Translate

martedì 24 marzo 2015

Legge anti-corruzione

Finalmente arriva il primo sì in commissione Giustizia per la legge anticorruzione...
Meglio tardi che mai, si è capito che bisognava metterci mano a questa legge, in particolare estendendo le sanzioni penali a quanti operano nel pubblico soprattutto quando l'incaricato incarna in se, la figura di pubblico ufficiale. 
Aumenteranno le sanzioni anche per i casi di corruzione propria, quali l'induzione e la messa a libro paga...
Come sempre si spera nella collaborazione di quanti decidano di collaborare, ed in questi casi viene offerto loro uno sconto di pena...
Ancora più importante è l'estensione della punibilità per il falso in bilancio, che a seconda della dimensione dell'impresa e della rilevanza del fatto, sarà sempre comunque perseguibile d'ufficio...
Aumenteranno anche le sanzioni di reati contro la pubblica amministrazione e ci sarà soprattutto un giro di vite sull'associazione mafiosa e sarà vietato il patteggiamento, se non verrà restituito il prezzo del reato...
Il Presidente dell'Autorità anticorruzione ha dichiarato: il Parlamento forse si sta prendendo un po' di tempo, ma è meglio attendere un mese di più e avere una buona legge, l'importante è che si faccia perché ci sono molte cose su cui intervenire e ci sono tanti temi sul campo... abbiamo la necessità di avere una legge organica, che riguardi gli aspetti processuali, i fenomeni di collaborazione, una legge insomma che preveda anche una buona norma sul falso in bilancio... - conclude Cantone - l'importante comunque è che questa legge venga varata e tecnicamente ben fatta...
Di positivo c'è, che finalmente se ne cominciato a discutere... dopo tutte le notizie clamorose di questi anni... dopo tutti gli arresti per corruzione, finalmente qualcosa si muove...
Una goccia in mezzo al mare della degenerazione, dove non si riesce ad estirpare quei processi corruttivi che alimentano in modo esponenziale, i vantaggi per la criminalità organizzata...
Non c'è più tempo e bisogna decidere in fretta quale strategia di contrasto adottare..., cercando di non limitare la propria forza d'urto e soprattutto senza pensare come sempre "all'italiana" e cioè di lasciare qualche espediente, da potersi poi utilizzare - come finora fatto - nei momenti opportuni!!!
Forse a breve, potremmo dire, che il tempo dei "furbetti" è giunto alla fine e soprattutto che chi sbaglia da ora in poi paga...
La corruzione è una nemica della Repubblica e i corrotti devono essere colpiti senza nessuna attenuante, senza nessuna pietà. Dare la solidarietà, per ragioni di amicizia o di partito, significa diventare complici di questi corrotti.
Il presidente Sandro Pertini, nel suo messaggio di fine anno agli Italiani - 1979

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo