Translate

martedì 14 settembre 2010

Atrani, una tragedia annunciata!!!

Atrani è una cittadina della nostra costiera  amalfitana, ed oggi un'inferno di fango la travolta...; " l'avevamo detto che poteva succedere", si dice sempre così dopo una tragedia...annunciata!!!!
Come si è potuto pensare d'incanalare un torrente il cui nome fa già di per se paura...il Dragone, all'interno di un paese, sotto la strada principale, l'unica che attraversa in due il paese, fino a raggiungere il mare...
Ovviamente questo, in piena è esploso, spaccando in due la strada, travolgendo tutto ciò che  incontrava, trasportando un mare di fango, detriti, auto e purtroppo anche persone...
Da non crederci neanche fossimo in Guatelama...,
Bisogna premettere che nel 1987 che la cittadina è stata sotto un'alluvione e nel 2007 la cittadina è stata allagata.

Nessuno ha pensato ad un territorio in cui è fortemente presente una emergenza idrogeologica.  Per fortuna, la natura è intervenuta smettendo di piovere, purtroppo all’appello manca però una ragazza, Francesca Mansi, venticinquenne che lavorava in un bar della piazzetta sommersa dal fango.  Si sta scavando quindi per trovare la ragazza. A dare man forte ai Vigili del fuoco e ai carabinieri della compagnia di Amalfi, ci sono i volontari della Protezione civile Millenium di Amalfi, quelli di Maiori e di altre cittadine della Costiera, che hanno inviato anche mezzi meccanici per favorire le ricerche. Si scava nel fango, ma la speranza è che la venticinquenne possa essere ancora viva, che sia riuscita magari a mettersi in salvo. Le ricerche sono proseguite ininterrottamente












Il Sindaco, ovviamente distrutto, dice che " Non si poteva fare nulla per evitare questa tragedia". Mah...io direi che forse si è fatto poco perchè ciò potesse non accadere...
Certo che se uno spera che le cosa vadano sempre bene o che succedano solo e soltanto agli altri...allora si che non si poteva fare nulla..., ma se il buon senso, se l'aver interpellato tecnici e geologi, se si fosse pensato veramente a qualcosa di concreto e non le solite chiacchiere da politici...ecco che allora questo certamente non sarebbe successo...
Ma quando uno definisce il "Dragone un fiumiciattolo da quattro soldi", ovviamente dimostra di non avere capito nulla...in quei sette anni di Sindaco, troppi perchè si lasciasse le cose per come poi sono andate... non si può pensare così, dopo che è stato distrutto un intero paese, non c'é più un'attività commerciale aperta.
Ci vuole veramente coraggioad essere tranquilli ed a posto con la propria coscienza, mi auguro che almeno la ragazza venga trovata presto...perchè in caso contrario tranquillo non potrà più stare...lui e tutti coloro che erano addetti alla sicurezza di questa bellissima cittadina...

Ora certo si cercano i finanziamenti per deviare il corso del fiume e farlo sfociare altrove... ma come diceva che non c'erano altre soluzioni e adesso si accende la lampadina... è si diventa geniali... esce il genio ingegneristico del Sindaco e dei Suoi tecnici...

Mi dispiace scrivere così, ma vedere sempre e ovunque la incapacità di coloro che ci amministrano e ci dovrebbero proteggere, da nord a sud,  mi fa ogni giorno stare sempre più male...

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo