Translate

mercoledì 24 aprile 2013

Largo ai giovani... ecco Giuliano Amato!!!

Il Presidente della Repubblica incarica Giuliano Amato a formare il Governo.
Correva l'anno 1992 ed il giorno 11 Luglio, Oscar Luigi Scalfaro, in un periodo denominato " Prima Repubblica " nominava il Professore di Diritto Costituzionale, a realizzare il suo primo mandato.
Passarono 8 anni, quando il Presidente della Repubblica Carlo Azzeglio Ciampi, ( precisamente il 25 Aprile del 2000, avendo ottenuto la fiducia dalle due camere rispettivamente con i seguenti voti: Camera dei Deputati - 319 voti favorevoli e 298 contrari e Camera del Senato - 179 voti favorevoli, 112 contrari e 2 astenuti ) lo nomina nuovamente Presidente del Consiglio.
Siamo giunti alla Terza repubblica, sono cambiati tre Presidenti della Repubblica ed oggi sarebbero stati quattro e dopo più di 20 anni in Italia ci ritroviamo ad eleggere ancora le stesse persone...
Sono pochi coloro che hanno avuto nel corso della storia la fortuna di governare in un così ampio periodo, giungendo quasi alla soglia degli ottant'anni...
Mi viene in mente un altro caso simile, già quello di Ramsete II, figlio di Seti I, che ebbe la fortuna di governare tanto a lungo... per quella sua sete di potere che continuo ad esercitare ben oltre gli ottant'anni...
Credo che giunti a questo punto, sarebbe opportuno iniziare a pensare sin d'ora di utilizzare quelle tecniche e quei processi di crio-conservazione, in modo tale, che in un prossimo futuro, nei casi molto probabili in cui non si avrà la capacità di designare un individuo a Capo del Governo oppure a Presidente della Repubblica, potremmo riesumare questi nostri grandi uomini politici dal passato che, come morti viventi, provvederanno a salvare questo "giovane" nostro Paese!!!
Per fortuna che il sottoscritto, avendo comunicato sin d'ora ai miei familiari, la volontà alla mia morte, di procedere con la cremazione, provvedendo a spargere le mie ceneri in mare..., potrò almeno così sottrarmi, dal dover assistere ancora e per l'ennesima volta, al pericolo di ritrovarmi ovunque circondato, da questi mal ridotti e decrepiti nostri politici... 


Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo