Translate

mercoledì 30 novembre 2011

Stargate nell'Antartico... ogni 30 anni, il 27 gennaio si apre una porta spazio tempo???

Di notizie c'è ne sono poche ma sembra che ogni 30 anni, nell'Antartide venga ad aprirsi un varco spazio tempo...
Le teorie fisiche moderne almeno sulla carta, credono che sia possibile un passaggio fra i modelli dimensionali dello spazio, in particolare nelle cosiddette curve... 
Nel 1995, sono passati otto anni, un gruppo di scienziati condussero delle ricerche in Antartide e fecero una sensazionale scoperta.
Il fisico americano Mariann McLein, disse che il 27 gennaio di quell'anno, i ricercatori avevano osservato nel cielo un grigiore, quasi fosse una nebbia sopra le loro teste ed in un primo momento, pensarono che si trattasse di un fenomeno naturale.
Ma successivamente con il passare del tempo si accorsero che tutto ciò sembrava rimanere immobile; a quel punto decisero di verificare lanciando un pallone-sonda dotato di particolari attrezzature capaci di registrare la velocità del vento, la temperatura e l’umidità dell’aria.
Ma raggiunto quel grigiore, essa sparì agli occhi degli osservatori... riportata successivamente la sonda a terra attraverso la fune a cui era legata si accorsero che il calendario incorporato nel pallone segnava la data del 27 gennaio 1965, lo stesso giorno ma di 30 prima...
Ricontrollarono e risettarono gli strumenti, ripetendo l'esperimento ma questo rientrando nuovamente a terra, riportava sempre il calendario elettronico indietro nel tempo.
Questo fenomeno, chiamato successivamente Time-Gate, fu mandato anche alla Casa Bianca.
Qualcuno crede che sopra il Polo Sud esista sia un tunnel che permette di viaggiare attraverso il tempo, ogni 30 anni!!!
Non si sa cosa si sta realizzando, ma si dice che si stia lavorando per avere la conferma che ciò possa realmente essere realizzato, quasi come nel film stargate...
Da prime indiscrezioni pare che si tratti di una “porta” spazio-temporale, cioè un tunnel, che permette non solo uno spostamento dimensionale e geometrico attraverso lo spazio, ma anche di un cambiamento temporale. Un viaggio attraverso il tempo (sia in avanti che indietro) e lo spazio.
Non è la prima volta che qualcosa di strano sembra accadere nell'Antartide, ma ogni volta tutto ciò viene sempre insabbiato... anzi direi innevato.
Inoltre un'altra meravigliosa scoperta è stata fatta dai satelliti americani e diffusa dalla rivista Daily Galaxy e cioè la presenza di una struttura antichissima sotto il suolo antartico.
Uno degli scienziati comunque che aveva partecipato ai test, lo statunitense Mariann McLein non solo ha confermato quanto accaduto ma che l'episodio è stato segnalato ai servizi segreti militari americani.
Anche nelle scritte della tomba del faraone si parlava di porta delle stelle...
Potrà sembrare paradossale, ma quanto avvenuto in Antartide, potrebbe trovare una spiegazione razionale, nella teoria del “Ponte di Einstein-Rosen”. 
I due scienziati infatti, dichiararono che era possibile una scorciatoia da un punto dell'universo a un altro, questo consentirebbe di viaggiare tra di essi, molto più velocemente di quanto impiegherebbe la luce a percorrere la distanza attraverso lo spazio normale. 
Ora se a questo aggiungiamo che la velocità della luce che ritenevamo in teoria impossibile da superare è stata proprio in questi giorni, tramite il CERN superata, possiamo cominciare a credere che molto di quello che oggi conosciamo e studiamo, possa essere tranquillamente con il tempo smentito...
La stessa teoria delle stringhe prevede punti di contatto tra universi paralleli e quindi tutti questi nuovi concetti, diventano passaggi obbligatori nella crescita delle nozioni di fisica a cui si è giunti oggi...
La scoperta oggi alimenta la curiosità di tutti in particolare di coloro che studiano avvistamenti e contatti extraterrestri e di quei sostenitori sulle teorie del complotto, secondo i quali i militari americani stiano nascondendo il rinvenimento di una grande apparecchiatura mai vista prima.
Infatti a dimostrazione di quanto sopra, il fatto che gli scavi siano iniziati in segreto ed in maniera rapida... 
Qualunque cosa sia sembra si tratti di un oggetto vecchio di 12 mila anni!
Al momento le autorità Statunitensi negano qualsiasi scoperta archeologica ma, secondo quanto esposto da un funzionario del Parlamento Europeo, Nicole Fontaine, la scoperta è di così tale importanza che tutta la comunità scientifica continua a chiedersi, cosa mai stia venendo alla luce in quell'area.
Che esista qualche analogia tra la scoperta fatta dai satelliti e il misterioso vortice? 
Noi forse per adesso non lo sapremo, ma si tratta di continuare ad investigare...
Infatti se è qualcosa che l’esercito americano sta costruendo lì, allora sta violando il Trattato Antartico internazionale, mentre se non è così, allora è certamente qualcosa che si trova in quel luogo da almeno 12.000 anni.
Ciò renderebbe la struttura la più antica della storia dell’uomo sulla terra e sarebbe giusto che tutta la comunità mondiale ne venga a conoscenza...
Tutto ciò fa credere seriamente che i due elementi siano correlati.
Comunque teniamoci pronti che forse si parte...

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo