Translate

venerdì 29 luglio 2016

Gli adolescenti... si danno alla politica!!!


Tutto mi sarei aspettato, tranne che mia figlia (di sua spontanea volontà), insieme ad alcuni amici, si recasse presso l'Hilton di Giardini Naxos, per partecipare alla "Summer school" della fondazione "Costruiamo il futuro"...
Ospite d'onore il Ministro degli interni, Angelino Alfano, insieme ai suoi collaboratori più stretti... che con il suo intervento, ha voluto precisare che è giunto il momento di costruire un nuovo soggetto politico, moderato, liberale e popolare...
Si stratta di riunire quel Centro-destra completamente distrutto dal M5Stelle e ridotto ormai, a semplice stampella del Pd... 
Debbo dire che la sorpresa è stata grande... anche perché quando si pensa ai nostri ragazzi, si ha la sensazione che non sono interessati alla politica, ma che preferiscono social network, divertimenti e reality a modello "Tempetion Island"...
Non si tratta di essere sfiduciati, quello è un sentimento più d'adulti, legato principalmente a quello stato di precarietà che li attanaglia e a quella incertezza sul lavoro, dato dalla sfiducia nelle istituzioni e sui suoi governanti...    
Ma i ragazzi, alla loro età, non hanno ancora di quei problemi... e diventa raro quindi... vederli discutere di politica o di quanto avviene intorno ad essi... 
I telegiornali sono un optional, come la lettura di quotidiani o di pagine web d'attualità... ancor più, diventa ostico... argomentare pensieri d'ispirazione politica... quello è un tema profondamente sconosciuto... 
La politica dopotutto non deve per forza piacere, sappiamo bene infatti, come nel corso della propria  vita, se ne può fare anche a meno...
Ciò di cui invece non si può evitare, è comprenderla, capire cioè di cosa si tratta... valutare quindi le diverse ideologie e fare in modo che le nostre aspirazioni, confluiscano con quelle del governo che dovrà rappresentarci...
Si è consapevoli che soltanto così... è possibile cambiare lo stato di fatto!!! 
Oggi però la crisi si è ampliata ed è andata a toccare quelle poche certezze che avevamo... 
La famiglia, la scuola, la formazione, il lavoro... ed allora, ecco che questi giovani, comprendono che quella protezione che dava loro un mondo dorato... si sta frantumando e le certezze vengono sostituite dai problemi...
Ed è questa nuova realtà, nella quale vengono catapultati, che fa si che comprendano e scoprano questi nuovi aspetti innovativi. 
Si passa quindi da quella incertezza e indecisione, ad un momento di riflessione, alle prime domande ai genitori o ai parenti, sulla politica, i suoi uomini, le implicazioni, ed anche quanto avviene in fatto di collusioni, corruzioni ecc...
Un momento importante della loro vita... che li avvicina alla loro prima votazione, quel momento delle elezioni, di cui finora hanno fatto a meno...
Poi c'è anche chi -tra loro - vive da sempre la politica, sono quelli più accaniti e molto spesso perché influenzati a seguire le orme dei propri familiari... genitori, nonni, zii anch'essi politici e che ora si accingono ad aprire le strade a questi giovani...
Comunque, in questo ventennio, la distanza tra giovani e politica è andata sempre più ampliando... come è direttamente aumentato ad ogni elezione,  il numero degli astenuti.... 

Purtroppo la colpa è stata proprio della politica, di quegli uomini collusi che non hanno fatto gli interessi dei cittadini, al benessere del nostro paese... ma si sono interessati principalmente al proprio benessere...
Quindi... come dargli torto a questi giovani che vedono oggi la politica, come qualcosa di sporco... una casta in cui regna la corruzione e gli interessi personali e dove si assiste ad una totale strafottenza dei problemi della gente... 
I giovani sono da troppo tempo distaccati dal mondo della politica perché delusi dal vergognoso esempio dato proprio da chi governa l’Italia. 
Sì è vero... è importante capire la politica per poter comprendere quanto sta accadendo attorno a loro... ed è giusto quindi che oggi, proprio questi uomini politici, possano dedicare un po del loro tempo, affinché questi giovani adolescenti, comincino a partecipare e a interessarsi a quel mondo, che un giorno potrebbe un giorno essere anche il loro... sperando che questa loro aspirazione, possa essere vissuta con quell'unico sentimento, nobile e puro, che costituisce la vera politica.

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo