Translate

venerdì 6 aprile 2012

THE BOSS...I FAMILY...

Parapapà... clak clak, parapapà...
Vi ricordate una volta c'era " The Family Addams"... oggi invece abbiamo The family Bossi...
Inizierei innanzitutto con il motto della Lega " ROMA PADRONA - ROMA LADRONA " ed ora cosa diciamo a tutti quei poveri fessi che l'hanno finora votata... ehm... scusate è stata una svista... sapete nel voler gestire tutti questi soldi, abbiamo fatto forse qualche errore di valutazione, qualche investimenti un po' troppo personale, si qualche falsa fatturazioni, bilanci truccati, fondi neri destinati alla famiglia ( minchia... questo nome però chissà perché mi sa un po di MAFIOSO... )... ma come sempre la famiglia viene sempre prima di tutto...., e allora teniamola unita questa famiglia, imparentiamoci con la 'ndrangheta...
Spartizioni al vertice del partito, denaro che viaggia all'estero, macchine acquistate con soldi, da non si sa quale provenienza, ristrutturazioni, ecc... ecc...
Sembra una novità, ma forse è perché finora qualcuno ha voluto proteggere questo sistema, dopotutto non dimentichiamoci che la Lega raggiunge quasi il 10% alle elezioni nazionali e quindi rappresenta un bel ago della bilancia... e soprattutto se rappresenta un partner nella coalizione, va difeso ad oltranza...
Adesso invece che gli equilibri sono cambiati, il distacco è diventato tangibili e quindi ognuno viaggia da solo... ed ognuno cerca di racimolare in quel territorio chiamato padania, quanti più voti possibili... In ogni caso è bene che le tre Procure di Milano, Napoli e Reggio Calabria, continuino a fare pulizia!!! 
La sede del partito, è stata perquisita dalla Guardia di finanza, così pure la segreteria personale di Umberto Bossi... ed anche il tesoriere del partito, Francesco Belsito, si è dimesso!!!
Chissà perché, tutti coloro che hanno in mano un potere economico, sono portati a gestirlo in maniera illecita... poi la scelta del nominativo, ricaduta su certi elementi... lasciava già presagire che certamente serviva qualcuno adatto a fare una certa pulizia... e quindi giù con appropriazione indebita, truffa, riciclaggio e finanziamento illecito... gestendo nella più completa autonomia la tesoreria della Lega dal 2004... ed è sempre lui che impiega i soldi pubblici fregati dalle casse del Carroccio, per le esigenze personali dei familiari del leader della Lega Nord... Porshe, Bmw, ecc... 
Ed ancora investimenti fatti da Belsito in Tanzania e a Cipro, soldi questi che secondo gli inquirenti, non sono andati ad aiutare quei poveri cristi..., del continente africano o di quell'isola nel mezzo del mediterraneo, ma serviva per ripulire i “soldi sporchi” dentro lavatrici legali e istituzionalizzate che alla fine hanno ripreso la strada di ritorno per tornare nuovamente disponibilità del tesoriere e della sua family...
Si legge negli atti che " Egli, ha alimentato la cassa con denaro non contabilizzato e ha effettuato pagamenti e impieghi anch'essi non contabilizzati o contabilizzati in modo falso... e quali in particolare??? Vengono fatti riferimenti ai cosiddetti «costi della famiglia di Umberto Bossi. Tali esborsi, secondo i PM, vengono effettuati per esigenze familiari del leader della Lega Nord in contanti o con assegni o con contratti simulati... ed allora giù con cene, alberghi, viaggi per la moglie e i figli del Senatur, in particolare per la campagna elettorale di Renzo Bossi ( consigliere regionale in Lombardia dal 2010), per ristrutturare la villa di Gemonio e chi più ne ha più ne metta... vedrete quante ne usciranno fuori, ora che la crepa si è aperta!!!
La truffa allo Stato non è da poco...; i rimborsi elettorali per il bilancio 2010 ( ovviamente ritoccati... secondo i PM) lo scorso anno al Carroccio sono stati di 18 milioni di euro... quanti soldi sprecati per questo schifo di politica..., alla fine solo ladri trovi!!! 
Comunque finalmente si comincia a fare piazza pulita, in particolare il Sig. Bossi non è più il segretario nazionale della Lega Nord, infatti ieri alle 16.30 il " senatur " si è finalmente dimesso... ahhh, finalmente c'è lo siamo tolti dai co...... iniziamo intanto con lui e speriamo molto presto, anche con tutta la sua famiglia!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo