Translate

domenica 29 marzo 2015

Limite massimo degli stipendi: Euro 240.000 - Ma quando mai...

Ehi... se ci siete battete un colpo!!! 
Ah..., ci siete..., pensavamo stavate dormendo... ed invece siete svegli, attenti, pronti a controllare quanto avviene qui da noi... nel Parlamento!!!
Si...Si... è vero l'avevamo detto: "Basta super stipendi milionari... introdurremo un limite massimo... 240.000 e non un euro di più"... comunque ci siamo sbagliati!!! 
Li chiamano "SUPER-BUROCRATI" questi alti funzionari di Camera e Senato... (che poi non si è mai riuscito a capire cosa facciano... per meritare tali somme..., chissà debbo forse pensare che una parte di queste somme, viene restituita sotto forma di contributi o donazioni a qualche società, onlus, ecc... appositamente costituita o chissà forse allo stesso partito a cui finora appartengono???
Comunque il limite imposto doveva essere definitivamente di 240.000 ed invece si è scoperto (ma dopotutto nel ns. paese c'è chi è specializzato nel realizzare truffe... ), come si dice - fatta la legge, trovato l'inganno - che, attraverso tutta una serie di modalità, quali. incentivi, rimborsi, oneri, indennità, gli stipendi sono saliti fino fino a 400.000 euro!!!
Si avete capito bene... 750milioni in lire, due milioni delle vecchie lire al mese... dobbiamo essere proprio dei coglioni se in Italia continuiamo a permettere che tutto ciò... possa ancora accadere!!!   
Come avrete capito... ci hanno preso ancora una volta per il culo...
I privilegi alle solite caste... continuano ad essere realizzati come nulla fosse... tutto alla nostra faccia... e mentre il piccolo cittadino non riesce ad arrivare a fine mese... loro questi "vecchi rincoglioniti" si godono stipendi e pensioni... non d'oro o di platino... ma di DIAMANTI!!! 
Ora che il giochino è stato scoperto... nella ultima riunione della Commissione (proprio casualmente su questi contenziosi ed i cui membri poi sono soltanto rappresentati dai senatori della maggioranza), quanto emerso è stato dichiarato illegittimo è cioè che il tetto delle retribuzioni dei dipendenti parlamentari non sarebbe dovuto salire..., ma come sempre da noi, invece di colpire duro... si è adottata la procedura della proroga fino al 2017... cioè per altri tre anni... si avrà un taglio alle retribuzioni ma poi... appena ci saremo dimenticati..., tutto continuerà come prima... e noi subiremo come tante pecore!!!
Certo, dover assistere ogni giorno, a quanto nel quotidiano avviene, con milioni di persone disoccupate..., dove lo stato di povertà è ormai un dato ineccepibile, dove il numero di quanti hanno perso in questi anni il lavoro, rappresenta ormai un valore inconfutabile, ed il nostro governo, invece di intervenire con politiche a supporto dei ceti medio-bassi, continua a foraggiare e salvaguardare sempre ed ovunque gli appartenenti alla cosiddetta "casta", ecco che allora, non credo che questa politica potrà ancora rappresentarci per gli anni a venire...
Sono certo che a breve giungeremo ad una svolta..., tra quanti vorranno stare in un paese onesto nel quale, la legalità, la giustizia, l'imparzialità, l'equità, rappresenteranno il bene di tutti, unico e vero valore di una Italia sana... e quanti invece desidereranno volerne il male..., attraverso, disonestà, ingiustizia, scorrettezza, vere e proprie negatività per un paese che non si vuole fare crescere... ma che anzi si pretende fare continuare così a servizio dei loro interessi!!!
Non c'è bisogno di attendere l'altra vita per essere giudicati... perché tanto ormai, siete già stati giudicati... ed al momento opportuno, state certi che verrete ripagati con la stessa moneta... che avete finora rubato!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo