Translate

martedì 11 ottobre 2011

Qualunquemente forza gnocca...



C'era una volta un'imprenditore, Cetto La Qualunque ( interpretato da Antonio Albanese ), il quale dopo anni trascorsi all'estero, volle rientrare in Italia...; era deciso di voler difendere le proprie imprese e proprietà, minacciate oggi da giudici e da una nuova aria di legalità...
L'unica soluzione possibile per salvarsi è quella di candidarsi in politica... NOOOO...!!!???
Lo so che state pensando che sia il remake di storia vera... nooo..., vi assicuro che è proprio la sceneggiatura di un film...
Quindi, propostosi a sindaco può finalmente, come un vero paladino, tentare di salvare il proprio paese ( ed ovviamente i propri interessi!!! ).
Ecco che quindi nasce il "Partito du Pilu", improntato proprio sulla falsariga di un vero partito politico, corredato di regolamenti, statuto e naturalmente di quelle battute sempre in linea con lo spirito goliardico del leader del partito...
Egli infatti rappresenta il "politico perfetto"..., politicamente scorretto, fuori dalle regole, sempre circondato da guai giudiziari a cui pensano i suoi avvocati...
Costruisce e cementifica ovunque il territorio, minaccia e denigra pubblicamente i suoi avversari e si meraviglia quando qualcuno scopre le sue magagne; pensa che le donne, siano soltanto degli oggetti di cui servirsi a pagamento, ad uso e consumo per se e per i propri amici, vantandosi delle proprie capacità sessuali, quando le circostanze glielo permettono, sempre e ovunque...
Così a dilagare sono la mediocrità, l'ignoranza, la volgarità e la furbizia che diventano alla fine i veri valori su cui puntare...
Egli stesso infatti, dice nel suo slogan..., " per ottenere consenso, ho capito il trucco, basta dire due cazzate e ti votano ", che è quello che oggi fanno quasi tutti!!!
Oggi sento dire, che il nome che avrebbe maggiore successo sarebbe "Forza Gnocca".
Il nostro Presidente, scherzando infatti con alcuni deputati, in una pausa dei lavori dell'Aula di Montecitorio ( perché ovviamente in questo momento di crisi è opportuno fermarci per la pausa caffè e sparare cazzate...), ipotizza un nuovo nome che sostituisca il "Popolo della Libertà" per avere più consenso elettorale.
Ora tutti a scatenarsi, con pesanti critiche dell'opposizione, ed una battuta idiota oltre che inutile (come tante e spesso ormai sentite da parte del premier), incitano dissensi, mentre quelli del governo... la circostanziano a semplice battuta...
Forse la battuta più bella è quella data dal vicepresidente dalla Camera Rosy Bindi, dichiarando che non avrebbe neppure bisogno di fondare un partito con quel nome, dato che é l'unico partito che ha sempre avuto e praticato...
Quello che mi meraviglia e che una persona, posta a causa di fatti giuridici, sotto i riflettori per circostanze legate a amicizie, tangenti, frequentazioni di escort, non pensi minimamente ( almeno per facciata ) di ascoltare quanto certamente i propri legali avranno lui suggerito, ma anzi con quella incuria, quell'atteggiamento impertinente, quella noncuranza, continua in maniera deferente a pavoneggiarsi e ad inorgoglirsi per una cosa cui invece ci sarebbe molto da vergognarsi...
Ed ancora, può essere mai , che il presidente del Consiglio non abbia di meglio da fare che dispensare battute, almeno il figlio dopo aver fatto da ragazzo Drive Inn ( partecipazione legittima a quell'età ), dimostra oggi quella maturità che un'uomo dovrebbe avere con una certa età...!!!
Ovviamente c'è che lo difende, Umberto Bossi scherzando con i cronisti dice " siete solo invidiosi...", ( ma almeno qui, sappiamo che c'è il vuoto assoluto...), mentre Alessandra Mussolini, ci chiarisce ( perché c'era bisogno che lo facesse??? ) che era solo una battuta e che l'ha pure apprezzata...( possiamo capirla, visto che il nonno faceva altrettanto...).Certo quasi tutti quelli in quel partito, pur di non esser esclusi accetterebbero pure di occupare un posto nel Parlamento, tra le fila della "Forza Gnocca"'.
Almeno il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, si è distinto, dichiarando che è stata una battuta sbagliata ed un incidente di percorso.
Ormai ovunque si parla di "Forza Gnocca", chissà sarebbe interessante contrapporci e farne veramente il nome di un partito a cui tutti noi aderissimo, per dimostrare che forse è venuto il momento di cambiare, con quei partiti che sotto le false spoglie di libertà, stanno contribuendo al disastro economico, per ridurci alla fame, alla miseria e certamente in catene!!!
Chissà arrivati a questo punto, comincio a credere che forse non sarebbe meglio eleggere a premier, il " Sindaco " Cetto la Qualunque...???

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo