Translate

giovedì 7 giugno 2018

"ANAC"... deludente???

questa frase: "Leggo spesso quanto riporta il presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) Raffele Cantone, ma ancor di più mi concentro sulle inchieste e su quei suoi indagati, che confermano quotidianamente quanto poco sia stato fatto in questi anni...", che ovviamente ha  attirato pareri discordanti e critiche...
Ma ecco che ieri il Presidente della Consiglio, nella sua replica alla Camera ha definito "deludente", il lavoro svolto dall'Anticorruzione!!!
Per la precisione il Prof. Conte ha precisato: "In questo momento non abbiamo dall'ANAC i risultati che ci attendevamo, forse abbiamo investito troppo"!!!
Ed ancora, parlando sempre dell'Anticorruzione: "Potrebbe rivelarsi utile operare un rafforzamento della funzione consultiva, anche della funzione di vigilanza collaborativa esercitata dall'ANAC, con il risultato di assicurare in via preventiva la legittimità delle bozze degli atti di gara, assicurando la deflazione del contenzioso e la speditezza dei procedimenti". 
D'altronde come dargli torto... osservando i numerosi appalti che vengono dirottati verso quelle abituali società affiliate alla criminalità organizzata... come dargli torto!!
Certo dall'Autorità sono rimasti sorpresi dalle parole pronunciate dal Prof. Conte e senza intenzione di far polemica hanno fanno sapere che forse "il Presidente del Consiglio non conosca tutto ciò che facciamo per prevenire la corruzione" e lo invitano a seguire la relazione annuale, programmata in Senato per il 14 giugno, "per conoscere l'attività svolta e su quali parti eventualmente potrebbe essere utile intervenire"...
Lo stesso Presidente dell'Anac, Raffaele Cantone, intervenendo al convegno Luiss "Legalita' e Merito", ha dichiarato: "Negli ultimi tre anni sul fronte dell'anticorruzione sono stati fatti passi avanti, come non avveniva da tempo e non è vero che parlare di anti-corruzione fa male al Paese, non rischiamo di dare un'immagine sbagliata. Non bisogna mettere sotto il tappeto la spazzatura"!!!
Certo qualcosa è stato fatto... ma sono d'accordo con il Prof. Conte sul fatto che la valutazione sul lavoro svolto risulta tutt'oggi insufficiente. 
Il ruolo dell'Anac è importante, ma va ancor più valorizzato attraverso politiche di prevenzione, controlli più incisivi con l'espulsione o per meglio dire con la cancellazione forzata di tutte quelle società che si macchiano di corruzione o di associazione mafiosa, fino a limitarne l'eventuale possibilità di trasferimento di quelle stesse società, attraverso fittizi cessioni o affitti di rami aziendali o anche, attraverso l'eventuale costituzione di nuove società, intestate però sempre a prestanome, riconducibili a  familiari e/o parenti fino al terzo grado... 
Ed ancora, punire con provvedimenti di confisca dei beni, tutti quei dipendenti pubblici, tra funzionari e dirigenti, che vengono indagati per concussione, abuso d’ufficio e falso, ma soprattutto per aver pilotato l'aggiudicazione di gare d'appalto... 
Ed infine contrastare la corruzione con la "Trasparenza"!!!
Rappresenta l'unica arma efficace, in grado di garantire legalità in un settore, quello degli appalti pubblici, che viene condizionato appositamente dalla burocrazia e da quei suoi uomini, che dimostrano il più delle volte, di non possedere alcun rigore morale!!!
Ma si sa... le gare d'appalto sono, per alcune persone, una vera passione: Appena ne sentono parlare, partono per la tangente!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Se mi vuoi seguire, inserisci qui la tua email:

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo