Translate

sabato 24 ottobre 2015

Governi, Enti, Istituti, Aziende Nazionali e Società Partecipate, Associazioni varie... tutte accomunate dalla illegalità!!!

Non so se ci avete fatto caso... ma se contate tutti i nominativi "autorevoli" di questa nostra terra... vedrete che sono in molti ad aver dimostrato di essere legati ad un unico movimento... quello del malaffare!!!
A cominciare dai nostri ex Presidenti della regione, passando ai vari presidenti, vice-Presidenti, Consiglieri, ecc... tutti attualmente arrestati o condannati!!!
Un filiera completa, una vergognosa immagine data a scapito di noi onesti cittadini siciliani...
Presidenti di Camera di Commercio, Ance Sicilia, Associazione giovani industriali, Confindustria, Consiglieri d'Amministrazioni... e poi... Inps, Inail, Cassa Edile, Componenti, direttivi, consiglieri, segretari, di società partecipate, per la gestione d'aeroporti, viabilità, risorse umane,  tutti a loro modo impegnati, sui temi della difesa della legalità, della responsabilità sociale e del rispetto delle regole...
Non sono chiaramente io a dirlo... basta scrivere su un motore di ricerca come "google": arrestato il Presidente... o uno dei titoli di cui sopra  e vedrete da voi stessi... la lunga lista della corruzione!!! 
Tutti personaggi al Top delle loro carriere, uomini che hanno saputo condizionare le regole civili di questa regione e non solo... infatti, attraverso quei legami instaurati, sia con la criminalità organizzata che con il sostegno del potere politico, sono riusciti in breve tempo, a giungere ad una ascesa rapida, sia professionale che personale...
Ed ancora...tutti paladini dell'illegalità... e dire che si promuovevano anche come immagini di quella legalità... quasi fossero da emulare... proprio loro... (minc... ci vuole coraggio!!!).
La verità che da quel 1992 nulla è cambiato..., già, sono cambiati soltanto i suonatori... ma la storia e la musica della nostra Sicilia è rimasta eguale, anzi no... è peggiorata e a pagarne le conseguenze, sono stati soprattutto i cittadini, le aspettative di quei quanti desideravano un futuro migliore!!! 
Una volta i "GIUDICI" ( quelli con la "G" maiuscola... come Chinnici, Terranova, Giacomelli, Borsellino, Falcone, Morvillo... ) morivano perché combattevano per la libertà e contrastavano seriamente i poteri occulti.
Oggi di contro, alcuni "ma....gistr..a...ti", dimostrano con le loro mancate azioni, non solo di escludersi da quelle lotte ma anzi, approfittando del loro ruolo, beneficiano innanzitutto se stessi (e quanti appartenenti al loro cerchio magico) e nel contempo provano ad impadronirsi di quanto... andrebbe di fatto rigettato!!! 
Comunque, nessuno alla fine pagherà, come mai nessuno... ha mai pagato!!! 
Ne la mafia che ha soltanto perso qualche attore (o meglio una parte di quel braccio armato che si era deciso nelle alte sfere... di far uscire di scena...), ne quanti, hanno partecipato alla cosiddetta "trattativa" e di cui ancora oggi... nulla sappiamo, se non forse... che si dovrebbe riscrivere la storia (certamente differente da come, l'hanno a noi presentata).
Ma per fare ciò bisogna prima trovare gli uomini "giusti"... quelli che non hanno paura, che non debbono scendere a compromessi o mediare per timore che possano emergere propri scheletri, che dimostrano di non aver esitazioni reverenziali nei confronti dei poteri forti e soprattutto... che non si assoggettino a quel persistente silenzio generale, imposto certamente dalle istituzioni!!!
Non meravigliamoci quindi se, le intercettazioni vengono distrutte, se i collaboratori di giustizia non vengono ascoltati, se chi a conoscenza di quei momenti storici, decida quando chiamato, di rimanere in silenzio o non ricordare...
Sono silenzi è vero... ma non fine a se stessi... ognuno di essi trasporta dei messaggi... sì..."subliminali", per chi deve capire, per far comprendere cioè che tutto è sotto controllo e che noi cittadini, siamo stati opportunamente "sedati" attraverso quelle assidue propagande dei mass media... 
Tutto così può camuffarsi facilmente, le notizie inquietanti non emergono più, vengono anzi il più delle volte "oscurate"... si cerca cioè di tenerle nascoste e se non fosse per quel giornalismo libero, d'inchiesta, investigativo, il più delle volte trasmesso via web e fatto soprattutto da quegli individui indipendenti, autonomi, che tentano in ogni modo di far emergere quanto accada realmente, attività volta nel ricercare, verità e giustizia, ecco, senza di questi, tutto verrebbe censurato o insabbiato!!!
Ora... se si vuole cambiare la storia di questa nostro paese ed in particolare della nostra regione... bisogna sacrificarsi, ognuno nel suo piccolo... si dovrà cercare ogni modo per dialogare e non si potrà più stare in silenzio o far finta che nulla stia succedendo... girandosi dall'altro lato.  
E' giunto il momento di farci sentire... di cacciare definitivamente questa banda di lestofanti e farabutti!!!
Come diceva quella trasmissione sulla Rai... "La Storia siamo Noi" e questa volta dovrà andare diversamente!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo