Translate

lunedì 6 luglio 2015

NO all'Euro... SI alla Democrazia!!!

A differenza di quanti speravano... i NO alla fine hanno stravinto..., già sono il 61,3% contro 38,7%.
La Grecia si è dichiarata ed ora iniziano i problemi per l'Europa...
Altri paesi Europei iniziano a pensare di lasciare definitivamente questa Unione Europea S.P.A. che invece di ragionare come una comunità, gestisce la stessa a modello società per azioni, favorendo in particolare istituti bancari ed importanti holding... alla faccia dei poveri cittadini dell'euro zona...
L'Euro si è dimostrata alla fine una truffa, infati a distanza di dieci anni si è scoperto che l’euro, era basata su un colossale inganno ai danni dei cittadini, grazie ad alcuni trucchi finanziari, ben architettati dall'allora Carlo Azeglio Ciampi e dal ministro del tesoro del Governo Romano Prodi.
Secondo lo storico H. Woller, nel momento in cui il nostro paese decise di entrare nell’euro, era giunto già sull'orlo di una bancarotta finanziaria... e tutti ne erano a conoscenza, in particolare l'Olanda che evidenziava, attraverso l'appello di Stephan Freiherr von Stenglin, come non fossimo pronti...
Una verità  denominata “Operazione autoinganno”, che il settimanale tedesco Spiegel, in una inchiesta ne ha chiarito i passaggi, pubblicando le risultanze di centinaia di pagine e di documenti del governo Kohl dall'introduzione dell’euro tra il 1994 ed il 1998. 
L’Italia, secondo questa inchiesta non sarebbe mai dovuta entrare nell’euro, ma Kohl, Ciampi e Prodi, pur sapendo le reali condizioni finanziarie del nostro paese, volutamente camuffarono i dati economici ed oggi a causa dei quelle scelte scellerate, siamo qui a commiserare un autentico fallimento...
Ora si sta pensando di prelevare dai nostri conti correnti le somme necessarie a coprire i buchi di bilancio che, proprio le Banche, hanno finora accumulato, sia a causa di una gestione "accondiscendente", sia per crediti inesigibili, che hanno raggiunto la cifra incredibile di 190 miliardi di euro.
Qualcuno pensa ad una tassa ulteriore a modello 8xmille, ed altri ancora ad un prelievo una-tantum del 10%...
Di che ne dica Renzi... stiamo fallendo e l'unica nota positiva di questa fallimento e che forse, tutti questi ladri di cui siamo stati circondati e di cui ancora oggi abbiamo una consistente presenza, perderanno finalmente, una volta e per tutte, quegli ingiusti privilegi di cui hanno finora goduto, concessi loro da quello stesso sistema, che ora, come un boomerang..., tornando indietro, trascina con se il nostro paese, da questa ormai assodata deflazione... e accompagnandoci ad una imminente e disastrosa recessione!!!
Dopotutto, come dice U. Galimberti: i fini dell'economia sono anche i nostri fini... o siamo diventati semplici strumenti dell'apparato economico, il quale ci impiega come momenti della sua organizzazione..., semplici anelli insignificanti della sua catena o se preferiamo, mezzi imprescindibili, ma anche fra i più interscambiabili di qualsiasi altro mezzo, all'interno di un apparato economico-produttivo diventato fine a se stesso?

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo