Translate

domenica 17 giugno 2018

Liberté, Égalité, Fraternité: La polizia di frontiera francese, blocca tuttavia gli immigrati!!!


Sono mesi che tentano di attraversare il confine francese passando da Ventimiglia, ma finora i tentativi sono stati vani... 
Per chi non conosce bene quel territorio, sappia che vi è un solo passaggio quasi impenetrabile, costituito da uno stretto corridoio tra le scogliere di quelle coste dal mare azzurro, famoso in tutto il mondo... 
Ma superare quel lungo e pericolo percorso non basta, perché ad attenderli c'è la gendarmeria francese, armata di tutto punto che impedisce loro l'ingresso... 
Alcuni di loro quindi, s'inventano soluzioni alternative, quali quelle di giungere attraverso il treno, nascosti nei posti più impensabili, ma prima ancora di giungere a Menton vengono solitamente scoperti e scortati nuovamente al confine... con i turisti che a bordo di quel treno, guardano stupiti ed alcuni di essi più coraggiosi e soprattutto risentiti, intervengono in maniera decisa, chiedendo a quei pubblici ufficiali, per quale motivazione utilizzano condotte così repressive... 
Gli ufficiali ovviamente rispondono come da protocollo: "Non stiamo facendo nulla di sbagliato nel rimandarli indietro; quanto facciamo è previsto dalla legge. Dovrebbero rimanere nel paese in cui sono arrivati ​​per la prima volta e cioè l'Italia!!!".
Avete compreso... questa è la politica di quei paesi "aperti e democratici" che attaccano attraverso i media il nostro, ma che nei fatti evidenziano comportamenti "nazionalisti e nazisti"!!! 
E dire che sono stati proprio loro a creare quest'inferno!!! 
Difatti, l'aver sostenuto in maniera diretta quei partiti d'opposizione in Siria contro il Presidente Bashar al-Assad, ha dato il via alla guerra civile siriana; nel contempo l'aver provocato in nord Africa quelle contestazioni civili ed armate, sfociate nella famosa "primavera araba" e per concludere infine, l'intervento armato in Libia contro il dittatore Mu'ammar Gheddafi!!!
Sono infatti queste le azioni preponderanti che hanno determinato la più grande crisi migratoria dalla seconda guerra mondiale... e solo perché avere si voleva avere su quei territori la supremazia, per sfruttare tutte quelle risorse energetiche di origine naturale come carbone, gas e petrolio...
Solo nel 2018 sono stati rispediti indietro dalle autorità francesi ben 12.000 immigrati che avevano 
tentato di attraversare i confini camminando lungo l'autostrada, in treno o ancor peggio nei sentieri di di montagna e/o attraverso le coste...
Caro Macron... hai avuto coraggio di dire a noi italiani d'essere insensibili, quando il tuo paese si è dimostrato finora "ipocrita" con quei poveri disgraziati, in particolare con i bambini che - secondo il regolamento di Dublino - non potevano essere rinviati in Italia se avessero richiesto asilo.... ma Lei (come molti suoi connazionali) se ne fottuto dei regolamenti e ancor meno dei principi umanitari... 
Ed oggi mi creda serve a ben poco l'aver dimostrato d'aver fatto un passo indietro, sì...dopo quei colloqui svolti con il nostro presidente Conte...
Perché i problemi sono ancora lì... tutti sul tavolo, come quei migranti che da Ventimiglia non si vogliono spostare!!!
Purtroppo a differenza di ciò che i media non vogliono dire, è che questi migranti, oltre a non essere stati trattati come esseri umani da quei criminali e "animali" scafisti, ricevono appena giunti nei territori europeo, analoghi atteggiamenti da parte di chi per l'appunto si è da sempre dichiarato aperto alla fratellanza...
Sì minch... alla faccia di quel loro motto: Liberté, Égalité, Fraternité!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Se mi vuoi seguire, inserisci qui la tua email:

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo