Translate

giovedì 23 ottobre 2014

Un uomo paralizzato torna a camminare...

Sembra di assistere ad un film di fantascienza... ed invece la notizia è proprio reale!!!
All'Istituto di Neurologia dell'University College London, il Prof. Geoff Raisman, ha guidato un team di ricerca che ha permesso di realizzare un intervento rivoluzionario ad un cittadino bulgaro, Darek Fidyka, che sin dal 2010 era (a seguito di un accoltellamento) paralizzato dalla vita in giù. 
Ora, grazie ad un intervento effettuato da chirurghi polacchi & inglesi si è riusciti a realizzare un trapianto di cellule staminali ( che presiedono al senso dell'olfatto ) che prelevate sono state impiantate nel midollo spinale. 
Un miracolo medico che apre ora a tutta una serie di nuove possibilità e da speranza ai tanti che da anni purtroppo vivono parzialmente paralizzati...
Il trattamento effettuato è meglio descritto nella rivista scientifica "Cell Transplantation" ed ora grazie a questo intervento, Darek, riesce a camminare con l'ausilio di un deambulatore...
La sua prima dichiarazione appena ha potuto iniziare a camminare di nuovo... è stata: " è una sensazione incredibile", poter risentire nuovamente l'altra metà del tuo corpo è come se "si rinascesse di nuovo"...
Secondo Geoff Raisman, il risultato è talmente importante da superare di gran lunga la stessa tecnologia che ha permesso di portare l'uomo sulla Luna...
Dagli studi effettuati è emerso che, le cellule olfattive, possiedano una propria capacità e cioè la proprietà di aiutare le fibre nervose del sistema olfattivo a rinnovarsi continuamente, ed ecco quindi il motivo perché sono state rimosse dal naso per essere coltivate per due settimane in vitro...
Soltanto dopo questo periodo, sono state trasferite nel midollo spinale, attraverso circa 100 micro-iniezioni di cellule sopra e sotto la ferita, ed infine, i ricercatori hanno aggiunto tessuti nervosi prelevati dalle caviglie che hanno agito da ponte nella ricostruzione del midollo danneggiato...
A tre mesi dopo l'operazione, Darek ha iniziato a recuperare il muscolo della gamba sinistra e a percepire temperature differenti e la sensazione della puntura degli aghi nella parte inferiore del corpo.... 
Ora, a più di un anno dopo l'intervento chirurgico e soprattutto grazie ai programmi di riabilitazione e fisioterapia, l'uomo riesce, con il sostegno di barre parallele, a camminare usando anche un dispositivo di sostegno alle caviglie.
Una nuova era sta per cominciare, speriamo che questo grande passo, possa rappresentare solo un primo punto di partenza per molte altre patologie, che ahimè ancora non si è riusciti a risolvere...
La ricerca scientifica e certamente le nuove possibilità offerte dalla potenzialità delle cellule staminali nel riparare i tessuti danneggiati, rappresenterà in un prossimo futuro qualcosa di fondamentale importanza e speriamo che si supereranno le tante controversie oggi presenti, in particolare da quei problemi etici ( cristiani... ) derivanti per esempio dall'uso delle cellule embrionali staminali umane, un campo quest'ultimo dal quale tutti i ricercatori si aspettano grandi sorprese...
Infine un'ultima parola va spesa per i nostri giovani promettenti, che a causa di quella mancata meritocrazia, rappresentano oggi, la lunga lista di quei "cervelli in fuga”, mobilità di ricercatori che trova al di là dei confini nazionali una possibilità di crescita individuale...
Speriamo che questa crescita professionale dei nostri ricercatori, possa trasformarsi in qualcosa di positivo, semmai decidessero di voler un giorno ritornare nuovamente in Italia, contribuendo a riportare ed a integrare il know-how da loro acquisito.
Un grave problema questo dell’emigrazione dei nostri cervelli, poiché non viene accompagnato da un analogo movimento di immigrazione di cervelli stranieri nel nostro paese, e quindi da un lato s'impoveriscono, le risorse tecnologiche e intellettuali, la ricerca nelle università, la crescita di possibili capaci giovani, ma soprattutto, trasferendosi questi nostri promettenti giovani all'estero, rafforzeranno e miglioreranno ( con le proprie capacità, idee e competenze) il tessuto scientifico e produttivo degli altri paesi, mentre noi nel frattempo... portando avanti la politica dei soliti " raccomandati", restiamo lì (al solito come sempre) indietro... ad osservare gli altri andare avanti...!!!


Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo