Translate

martedì 1 dicembre 2015

Una tredicesima per mantenere i privilegi dei nostro governanti...

Questo governo di Renzi è fantastico... nel suo tentar di raccogliere consensi fa di tutto nel concedere... e poi passata l'effetto sbornia, inizia pian piano a togliere...
Sono stati dati i famosi 80 euro, vengono in questi giorni elargiti bonus, assegni agli studenti, posti di lavoro, incentivi alle imprese, ecc... ma una cosa è certa, e cioè, se da una lato questi soldi escono... da un'altro dovranno pur rientrare...
E allora, in un periodo nel quale in molti sperano nella famosa tredicesima, per realizzare quella piccola parte di sogni, rimasti finora nel libro dei desideri... ecco che ora si scopre come quegli stessi benefici, dovranno essere restituiti...
Le solite tasse, i consueti aumenti... Tasi, Imu, accise, bolli, cartelle esattoriali, benzina, autostrada e si finisce per restituire una parte di quella benedetta tredicesima...
Già, sembra che alla fine... quest'ultima, sarà defalcata di un buon 85% ed è quanto ha denunciato la Federconsumatori...
Come si dice... spoglia a Cristo e vesti a Maria... e se a quanto sopra si aggiungono tutte quelle spese obbligatorie che nel corso dell'anno si hanno, come, cure mediche, assicurazioni, libri scolastici, università, ecc… ecco che alla fine, ci si ritroverà come sempre un'euro... 
Se vi può consolare, sembra che ci sarà però una riduzione da parte delle assicurazioni e il canone Rai... non sarà più pagato in unica soluzione, ma rateato nelle bollette elettriche ( come siamo felici...), è come se uno che ha un'utenza elettrica, debba di per se possedere di fatto... una televisione, per poi guardare cosa... quelle trasmissioni banali trasmesse sulle nostre reti nazionali... come dico sempre alle mie figlie... mille volte meglio leggersi un libro!!!
La cosa assurda è che l'italiano medio risparmia, paga quanto di propria competenze ed anche i debiti di questo Stato, lo stesso che attraverso i propri governanti non fa altro che, sperperare gran parte di quello che guadagna, per via dell’incuria e della corruzione... 
Sperperi, decadenza, ingiustificati e grotteschi privilegi sommati alla mancanza di competenza, d'efficienza, comportamenti truffaldini operati nella cosa pubblica grazie a propri uomini e donne, che, di fatto, partecipano a distruggere questo nostro paese... e mentre l'onesta diminuisce, aumentano la disistima e il disprezzo dei cittadini... un distacco netto, che ha prodotto una vera e propria sfiducia nella nostra classe politica...
Tanto a loro non frega niente, continuano imperterriti in quelle privilegiate e ingiuste riforme, pensano ad aumentarsi i propri compensi, creano leggi per far si che possano continuare a beneficiare di questo colluso sistema, che permette loro, di continuare a rubare come nulla fosse...
Oggi per i nostri politici, tutto si riduce a una gestione prettamente economica, e non esiste alcun soggetto che sia capace di trasformare il nostro paese in un paese più ricco…
Abbiamo visto inoltre, negli anni passati, anche a come soggetti “ricchi” prestati (per come diceva lui) alla politica... non abbiano prodotto alcun miglioramento, anzi, il fatto di essere giunti al potere, ha dimostrato quale fosse l’unico interesse e cioè quello di sfruttarlo, per diventare ancora più agiati di quanto già non si fosse e adoperandosi in tutti i modi, per proteggerlo quel patrimonio di cui si era in possesso...  facendo in modo, la democrazia di questo nostro paese, girasse intorno a personaggi e modelli a tipo “governatori”.
Ormai sono convinto... non cambierà nulla, i cittadini hanno deciso di restare immobili ad attendere la tombola di Natale... già, sono lì che aspettano l'arrivo delle prossime elezioni, come se attraverso quelle votazioni, potranno assistere a quel miracoloso cambiamento, che tanto (per voler essere ateo... o come dice Renzi... disfattista), non arriverà mai!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo