Translate

domenica 19 giugno 2011

Pontida 19 giugno 2011... Signore e Signori parla Umberto Bossi...

Da pochi minuti ha appena concluso il suo discorso Umberto Bossi...
Sotto le musiche di va pensiero, sul palco circondato da qualche migliaia di " tifosi ", sono presenti le celebrità del partito leghista, in particolare vediamo, Calderoli, Castelli, Maroni...e quella faccia ( il soprannome attribuitogli è giusto ) da Trota...del " delfino " ( sembriamo ai tempi di Mussolini ) figlio di Bossi..., tutti con le camicie verdi, qualcuno con le magliette del giro della padania...
Ecco che finalmente viene presentato con un appello da Stadio l'ALFIERO...UMBERTO...ed ancora facciamo sentire il nostro caloroso saluto...UMBERTO...UMBERTO...UMBERTO...
Ed ecco che all'improvviso dalla trasmissione in diretta su TG5 ( speciale... poi cosa aveva di così speciale...boh..., Berlusconi glielo deve qualche favore...), una faccia, ( manca di qualsivoglia emozione... chissà dopo una presentazione così mi sarei immaginato di vedere la forza, la grinta, il coraggio di Braveheart ) , ed invece è quella di Bossi... che così comincia...
Riforma fiscale, Magistrati del Nord, Ritiro delle missioni di pace o di guerra a cominciare dalla Libia..., poi se la prende con i coglioni giornalisti che in questi giorni andavano dicendo che la lega è rotta... VI ROMPEREMO NOI.... dice Bossi... combatteremo fino alla libertà, libertà della padania..., contro i lecchini di Roma...
Adesso Berlusconi ha due soluzioni... ( innanzitutto precisa che non è detto che alle prossime elezioni, il Cavaliere sarà ancora il leader della coalizione ), quella di abbassare la pressione fiscale oppure proseguire con Tremonti il quale pensa in maniera contraria, per poter contrastare i mercati stranieri, che ci condurrebbero al fallimento, come nella vicina Grecia...; ed inoltre, terminare le missioni di guerra, poiché queste portano migliaia di profughi a scappare, ritrovandoci clandestini a girare per il nostro Paese...
Poi non bisogna toccare i Comuni, gli artigiani e le piccole imprese...il patto di stabilità va riscritto e vanno premiati i comuni virtuosi... Berlusconi deve ascoltarci...
Ovviamente ringrazia quanto fatto dal Cavaliere, in primiss, per aver fatto passare il federalismo ed anche per le altre riforme giuste fatte insieme... ma adesso basta al Centralismo Romano!!! Bisogna porre nuove riforme... a cominciare da Equitalia,  dove si propone di mettere paletti al pagamento del fisco ed ai sequestri da parte dello Stato, per il mancato pagamento delle cartelle esattoriali..., la gente anche quando debitoria non è certamente schiava...
Anche gli agricoltori debbono stare tranquilli, perché le quote latte erano sbagliate... e quindi anche le multe, chissà poi chi li aveva fatti questi conti... forse qualche ripetente leghista... e poi bisogna andare a Roma, da quei farabutti..., ma scusa a Roma non troviamo anche Voi che siete del governo...Mah, a sentirli sembrano che parlino di qualcun'altro...
Vogliamo mangiare padano... e noi invece Siciliano, senza tutto quello schifo che producete nei vostri stabilimenti e nelle vostre azienda agricole... 
Ed ancora magistrati di origini padane... ma per fare i magistrati caro Bossi, bisogna studiare ed il Nord dati alla mano...studia poco, anzi pochissimo, chissà se trovi un sistema potresti far laureare tuo figlio... e farlo diventare magistrato... tanto ormai in Italia le porcate... sono all'ordine del giorno. 
Ah... dimenticavo i Ministeri da Roma a Milano a cominciare da quello dell'Industria... così finalmente non risentirà della burocrazia romana,  ma inizierà a sondare i veri problemi delle industrie del Nord...; qui comincia lo show di Calderoli ed il Sindaco di Monza, con la consegna della Targa e della Villa Reale quale nuova sede del Ministero... ( mi sembra di vedere il film di Benigni.., Johnny Stecchino..., ricordate il gioco del ministero??? ), concludendo rivolgendosi a Maroni che la Brianza è piena di mafiosi... questi devono andare fuori, bisogna farne...soppressata ( forse non lo sa, ma questa è un tipico insaccato riconosciuto con la denominazione d'origine protetta Calabra... e non padana ), e poi i mafiosi che cerca sono tutti Padani... a cominciare dal ex padrone... di Parmalat!!!
Finisce con un po' di retorica, le auto blu vanno eliminate, peccato che tutti i suoi parlamentari le usino..., rimborsi elettorali eguali per tutti come in Europa, ma è quando dice che bisogna attendere per le elezioni che diventa interessante, ammette il cambiamento, il vento favorevole della sinistra, ne fa una considerazione storica, dove ogni 15 anni la gente vuole cambiare... fino ad arrivare che bisogna continuare ad appoggiare ancora Berlusconi... ecco che allora qui, partono i fischi... lui capisce la gaffe... e rimedia dicendo che Berlusconi però dovrà conquistarselo quel  10 % di voti....
Finisce tutto con seccessione, seccessione...padania libera...libertà, libertà,,, ed ancora che i principi universalistici del lavoro, vanno rivisti, il nord che lavora non può continuare a pagare per coloro che non lavorano... ma scusa caro senatour, tu quando mai hai lavorato???... Vorrei conoscere i contributi pagati all'IMPS, tuoi e di tuo figlio, fino ad oggi...
Mezz'ora di proclami per sentire soltanto cazzate... e quando finalmente stava salendo a parlare Maroni ( si presenta dicendo che il CAPO ha già detto tutto e chi deve capire, capirà... ) il TG5 chiude la trasmissione...
Applausi ed i soliti ritornelli... di un partito che ormai è lontano dal suo stesso popolo... credo che finirà come a Bertinotti ed il suo partito Rifondazione Comunista..., scomparso lui ed i suoi elettori...
La verità è sempre la stessa, le poltrone fanno gola a tutti e nessuno una volta seduti vuole privarsene, ed anche i leghisti, non ne sono esclusi!!! 

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo