Translate

domenica 22 marzo 2015

Giustizia indignata...

Quando credevamo di aver sentito di tutto e di più... ecco che all'improvviso qualcuno ci ricorda che al peggio... non c'è mai fine!!!
Questa volta ci troviamo a Latina... precisamente all'interno del Tribunale...
Già... sono state notificate, proprio ad alcuni insospettabili, ordinanze di custodia cautelare con l'accusa di corruzione in atti giudiziari, turbativa d'asta, concussione, falso, ecc.., ecc... 
Tra gli arrestati, vi è un giudice e sua suocera, alcuni funzionari tra cui un cancelliere, dei professionisti esterni ed anche un sottufficiale della Guardia di Finanza.
Proprio la suocera del magistrato, era stata per tanti anni vice questore e nell'ultimo periodo della sua carriera, capo di gabinetto della Questura...
Al giudice abitualmente corrispondevano una percentuale sui compensi, che infatti, lo stesso magistrato in sede di giudizio, riconosceva ai consulenti. 
Le indagini hanno poi permesso di scoprire, che nel corso degli anni, altri illeciti erano stati compiuti durante lo svolgimento delle aste... in particolare durante la vendita di beni oggetto di liquidazione, quanto sopra, grazie ai ricorrenti controlli, che illecitamente venivano effettuati sul sistema informatico del registro generale della procura, con il quale verificavano, quali soggetti erano sottoposti ad indagini, in modo da eludere tutte quelle attività investigative, eventualmente a loro carico...
Era proprio grazie alla conoscenza dei dati coperti da segreto istruttorio, che riuscivano a restare invisibili, permettendo così l'accumulo di denaro e di patrimoni immobiliari per milioni di euro...
Per fortuna che c'è una parte di giustizia che fa correttamente il proprio lavoro e contrasti quanto di marcio, purtroppo, possa appartenere anche a quel loro stesso sistema...   
Mi chiedo comunque: è vero... al peggio non c'è mai fine, ma al meglio ci sarà mai un inizio???

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo