Translate

domenica 22 aprile 2012

Siria... fino a quando l'ONU starà a guardare???...

Chissà... quanti altri morti, voleva ancora contare il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per  approvare all'unanimità una risoluzione che finalmente invia circa 300 osservatori in Siria,  per controllare quel cessate il fuoco, che finora non c'è stato, così come previsto dal piano di pace...
Ma come abbiamo sempre visto in analoghe situazioni, queste risoluzioni trovano sempre poca concretezza, anzi di solito tutto resta invariato, senza che l'eventuale presenza di osservatori modifichi la cessazione delle violenze.
Inoltre non dimentichiamoci che ci sono sempre interessi, da parte di altri paese che a seconda delle situazioni, appoggiano o condannano lo Stato di volta in volta preso in questione, che per vantaggi e/o compromessi, evitano di condannare, con sanzioni economiche... 
Auspicare in questi paese, un sistema democratico, non è sempre facile, soprattutto quando esistono interessi economici e/o produttivi, quali gli utili derivanti dai collegamenti degli oleodotti,  ed ovviamente  quando questi primeggiano, vengono a mancare gli interessi per le violazioni dei diritti umani e tutto continua come prima...
Il bilancio delle vittime in Siria. è di circa 200 e certamente andrà ad aumentare... mancano infatti notizie certe, sugli scontri che giornalmente avvengono e soprattutto il CNS ( Consiglio Nazionale Siriano), che rappresenta l'unica coalizione dell'opposizione, descrive di crimini da parte del regime, contro il proprio popolo totalmente disarmato...
Gli equilibri che dovessero sorgere, con la caduta del regime, provocherebbero infatti, nuovi scenari nel medio oriente e soprattutto l'appoggio dato oggi dalla Russia, protettrice di questo stato satellite, verrebbe visto non soltanto come una sconfitta, ma deve essere considerato come una necessità, una protezione di quello stato cuscinetto, che potrebbe quindi venire a mancare...
Non dimentichiamoci che la Russia cerca di contrastare, l'ingerenza che le forze Nato stanno attuando, in particolare con la presenza in quella parti di Europa orientale come in Turchia (che ha apertamente sostenuto l’opposizione siriana, è sarebbe destinata a trarne i maggiori benefici), in medio oriente in Iraq, ed ancora in Afganistan e Pakistan e per ultima la Libia.
Ecco che quindi, una soluzione celere a questo problema, non avverrà purtroppo in tempi brevi e a pagarne come sempre, sarà la popolazione locale, che dovrà subire, quelle ripetute violazioni dei diritti umani, che sono sempre l'anticamera di crimini contro l'umanità e che purtroppo conducono  l'uomo a manifestare quella sua natura istintiva e primordiale, che niente possiede, di quanto oggi conosciuto, con il nome di civiltà...

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo