Translate

mercoledì 21 settembre 2016

"Incredibile"... tangenti anche a Siracusa??? Ma com'è possibile...???

Dalla denuncia presentata, sembra che siano 15 anni che vengono devolute mazzette ad alcuni funzionari del Comune...
E' stato il Presidente della Coop STES ad annunciarne la notizia, dichiarando che provvederà a presentare carte e fatti incontrovertibili...
Certo, immagino che in questi anni di documenti conservati ne avrà tantissimi e forse chissà l'avrà fatto per cautelarsi se stesso da eventuali controlli o immaginando possibili indagine da parte delle forze dell'ordine, situazione che - visto quanto sta accadendo ultimamente - è bene prevedere...
Ora, dopo tanti anni, Francesco Abruzzo, ha deciso di denunciare!!!
Stessa cosa ha fatto il Sindaco di Siracusa, sfiduciato dal suo partito, che ha denunciato infiltrazioni di soggetti, che hanno legami con la criminalità organizzata...
Vedremo quindi cosa accadrà, in particolare dopo che la commissione antimafia dell'ARS, avrà esaminato quelle denunce...
Certo quanto ha dichiarato dal Presidente Abruzzo rappresenta - visto l'ampio periodo trascorso - qualcosa di assolutamente grave...
In particolare quando riporta: per mantenere i dipendenti, le loro famiglie e i loro figli... sono stato costretto per 15 anni a pagare STIPENDI... CONTRIBUTI e TANGENTI, attingendo all'imposta IVA che avrei dovuto viceversa... pagare allo Stato!!!
Precisa inoltre che, non solo ha dovuto pagare tangenti, ristrutturare appartamenti e soprattutto omaggiare... ma gli è stato imposto anche l'assunzione di parenti e familiari da parte di quei soggetti corruttori!!!
Se quanto dichiarato corrisponda al vero... si comprendi il motivo per il quale da noi... nulla deve cambiare, perché va bene così!!!
Questo sistema difatti è perfetto e collaudato: produce benessere finanziario non tracciabile e soprattutto alimenta quel sistema corruttivo a cui sono tutti legati... e proprio come riportavo alcuni giorni fa "nessuna sa... nessuno deve sapere"!!!
Ovviamente dopo aver depositato l'esposto in Procura... la Coop è stata messa alla porta...
Funziona così da noi... non paghi o non puoi pagare ( per motivi vari...) ed allora sei fuori, io per esperienza personale... proprio nel siracusano ne so qualcosa... e doveva andare così!!!
Quando ci si scontra con quel sistema criminale (e non parlo di quello più educato e signorile "mafioso") realizzato da quegli uomini/donne dipendenti dello Stato, che non fanno per nulla gli interessi della collettività... ma i propri, ecco, quando si è ricattati da quei soggetti (chiamarli "Signori" sarebbe eccessivo e inappropriato...) diventa per chiunque impossibile continuare ad operare...
D'altronde... è la differenza tra chi non ha mai lavorato onestamente, sudando quella propria retribuzione giornalmente e chi di contro, approfitta di questo sistema marcio, per ingrassarsi... occupando posizioni immeritate, in quanto facenti parte di quel mondo ripugnante dei cosiddetti "raccomandati"... 
Mi fanno schifo tutti... nessuno è escluso da quel contesto familiare, che vive da sempre, approfittando della debolezza di questo nostro sistema, della leggerezza delle sanzioni penali previste e soprattutto avendo la certezza di beneficiare dell'appoggio di parecchi come loro, che pur di non rimanere esclusi da quel legame (questo sì... ) "criminale"... si svendono personalmente partecipando a quelle corruzioni!!!
Che schifo... mi sento disgustato!!!
Ovviamente al Sig. F. Abruzzo, va tutta la mia piena solidarietà...

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo