Translate

mercoledì 7 dicembre 2011

Rigore, equità e crescita...

Mario Monti ieri sera è stato invitato nella trasmissione Porta a Porta da Bruno Vespa...
E' veramente incredibile, con quanta " nonclalance ", quasi distaccato, un presentatore possa intervistare un premier, con domande già precostituite, poste dietro suggerimento e volerci fare credere che stiamo assistendo ad un vero confronto... non chiedevo un " interrogatorio da gestapo "  ma almeno capire con quale criterio si è data la scure al cittadino esonerando in maniera chiara, coloro che non si dovevano toccare, era il minimo...
Ma ormai chi lo vede più Bruno Vespa... se ieri ci fosse stato in contrapposizione su un'altro canale Benigni e Fiorello, state certi che avrebbe toccato lo 0,5% di share...
Perché non prende esempio da veri giornalisti e conduttori televisivi, quale David Letterman per esempio, non ci vuole mica tanto...
Sono contento comunque, che il Prof. mi ha dato ragione, rispondendo sulla domanda sui Sindacati, e cioè che questi in passato hanno realizzato scioperi generali per molto meno... almeno a quei tempi si muovevano, ora invece attendono gli ordini dei partiti!!!
Ora ci viene a dire che in questi 20 anni, l'Italia ha consumato la ricchezza prodotta negli anni precedenti... scusi ma non l'Italia, ma tutti quelli come Lei, che appartengono ad una casta, dove scambi e vantaggi sono sempre realizzati tra amici, parenti e conoscenti, nessuno escluso!!!
Con quale faccia Lei si permette di parlare al sottoscritto di equità, ma con quale morale si presenta davanti a milioni di spettatori, dicendoci che il rigore era necessario... e che le riforme sono giuste...; che Dio ( spero che  lei sia credente ... ) utilizzerà lo stesso metodo di valutazione... se la Sua riforma è stata fatta in maniera giusta, prego ( ormai da Ateo ) questo suo Dio... che mi tolga ogni giorno della mia vita per poterlo donare a Lei... e considerata la reciproca differenza di età circa 30 anni, credo che oggi io, le stia facendo un bel regalo..., ma se non dovesse essere così???
Si è vero, dice che si è sentito in difficoltà...molto in difficoltà quando ha dovuto toccare le pensioni, ma non ha avuto però il minimo risentimento nell'affrontare quelle pensioni da 10.000 al mese e più, elargite dai suoi amici...; ma veramente crede che non sappiamo perché si trova seduto lì... per parare il culo a tutti quelli cui oggi non tocca nemmeno un centesimo... non si è permesso neanche ad accennare di voler " toccare" i redditi, almeno quelli superiori ai 75.000 annui... ed invece è andato a toccare la proprietà, quella 1° casa fatta con sacrifici, ma Lei tanto quali sacrifici conosce o ha mai conosciuto in vita sua... figlio di un direttore di banca e nipote del banchiere pubblico Raffaele Mattioli..., ma mi faccia il piacere, prenda altri per il culo...
Lei è come tutti quelli oggi al potere, rappresenta quanto io in vita mia ho sempre combattuto, quegli esseri insignificanti, che come serpenti strisciano e tentano sempre, pur di arrivare ai propri scopi, anche e soprattutto a scapito degli altri!!!
Non avrei mai desiderato che l'Italia finisse così, ma pur di non vedere più queste vostre facce cadaveriche, morti dentro sin dalla nascita, spero che la crisi giunga presto e ci colpisca come uno Tzunami, portando via voi e tutti coloro che grazie a voi hanno goduto di benefici e privilegi, assolutamente immeritati...

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo