Translate

domenica 15 giugno 2014

Tutti gli uomini sono corruttibili???

Diceva Carlo Dossi: tutti gli uomini sono corruttibili... è soltanto questione di somme!!!
Noi Italiani siamo fatti così... quando si tratta di criticare gli altri, ecco che siamo tutti pronti, messi lì in prima fila, a giudicare, a emettere sentenze, a volere a gran voce per i ladri, la tagliola o la ghigliottina...
Ci si dimentica però, che nel corso della propria vita non sempre si è stati coerenti con i principi di moralità e correttezza, ma che in talune circostanze ci si è lasciati corrompere...
Sono tante, anzi tantissime le volte in cui avete svenduto la vostra dignità per i propri interessi...
Prendete la volta in cui vi siete fatti belli con il datore di lavoro o con il vostro superiore a discapito di qualche collega, e quella volta in cui siete venuti a sapere un segreto e l'avete sbandierato ai quattro venti, oppure quando avete agevolato quella pratica o avete permesso che un abuso si trasformasse in qualcosa di lecito...
Ricordate quando avete alterato i dati, quando la pratica è stata posizionata sopra le altre, quando vi hanno fatto pervenire in regalo una bustarella o quando la bustarella siete andati a portala voi stessi a chi di dovere, cosa dire di quel viaggio offerto o di quella villeggiatura mai pagata, di quella raccomandazione richiesta per il proprio figlio, di quelle escort a cui non avete saputo resistere... 
Ogni uomo/donna ha sempre un suo punto debole... si tratta soltanto di cercarlo, trovarlo, ed a quel punto, mettere in pratica l'esca per farlo/a cadere in trappola...
C'è chi si vende per poche migliaia di euro, c'è chi lo fa perché gli è stata proposta una relazione sessuale a cui non si è saputo resistere, c'è chi viene - a seguito di quanto sopra - ricattato e adesso non può più uscirne ed ancora ci sono i cosiddetti collusi, coloro che a questo "sistema marcio" partecipano in modo diretto, perché corrotti..., ed infine ci sono tutti gli altri, quelli cioè che parlano, giudicano, condannano, ma che alla prima occasione, si vendono in quanto facilmente corruttibili... 
Sono lì, pronti a sfruttare la prima occasione che gli capita, anzi vorrei aggiungere che sono proprio lì... in cerca di quel pretesto per lasciarsi andare, quasi fosse una opportunità sperata e ricercata.
Anzi se il sistema inizia a funzionare, comincia ad instaurarsi una prassi e cioè quella di "camuffare" questa metodologie, tentando di salvaguardare la propria persona da eventuali passi falsi o dall'essere scoperti...
Il fine comunque è soltanto uno: riuscire a prendere sempre, di più, da tutti...   
Ma poi ve lo immaginate un paese diverso dal nostro in cui non c'è più corruzione...
Ma che paese sarebbe...
Non ci sarebbero più raccomandati, le posizioni professionali sarebbero occupate per meritocrazia, non ci sarebbero più corrotti ma soltanto persone oneste, i Tribunali chiuderebbero, i magistrati sarebbero costretti a cambiare professione, gli organi di vigilanza e controllo si darebbero al calcio, forse chissà proprio contro la squadra degli ex detenuti ormai divenuti persone irreprensibili, nelle strutture pubbliche ci sarà soltanto una organizzazione perfetta, coadiuvata da dipendenti altamente qualificati e incorruttibili...
Ed i ragazzi, ognuno relativamente alla propria situazione familiare ed economica, avranno adesso la possibilità di usufruire di una scuola preparata, innovativa e capace di formare giovani pronti per il salto sia universitario che professionale...
Un lavoro per tutti, questo è ora il nuovo motto in un paese in continuo movimento, un paese dove il principale interesse è rappresentato dal benessere generalizzato e dove il potere economico viene equamente distribuito a tutti i livelli...
Ed infine cosa dire dei nostri politici governanti... totalmente rinnovati, già nuovi individui che combattono le ingiustizie, si dedicano al riscatto sociale, al progresso, ai principi di uguaglianza, combattendo la prevaricazione e rinunciando ai vecchi privilegi....
Ah.... ecco... mi sembrava strano, stavo sognando... era logico, non poteva essere... la nostra Italia... come si dice a volte il meglio della vita è rappresentato dalle illusioni.
Niente, lasciamo le cose come stanno... in fin dei conti è quello che tutti vogliono!!!
Dopotutto, in un Paese come il nostro, non esiste difetto che alla lunga non diventi pregio... né vizio che la l'assemblea dei cittadini non elevi a virtù!!!. 

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo