Translate

venerdì 13 aprile 2012

Sindaco... sola contro tutti...

Maria Carmela Lanzetta, Sindaco di Monasterace, ha deciso di ritirare le dimissioni, con riserva... dice Lei,  a conclusione della conferenza stampa tenuta in Comune insieme al segretario del Pd, Pier Luigi Bersani. 
Ora sono tutti ad applaudirla ed a manifestarle tutta la solidarietà, come sempre comunque, in queste circostanze, erano presenti tutte le autorità, da quelle  civili a quelle militari, non ho fatto caso se vi fossero anche quelle ecclesiastiche ( di solito non mancano mai...).
Il primo passo è stato fatto ed ora resteremo a valutare, se gli impegni richiesti, verranno da questo nostro Stato assunti e mantenuti...
Ciò che maggiormente dovrebbe sconvolgere è che, l'associazione criminale cosiddetta 'ndrangheta, opprime e sottomette, un piccolo paese, di sole tremila anime...
Un territorio povero, dove la disoccupazione è tangibile ovunque si guardi e dove la crisi fa chiudere i battenti, a quelle piccole imprese, quelle fabbriche artigianali gestite a carattere familiare, un'area dove anche l'agricoltura fa fatica a reggersi...
Ecco che quindi, in questo tessuto urbano, giunto quasi al tracollo, vi sono delinquenti che pensano di incendiare una farmacia ( di proprietà appunto del Sindaco), dimostrando in maniera coercitiva, che loro soltanto possono decidere su quel luogo...
Nel compiere quel gesto, dimenticano che con la loro azione violenta,  mettono a disagio una comunità, che proprio da quell'attività riceveva un grande servizio e beneficio e chissà forse togliendo anche ai propri cari, la possibilità di utilizzare,  in quel particolare stato d'emergenza, i servizi di quella piccola farmacia!!!
E' di poca rilevanza, sapere che forse, le indagini condotte dai Carabinieri, prima o poi, porteranno a conoscere gli esecutori dell'incendio, ciò che bisogna invece trasmettere a questi ragazzi, sempre più corrotti dalle organizzazioni criminali e che, la strada intrapresa, non porterà loro alcuna beneficio, anzi i rischi di vederla scivolare via, sono molto alti, diventando con il tempo essi stessi, vittime di quel sistema...
In questo le attività istituzionali, attraverso controlli del territorio più incisivo e con una formazione fatta sin dalle scuole e dai servizi sociali, che debbono sempre tentare di recuperare quei ragazzi, provenienti da famiglie disagiate, che ovviamente sono più portati a delinquere...
Vedremo se il Sindaco ha fatto la scelta giusta e speriamo che questa sua scelta alla fine possa pagare... non bisogna dimenticare, che questa donna, oltre ad avere subito l'incendio della propria farmacia, ha dovuto anche coesistere con colpi d'arma da fuoco contro la sua auto... e tutto ciò, in un paese che si definisce democratico, non può essere ancora accettabile...
Speriamo che questa minuta signora, divenuta portavoce dei propri concittadini, con l'obbiettivo di voler gestire e amministrare questa pubblica amministrazione ridotta ad una situazione disastrosa, non debba  oggi divenire la nuova Pulzella d'Orlèans, paladina di una lotta e di un sistema, da troppo tempo ormai oleato che attraverso quelle solide amicizie e ramificazione, trova sempre ed ovunque, esseri disponibili a compiere in nome e per conto loro, quei delitti efferati che aggiungono nuovi nomi, a quella già troppo lunga lista di nostri eroi, scomparsi per sempre, per aver voluto difendere un paese che invece li aveva lasciati soli!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo