mondo nel settore, e per essere sicuri di rimanere il programma più diffuso e utilizzato in assoluto, Intel e AOL sperimentano con questa prova.
E vero....ho ricevuto 34.540 euro... stomaleeeeeeeeeeeee.....

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo