Translate

domenica 28 agosto 2016

Terremoto: noi italiani disposti al sacrificio... loro,certamente NO!!!

Il presidente del Senato ha dichiarato: "se i primi a cadere sono gli edifici simbolo dello Stato, la scuola, l’ospedale, la caserma dei carabinieri, vuol dire che siamo un Paese generoso nella solidarietà, ma non siamo in grado di seguire le regole".
Ma cosa dice, ma di quali "regole" parla, e poi... quali sarebbero queste "regole" da seguire...???
Ma perché usa frasi enigmatiche... perché si nasconde dietro misteriosi termini... ed ancora, perché non dice le cose per come stanno realmente!!!
La verità è che in quasi tutti gli appalti si paga, per non eseguirli in maniera conforme!!!
Una tangente... una bustarella, qualche "rolex" e si potrebbe continuare all'infinito, ma stranamente questa forma di "PIZZO", questa parola così "pericolosa" da pronunciare... non può certamente essere espressa, almeno non così... apertamente.
Ah... dimenticavo, non mi parlate più di denunciare, tanto ormai mi sono convinto che farlo... non serve a un cazzo, perché alla fine, nessuno paga...  grazie ai tanti disonesti "azzeccagarbugli" ed all'influenza data da qualche giudice disponibile (ecco sì... questo è il caso in cui, un'altra parola, sarebbe più appropriata...) a trasformare le sentenze...
La verità e che questo è un paese in cui non si fa niente per niente e dove, sono in molti, ad effettuare quella propria richiesta!!!
C'è chi la manifesta subito senza alcuna vergogna e chi viceversa, persegue la tattica del "carpe diem", attendono di cogliere l'attimo opportuno, per far valere così quella propria posizione, presentandosi di fatto, quali risolutori dei problemi inaspettati; per quel sostegno ovviamente dato... si riceverà di conseguenza, quanto sopra riportato!!!
Questo è un paese in cui la corruzione la fa da "padrone" ed è ovvio aspettarsi che tutto crolli... anche senza bisogno di un improvviso terremoto...
La minore qualità delle materie prime o la realizzazione dell'opera effettuata in modo non conforme rispetto a previsto o applicando soluzioni alternative a quelle progettuali, hanno quale scopo, quello di realizzare fondi a nero... da potersi spartire!!!
Ora all'improvviso, fanno finta di scoprire "l'acqua calda" e s'improvvisano nuovi "Sherlock Holmes" iniziando valutazioni investigative che hanno la presunzione di dare soluzioni a fatti... ormai avvenuti.
Già, in questi anni, invece di aver fatto prevenzione o aver instaurato una commissione di controllo per tutti quegli edifici a rischio, come per l'appunto le scuole, ecco, se avessero essi stessi fatto visita a quegli edifici ancor prima che certi accadimenti avvengano, chissà forse queste tragedie non sarebbero accadute e non c'era bisogno di vederli lì in fila, vestiti a lutto per recarsi a quei funerali...
Che schifo... mi viene il vomito!!!  
Sì... è incredibile: durante il loro mandato non fanno nulla per dettare (ecco a cosa servono...) quelle "regole" e di contro, ora, hanno la faccia tosta, di venirci ancora a raccontare cazzate!!!
Inoltre, invece di attendere (a mani conserte) i sacrifici di noi italiani... (dopotutto anche loro mi sembra facciano parte di questo paese...), perché non cominciano essi a dare un bel esempio; potrebbero donare il 20% del loro "compenso" proprio a quanti oggi hanno perso tutto, a causa della loro inadeguatezza!!!
Su una cosa però sono d'accordo con loro: noi italiani siamo disposti al sacrificio... mentre loro... certamente NO!!!
Sarebbe interessante se potessimo tutti... costituirci parte civile, contro quanti... ci stanno governando...
Comunque, si devono soltanto vergognare... perché in ognuna di quelle poltrone, sta scorrendo il sangue dei nostri scomparsi concittadini...
Erano uomini, donne e bambini, che hanno avuto purtroppo quale unico torto, quello di nascere in questo Stato!!!
L'eterno riposo dona a loro o Signore, splenda ad essi la luce perpetua... riposino in pace, Amen. 

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo