Translate

domenica 18 dicembre 2011

Da Tre...Monti a Monti

C'era una volta Tremonti... un ministro dell'economia che nel 2010 iniziava con una manovra che prevedeva il blocco degli stipendi del pubblico impiego, la rimodulazione di uscita per il pensionamento, tagli alle spese dei ministeri, soppressione delle province con un numero di abitanti inferiori a 220.000 e di alcuni enti ed infine un quelle attese misure anti evasione, doveva salvare l'Italia da una eventuale crisi...
Ai tempi si diceva che era una manovra lacrime e sangue, quella firmata da Tremonti... e considerato che molto di quanto previsto non era stato realizzato, pensavamo di aver scampato il pericolo, ma allora non immaginavamo che dovevamo ancora avere il piacere di conoscere il futuro " prof. " Dracula...
Ora dopo circa un'anno proprio l'ex Ministro, contesta la manovra appena varata, certo..." una manovra andava fatta, ma questa è troppo sbilanciata dal lato delle tasse... e sulle tasse è troppo sbilanciata sull'Iva, sulla benzina, sulle bollette e sulle addizionali, quindi colpisce tutti e soprattutto quelli più in basso".
E' bello vedere come ci si dimentica di quanto in precedenza fatto e si contesta il lavoro degli altri...
Ora si spera che arrivi un'altra manovra... qui andiamo avanti soltanto in manovre...prendi di qua e sposta di là... sembra di rivedere il giochino che faceva Mussolini con i nostri carri armati...
Una cosa giusta la dice..., il giudizio sul governo verrà dai mercati ...si infatti vedremo...ad oggi non mi risulta che tutti questi effetti abbiano inciso sui mercati...
Parla di nota positiva... di una tregua politica...unico merito politico di questa fase... c'è stata finalmente la sospensione di quelle interminabili liti... soprattutto con Berlusconi!!!
Si spera ovviamente che gli obiettivi saranno centrati, anche se ormai ci hanno portato ad entrare in  in recessione, nessuno ora vuole dire di chi è la colpa, quanto mai l'ex Ministro, che avrebbe dovuta prevederla... ed ora si vorrebbe scaricare le colpe, all'attuale governo tecnico...
Tremonti infatti è ancora convinto che il Governo Berlusconi ha fatto molto bene nei primi tre anni, che sapendo della crisi... è riuscito a tenere i conti in ordine... si peccato che per l'Unione Europea i nostri conti fanno proprio schifo... 
Ora si cercano nuove soluzioni, liberalizzazioni, nuove tipologie di voto, abbasso dei costi della politica...,  ma perché, tutte queste belle cose,  non sono state fatte in questi tre anni, per non dire in questi 16 anni...???
Forse come dice Bersani era meglio se taceva..., infatti è incredibile pensare che chi ci ha portati in questa situazione, oggi si metta a criticare come se quanto in precedenza fatto, non fosse dipeso proprio da quelle inutili scelte, fatte dal suo governo e di cui oggi dobbiamo economicamente rispondere... 
La verità che si è pensato soltanto a fare leggi a favore dei soliti amici, ed è proprio a quegli amici..., che hanno basato la propria crescita economica sui favoritismi, cui oggi, quelle mancate riforme di sviluppo, basate sulla ricerca, l'innovazione, le tecnologie, nell'investire sulla professionalità e specializzazione del personale, stanno portando proprio quel sistema, basato sulla menzogna, a iniziare a cedere su se stesso, come un castello di carte... 

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo