Translate

martedì 24 giugno 2014

Addio ITALIA!!!

L'Italia è definitivamente fuori dai mondiali... al primo turno!!!
Se per un'istante avessimo valutato in maniera razionale e non con il cuore, la vicenda della nazionale italiana, avremmo capito che con questa squadra e soprattutto con il suo tecnico...non c'era dove andare...
La squadra italiana è la rappresentazione in piccolo del ns. paese... fateci caso!!! 
Innanzitutto, possiamo costatare come l'abitudine odiosa di "prendere il posto... e non lasciarlo più" è la dimostrazione che questa consuetudine è ormai incarnata in noi italiani ed in questo anche il ns. tecnico Prandelli non fa eccezione...
Non ho mai capito perché, avendo avuto Egli l'occasione degli Europei, che alla fine ricordiamo bene come è andata a finire..., chissà forse sarebbe stato corretto, dare per questo mondiale, ad un'altro tecnico, una bellissima opportunità professionale per mettersi in luce...
Ma no... in Italia queste cose non avvengono mai... e dire che avevamo già avuto con Lippi una eguale esperienza e dove l'aver insistito senza pensare ad alternare... ci ha fatti uscire analogamente, dal mondiale Sudafricano...
Una persona sulla quale non possiamo dire nulla, perbene e corretta, ma sul piano tecnico... un professionista che in vita sua non ha mai saputo vincere nulla..., eppure stranamente gli è consegnata la ns. Nazionale...
Anche nello scegliere i giocatori, mi è sembrato un po' confusionario, si è visto per come sono stati messi successivamente in campo, non mi è sembrato abbia manifestato capacità eccelse, cosa che si è dimostrata nelle tre partite giocate...
E' assurdo dover sentire a fine partita lo stesso Ct dichiarare che abbiamo dovuto affrontare un girone difficile, con tre squadre difficilissime e contro giocatori tra i migliori al mondo...
Ma per favore... abbiamo vinto contro l'Inghilterra che per 70' ci ha messo in crisi e che non era, come squadra niente di particolare... infatti sia il Costa Rica che l'Uruguay, ne hanno evidenziato i limiti!!!
Abbiamo perso contro il Costa Rica... in modo vergognoso, senza motivazione, con giocatori che erano l'emblema esatto dei classici raccomandati, messi li per fare le belle figurine... 
Ad esclusione di qualcuno, pochi quelli che veramente meritavano, tutto il resto era da lasciare a casa!!!
Ed infine l'Uruguay... ha giocato in maniera non eccezionale, chiusa... sperando di trovare quell'unica occasione che faceva loro passare il turno...  come difatti è andata... e comunque almeno loro, le occasioni le hanno avute e cercate, sono andati vicino al gol... mentre noi niente, nemmeno un tiro in porta!!!
Tutta la preparazione era deludente e scadente... anche le partite amichevoli - che per fortuna mi sono sempre risparmiato di vedere... - avevano mostrato, a parere degli addetti ai lavori e giornalisti, i limiti di questa squadra è difatti cosi è stato... l'esperienza avuta non è servita a nulla!!!
Avesse almeno preso esempio da un suo predecessore, mi riferisco a Enzo Bearzot, che allora prese l'ossatura della Juve ne modifico alcuni elementi e vince il mondiale dell'82'... 
Oggi, nella sua ultima partita, ha provato a sistemare la difesa... proponendo quella dei Campioni d'Italia e difatti, questa ha retto l'impatto... ma era tutto il resto che non andava...
Con i giocatori che si era portato, forse doveva provare a giocare con Cerci e Candreva ai lati e Immobile al centro..., non ci voleva mica un corso per allenatori di Coverciano per capirlo...
Vede, sperare di passare il turno... manifesta la stessa illusione che avevano molti italiani di andare avanti, al 2 turno... già la stessa speranza che oggi hanno quegli stessi Italiani, di poter assistere ad un rinnovamento nel ns. paese, una situazione che non avverrà mai, finché il cambiamento sarà determinato, solo e soltanto, dalle solite inutili dimissioni... che come sempre, giungeranno dopo aver dovuto assistere al pronosticato  fallimento generale!!!
Addio Prandelli e ora si spera... che anche qualcun'altro - precisamente proprio quanti dello staff dirigenziale - possa seguirla presto... avanti...  passiamo ai prossimi!!!   

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo