Translate

venerdì 28 ottobre 2011

La salvezza dell'Italia dipende dagli Italiani!!!

" La salvezza dell'Italia dipende dagli Italiani e sarebbe una tragica illusione pensare che i nostri problemi possano essere risolti da altri "... ( soprattutto da questa nostra classe politica aggiungerei io...)...
Ecco questo è quanto ha detto l'ex governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, in un intervento al convegno internazionale al Palazzo Koch per i 150 anni dell'Unita d'Italia...( ahhhhh... Garibaldi... ).
Sembra che abbiamo scoperto l'acqua calda è da sempre che l'Italia sopravvive grazie agli Italiani, a quelle persone oneste che ogni giorno si alzano per andare a fare il proprio dovere, che attraverso il proprio lavoro sostengono questa inutile classe politica e burocratica che ci ha condotto ad oggi al completo fallimento...
Occorre agire con rapidità è stato perso troppo tempo!!! Finalmente qualcuno se ne rende conto, che le misure varate in questi anni non sono servite a nulla, non sono stati presi provvedimenti che potessero cambiare rotta ed anzi non si è minimamente pensato a modificare qui benefici cui le caste forti del nostro paese godono...
Berlusconi è andato a Bruxelles, con il compito di convincere i pressanti partner europei sulla efficacia delle misure che il suo governo intende realizzare per rilanciare la crescita e rassicurare i mercati.portando una politica di rigore... ma quale sarebbe la notizia eclatante quella di aver rivisto l'età pensionabile  “ 67 anni per donne e uomini del settore pubblico e di quello privato, aumentando gradualmente l’età pensionabile dal 2012 al 2025”, diciamo in poche parole che per tutti coloro che lavorano oggi... non ci sarà mai la pensione... tanto moriremo prima di averla raggiunta... infatti questo è il vero scopo!!!
Ma scusate ma perché non si toccano tutte quelle pensioni d'oro elargite in maniera vergognosa..., l'ultima l'abbiamo sentita con la moglie di Bossi, andata in pensione a 39 anni... 
Ma siamo veramente tutti così coglioni, da continuare a credere che questi, possano veramente rappresentare la salvezza dell'Italia???
Non ci rendiamo ancora conto, che ci siamo affiati nelle mani di nessuno e che tutto questo ci condurrà ad una crisi peggiore di quella che sta investendo la Grecia??? 
Mi è venuto da ridere quando durante l'intervento proposto dal TG1, l'ex governatore rivolgendosi al pubblico presente, dichiarava che " bisogna affidarci ai giovani ", e nel contempo la telecamera inquadrava i partecipanti, che avevano una media di circa 70 anni...,  Ahhhh... che ridere era forse a loro che si rivolgeva???
Gente inutile tutta, bisogna ripartire da sotto-zero, bisogna cacciarli tutti, riformulare le regole non più politici a vita ma per un massimo di 4 anni e poi ritornano al proprio lavoro..., sempre se ne sono capaci oppure anche loro precari!!!
E' poi basta con i figli raccomandati, sfruttando le posizioni privilegiate di senatori e deputati, hanno posizionato i propri figli, quasi sempre inutili come i padri..., in posti direttivi di società private e disgraziatamente anche pubbliche ( o previsto che un giorno di questi aprirò una pagina apposta per loro ne ho già contati circa duecento!!! ), causando e creando situazioni più o meno lecite, come quelle che giornalmente sentiamo nei nostri TG.

Ormai siamo alla frutta e tra un po inizieranno le lotte per le future poltrone, senza però aver proceduto a cambiare le regole..., regole dove i partiti continuano a fare eleggere i loro familiari, amici e leccac... e dove senza tenere conto dei problemi del nostro paese e dei cittadini, si continuano a sviluppare intrecci, vantaggi e abusi per loro e per i loro amici...
Non so più cosa sperare... è questo purtroppo è grave!!!
Non vedere alcuna soluzione possibile, nessuna eventuale alternativa, nessun cambiamento ci sta riducendo sterili anche nei confronti di questo meraviglioso Paese... non si tratta di pulsione distruttiva o di uno spirito catastrofista e fazioso, ma di quanto giornalmente assistiamo da circa vent'anni e dove attraverso l'indifferenza ed il costante vittimismo negli atteggiamenti personali e collettivi, abbiamo  affidato e consegnato a pochi ( e certamente non buoni ) il potere del nostro Paese, ed oggi ci ritroviamo ad essere ognuno di noi vittime sacrificali!!! 

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo