Translate

mercoledì 21 febbraio 2018

Berlusconi: "Prometto di fare il bene dell'Italia"!!!

"Giuro di dire la verità, tutta la verità, nient'altro che la verità: Prometto di fare il bene di questo paese e di tutti gli Italiani"!!! 
Ahhhh... la mia mano... Ahhh....
COSI IMPARI A DIRE LE BUGIE!!!
Ma veramente c'è ancora qualcuno convinto che il "Cavaliere" si sia insediato in politica per fare gli interessi di questo paese...
Poveri illusi!!! 
La storia che avete già vissuto non vi ha insegnato nulla...???
Avete creduto per un momento che egli si fosse insediato lì... per il nostro bene??? 
Di una cosa comunque sono certo... i suoi se li è fatti benissimo!!!
Da quel maledetto anno 1994, l'anno in cui decise di scendere in campo -secondo le informazioni ufficiali d'allora- il "Cavaliere" deteneva un patrimonio (trasformato in euro) di circa 170 milioni di euro...
Oggi, se pur "poveretto" rispetto a molti suoi colleghi miliardari, non solo internazionali, ma anche nazionali... è riuscito con un ventennio di politica, ad incrementare quel proprio patrimonio, a quasi 3 miliardi...
Una strana circostanza... visto che la maggior parte di noi a causa della crisi mondiale si è ritrovato negli anni seguenti sempre più indebitato... ma egli stranamente, ha visto di contro crescere quel proprio utile, grazie all'ascesa del  fatturato delle aziende di famiglia...
Va tenuto conto inoltre, quella circostanza importante di aver dovuto detrarre dai propri utili, i pagamenti sostenuti per quei numerosi studi legali, che l'hanno difeso durante i processi cui è stato interessato, che l'hanno visto di volta in volta passare in giudicato di condanna per via di assoluzioni, declaratorie di prescrizione, amnistie e depenalizzazioni dei reati contestati.
Non va dimenticato infatti che l'ingresso in politica, lo ha certamente favorito in molti processi... in quanto egli ha potuto giovare di leggi approvate da quella sua maggioranza parlamentare, da egli stesso guidata... per ottenere tutte le necessarie assoluzioni o riduzioni di pena: non per nulla... tali provvedimenti, hanno suscitato intense diatribe politiche, meglio conosciute come "leggi ad personam"!!!
Ecco perché il "cavaliere" rimane attualmente un "pregiudicato" per la fedina penale, mentre per la Legge Severino è incandidabile e interdetto, ma con diritto di voto...
Ritorniamo comunque ai numeri... 
La verità e che molti cittadini, durante quella sua prima candidatura, avevano pensato quanto segue: "certo uno come lui... così capace e professionale, che dal niente è riuscito a farsi un impero, soprattutto pieno di soldi, non ha bisogno di fare politica per rubare o quantomeno non sara così ladro come tutti quei suoi predecessori..."!!!
Ecco... è su questo falso presupposto che egli ha potuto giocare e vincere la sua partita... già sull'ignoranza della gente, su quella loro convinzione che il possedere di per se una vita lussuosa... non determinava la ricerca morbosa di un'altra... ancora più faraonica!!!
Ma i numeri hanno parlato chiaro... ed il Cavaliere, grazie agli incarichi di governo, si è ritrovato a guadagnare oltre 400.000 euro al giorno... malgrado tutti quei costi sostenuti ed i vari impegni personali, tra cui la passione per il calcio e per i bunga-bunga...
Inoltre, nei primi anni '90 il patrimonio immobiliare del "Cavaliere" era irrisorio... due semplici ville (ed Arcore ancora non esisteva...), oggi Mr. Paperon De Paperoni... deve in confronto ad egli... mettersi di lato!!!
Ville, appartamenti, resort, centri commerciali, villaggi turistici con centri benessere e quant'altro, non solo in Italia ma nel mondo intero... 
Grazie alla politica quest'uomo è riuscito ad entrare a far parte della classifica degli uomini più ricchi del mondo... 
Nel 2017 il "Cavaliere" è 199esimo con 7 miliardi, quindi possiamo dire che per egli, fare politica è stata una sorta di fortuna... tanto da permettergli un salto  verso traguardi... inimmaginabili!!!
Utili che grazie a quelle sue politiche di governo (certamente colluse...) hanno permesso a quelle società di crescere in maniera esponenziale... ed oggi, il rischio è quello di vedere una parte sana della nostra magistratura, indagare sui beni o su eventuali sperequazioni finanziarie... 
Motivo per cui oggi, scende nuovamente in campo, affinché possa mettersi a riparo da eventuali provvedimenti di sequestro o di confisca!!!
D'altronde gli accorgimenti compiuti in questi ultimi anni, attraverso la vendita di una grossa fetta di quel suo patrimonio, dovrebbe fare riflettere... 
Non per nulla sono quasi certo che nella prossima occasione, appena l'assegno di Murdoch salirà di quell'importo necessario... egli, in accordo con i propri figli, provvederà a vendere immediatamente le proprie televisioni e chissà se per evitare problemi personali, non decida di trasferirsi verso uno di quei paesi senza estradizione... 
Peraltro, qualcosa in questi anni è cambiato... ed ora egli è cosciente che questo è il migliore momento per riprendere in mano quel potere perso il 12 Novembre del 2011...
E' necessario quindi ora (insieme ai suoi noti "lacchè"), compiere tutti i necessari provvedimenti per salvaguardare innanzitutto il proprio patrimonio e successivamente per evitare di restare coinvolto in circostanze spiacevoli, a causa di movimenti populisti che potrebbero ribaltare questa generale condizione del paese... totalmente assopita!!!
E' arrivato quindi il momento di riprendere il comando perduto... e per farlo, gli è bastato semplicemente riproporre un nuovo contratto con gli italiani!!! 
D'altronde questi'ultimi, sono sempre pronti a farsi abbindolare da quelle promesse, che si sa, sin d'ora... non verranno mantenute!!!
Nel I Secolo Fedro riportava: "Non bisogna mai fare società con i più forti e i più furbi, perché il debole o l'ingenuo, ne uscirà sempre con le ossa rotte"!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo